Viaggiare News
DestinazioniEvidenzafestività

Ponte dell’Immacolata nelle città d’arte: tre spunti per partire

Durante il  Ponte dell’Immacolata, ormai alle porte, un’idea potrebbe essere quella di visitare splendide città d’arte, come Roma, Venezia e Firenze.

Per un assaggio di vacanza invernale tre delle più belle città d’arte d’Italia sono sempre un’ottima scelta.

Ancora di più se si scelgono le soluzioni open air nei camping in town firmati Human Company, per un originale soggiorno “urban” sostenibile e rilassante.

La festa dell’Immacolata, il prossimo 8 dicembre, è vicina (per i milanesi ancora di più, con la festa anticipata da Sant’Ambrogio il 7 dicembre): un ottimo pretesto per concedersi un assaggio di vacanza invernale, magari in una delle città d’arte del nostro Paese, come Firenze, Roma e Venezia.

Se le mete sono classiche, il soggiorno si trasforma in un’esperienza unica e originale scegliendo le soluzioni open air degli Hu Camping in Town firmati Human Company.

Alle porte delle tre città i campeggi “urbani” della più importante società a capitale italiano nel segmento dell’ospitalità all’aria aperta offrono tutti i comfort per un city break rilassante e sostenibile, con le città a portata di mano e l’erba sotto i piedi. Facilmente collegate al centro dai mezzi pubblici, le strutture offrono diverse tipologie di sistemazioni, tra cui le case mobili con tutti i comfort e servizi di qualità come ristoranti, shop, noleggio bike e info point.

Le tre città sono veri e propri musei a cielo aperto tutti da (ri)scoprire ma arricchire il soggiorno è facile, magari visitando una delle mostre che animano la scena artistica della città.

Un fine settimana a Firenze non è mai abbastanza per visitare il capoluogo toscano, che a dicembre presenta un calendario artistico particolarmente ricco tra scatti fotografici, pittura e scultura.
A Villa Bardini, per esempio, sono in mostra le foto di Elliott Erwitt – uno dei più importanti fotografi del Novecento – al Museo degli Innocenti si possono ammirare oltre 200 opere di Escher (tra cui le più rappresentative del genio olandese), mentre a Palazzo Strozzi c’è una mostra del celebre artista internazionale Olafur Eliasson con un’ampia panoramica di opere della sua trentennale attività.

E ancora a Palazzo Medici Riccardi è di scena l’arte del Novecento con “Passione Novecento da Paul Klee a Damien Hirst. Opere da collezioni private”, mentre Tony Cragg – tra i massimi esponenti dell’arte scultorea contemporanea – è il protagonista di una interessante mostra ospitata nel Museo Novecento e all‘Istituto degli Innocenti. Maggiori informazioni sull’offerta turistica della Culla del Rinascimento su www.feelflorence.it

Allo Hu Firenze Camping in Town le sistemazioni in casa mobile partono da 88 euro in hu Stay Smart S (fino a tre persone) e da 121 euro in Hu Stay Easy XL (fino a cinque persone) a notte.

Visitare Roma è sempre una buona idea. Farlo in occasione del Ponte dell’Immacolata permette di visitare alcune mostre dedicate al centenario della nascita di Pier Paolo Pasolini, che di Roma fece la sua città adottiva, può essere ancora più interessante.
“Tutto è Santo. Il corpo veggente” è il nome del progetto espositivo dedicato al grande intellettuale del Ventesimo secolo da Gallerie Nazionali di Arte Antica in Palazzo Barberini, Palazzo delle Esposizioni e MAXXI – Museo Nazionale delle Arti del XXI secolo.
Tre diverse mostre ospitate nelle tre sedi museali, unite dal filo conduttore della produzione e dell’influenza culturale che Pasolini ha avuto e continua ad avere sulla società e sull’arte contemporanea.
E poi ci sono la mostra “Pasolini Pittore” alla Galleria d’Arte Moderna, un progetto espositivo esclusivo completamente inedito nel suo genere che presenta oltre 150 opere dello scrittore e regista e la rassegna cinematografica gratuita “Pasolini Prossimo Nostro” al Palazzo delle Esposizioni (fino all’8/12 a ingresso libero fino a esaurimento posti con prenotazione).
Per maggiori informazioni sul calendario pasoliniano e per prenotazioni: https://culture.roma.it/pasolini100roma/

Per soggiornare allo Hu Roma Camping in Town le sistemazioni in casa mobile partono da 80 euro in hu Stay Smart S (fino a tre persone) e da 146 euro in hu Stay Easy XL (fino a cinque persone) a notte.

Solidamente legata al suo splendido passato, Venezia è anche capace di accogliere tendenze e avanguardie dell’arte nelle mostre temporanee e nelle collezioni che arricchiscono la sua proposta culturale. Senza dimenticare la Collezione Peggy Guggenheim, il più importante museo in Italia per l’arte europea e americana del XX secolo, il calendario artistico della Serenissima presenta nei prossimi mesi interessanti appuntamenti, primo fra tutti “Lee Miller – Man Ray. Fashion, love, war”.

Nella prestigiosa ed esclusiva sede di Palazzo Franchetti la mostra è un viaggio fotografico in 140 scatti, documenti, oggetti di una pioniera del surrealismo, icona del 900 che ripercorrono la sua epopea e quella di Man Ray (di cui è stata modella, musa e compagna).

Per maggiori su Venezia, gli appuntamenti con l’arte e gli eventi: www.veneziaunica.it

Per soggiornare allo Hu Venezia Camping in Town le sistemazioni in casa mobile partono da 41 euro in Hu Stay Smart S (fino a tre persone) e da 109 euro in Hu Stay Easy XL (fino a cinque persone) a notte.

CONDIVIDI:

Articoli simili

Germanwings vi porta a Colonia per festeggiare il Carnevale

redazione1

Tirolo, tutte le novità dell’inverno 2013-14

anna.rubinetto

La Polonia riapre al turismo in totale sicurezza

claudia.dimeglio

Scrivi un commento