Viaggiare News
Voli

Quattro nuovi scali italiani per Air Serbia nel 2023

Air Serbia, la compagnia aerea di bandiera della Repubblica di Serbia che dal 2013 ha preso il posto della disciolta JAT, aumenta la sua presenza sul mercato italiano.

Infatti, a partire dalla programmazione estiva 2023, Air Serbia introdurrà voli diretti tra Belgrado e le città italiane di Catania, Napoli, Firenze e Palermo arrivando ad un totale di 10 destinazioni italiane operate dalla compagnia. Air Serbia opererà 2 voli alla settimana su ciascuna destinazione, utilizzando Airbus A319 e A320. I voli sono già in vendita.

Stiamo continuamente introducendo nuove destinazioni per la stagione estiva. La nostra presenza in Italia aumenterà ancora grazie a 4 nuove attraenti destinazioni che offriranno ai nostri passeggeri la possibilità di godere di diverse tipologie di vacanze. Questo è solo l’inizio e ci saranno altre ottime notizie da Air Serbia nei prossimi giorni“, così ha affermato Boško Rupić, General Manager Commercial and Strategy di Air Serbia.

L’operativo della nuova rotta di Air Serbia

I voli saranno operativi con la seguente programmazione: Catania a partire dal 14 aprile 2023, Napoli dal 19 maggio 2023, Firenze dal 20 maggio 2023 e Palermo dal 14 giugno 2023.

Durante il mese di novembre 2022, la compagnia balcanica ha trasportato più di 200.000 passeggeri sui voli di linea e charter, il numero di passeggeri più alto per quel mese dal 2013, quando la compagnia ha iniziato ad operare con il nome attuale.

Nel mese di novembre, che è considerato uno dei mesi con il traffico più basso per questa parte del mondo, la compagnia aerea serba ha ottenuto una crescita del 113% nel numero di passeggeri trasportati, quindi più del doppio di quanto effettuato nel novembre 2021. Se paragonato al novembre 2019, si riporta un aumento del 15%.

Nei primi 11 mesi di quest’anno, abbiamo trasportato più di 2.500.000 passeggeri, 1 milione di passeggeri in più rispetto allo scorso anno. Se guardiamo indietro, l’anno di maggior successo per Air Serbia fu il 2019 quando, nel periodo tra gennaio e novembre, abbiamo trasportato solo il 4% di passeggeri in più rispetto a quest’anno.

Stiamo continuamente monitorando i trend e ci auguriamo che i buoni risultati del 2022 siano l’inizio di un 2023 ancora migliore“, così ha affermato Boško Rupić, General Manager Commercial and Strategy, Air Serbia. In novembre, Air Serbia ha operato 2.536 voli dal suo hub principale nell’aeroporto “Nikola Tesla” a Belgrado,  così come dall’aeroporto “Konstantin Veliki” di Nis e dall’aeroporto internazionale “Morava” di Kraljevo, superando il numero totale dei voli del novembre 2019 del 10%.

Info e prenotazioni su www.airserbia.com

Ugo Dell’Arciprete

CONDIVIDI:

Articoli simili

Air Transat amplia l’offerta fra Italia e Canada

ugo

Successo commerciale per la Premium Economy di Air Canada

ugo

Volare d’estate con Ryanair da Milano (Bergamo Orio al Serio) conviene

redazione1

Scrivi un commento