Viaggiare News
Destinazionifestività

Lignano Sabbiadoro si veste a festa per un Natale magico con il Presepe di Sabbia più famoso d’Italia

Dall’8 dicembre 2022 all’8 gennaio 2023, Lignano Sabbiadoro si anima per le festività, presentando il Presepe di Sabbia più famoso d’Italia, l’unico Albero di Natale alto 12 metri  su cui si può salire, e numerosi altri appuntamenti di “Natale d’A…Mare”

 

L’incanto del Natale è fatto di avvolgenti profumi, luci ed emozioni, che lasciano ricordi ancor più indimenticabili se vissuti in una cornice magica come quella di Lignano Sabbiadoro. Durante le festività, la più grande località balneare del Friuli Venezia Giulia si presenta in una veste ancor più scintillante e accogliente, perfetta per una visita e per godere del suggestivo fascino del mare d’inverno.

Vero e proprio cuore pulsante dell’area circostante, Lignano Sabbiadoro nel periodo natalizio si anima di vivaci iniziative. Tra queste, spicca in particolare lo scenografico Presepe di sabbia, realizzato ogni anno da artisti internazionali tra i più abili scultori di sabbia, utilizzando circa 300 tonnellate della famosa arena dorata di Lignano e acqua di mare. 

Questa grandiosa opera d’arte collettiva fa parte della storica manifestazione “Natale d’A… Mare”, che per la sua diciannovesima edizione ritorna sempre più spettacolare e incantata, per riscaldare l’atmosfera e respirare il profumo delle feste mescolato a quello del mare.

Tra le novità più importanti di quest’anno, da non perdersi il Magic Christmas Tree: un albero di Natale davvero magico, alto 12 metri con grandi palle natalizie decorative che ruotano su sé stesse, l’unico in Italia su cui adulti e bambini possono salire fino a 4 metri di altezza per vivere un’esperienza unica. 

IL PRESEPE DI SABBIA
Quando: 8 dicembre 2022 – 5 febbraio 2023
Dove: Lungomare Trieste presso Ufficio Spiaggia 6
Sito Web: www.presepelignano.it
Ingresso gratuito a offerta libera

La punta di diamante del Natale lignanese è l’imperdibile appuntamento in riva al mare del Presepe di Sabbia, con sculture modellate da artisti internazionali in oltre un mese d’impegno continuativo: un’opera colossale che lascia un’impronta delicata ma allo stesso tempo indelebile in chi la osserva.

Organizzato dall’Associazione culturale Dome Aghe e Savalon d’Aur, in collaborazione con il Comune di Lignano Sabbiadoro, Lignano Sabbiadoro Gestioni, Consorzio Lignano Holiday, Lignano in Fiore ONLUS e le associazioni locali, il presepe di sabbia è realizzato con la sabbia della spiaggia e con l’acqua marina, senza utilizzare nient’altro per compattarla: è la maestria degli artisti a fare il resto, rendendo possibile questa vera e propria magia natalizia.

Ambientato in un mondo sospeso e in costante dialogo tra terra e mare, questo capolavoro racchiude una carica simbolica e una bellezza senza tempo, che negli anni hanno attratto decine di migliaia di visitatori. Le opere propongono un delicato equilibrio tra le forme della tradizione e le varianti di ogni edizione, invitando a riflessioni su valori universali e temi di attualità.

“Tessere d’infinito: storie e leggende del primo Cristianesimo aquileiese” è il titolo di questa XIX edizione, che avrà come protagonisti i mosaici della Basilica di Aquileia. Un tema di grande fascino, che si snoda in un percorso sospeso tra storia e leggenda, e che ha trovato espressione in un concorso di differenti linguaggi artistici accomunati da due fili conduttori: “il mare” (principale risorsa di Lignano) e i “colori della luce” (luce fisica e luce spirituale irradiata dalla nuova fede). Il percorso sarà suddiviso in tre blocchi tematici: leggenda, storia, teologia. Il primo blocco racconterà la leggenda che ha fatto di San Marco, primo Vescovo di Alessandria d’Egitto, il fondatore della Chiesa di Aquileia; il secondo raffigurerà alcune teorie riguardanti le origini del Cristianesimo aquileiese; il terzo, infine, compendierà l’interpretazione di alcuni passaggi teologici che hanno contraddistinto l’antica Chiesa aquileiese: il Descendit ad Infer(n)a e il Signum Ionae, la fede nella salvezza universale (Apocatàstasis).

Alle sculture di sabbia, si accostano altre tre opere: si potrà camminare su un tratto di pavimento musivo che riproduce fedelmente, nel colore e nelle dimensioni, alcuni segmenti del mosaico pavimentale della “Cripta degli Scavi” (opera della Scuola Mosaicisti del Friuli di Spilimbergo); si potrà ammirare un arcobaleno (arc di San Marc) realizzato da Jacopo Rumignani con tessuti  leggerissimi e trasparenti, e, a conclusione, una grandiosa video istallazione consentirà ai visitatori di immergersi, quasi in un’esperienza mistica, nelle acque salvifiche e coloratedel magnifico e misterioso “mare di Giona”, soggetto di un prezioso mosaico della Basilica di Aquileia che raffigura le travagliate avventure del profeta biblico, in barca prima e nel ventre della balena poi.

ALTRI APPUNTAMENTI PER GRANDI E PICCINI
Quando: dall’8 dicembre 2022 all’8 gennaio 2023
Dove: Piazza Fontana (Albero di Natale); Lungomare Trieste (Villaggio del Gusto); Parco San Giovanni Bosco (Villaggio di Babbo Natale)
Sito Web: lignanosabbiadoro.it/it/eventi/598-natale-damare

“Natale d’A…Mare” propone tante altre coinvolgenti esperienze, a partire dai grandi classici come il maestoso albero addobbato in Piazza Fontana, la musica e le luminarie splendenti, elementi immancabili per immergersi nell’incanto di questa festività.

Chi volesse poi aggiungere un tocco gourmet e sfizioso alle proprie vacanze, non può non far tappa presso il Villaggio del Gusto sul Lungomare Trieste. Qui, dalla Terrazza a Mare a Parco San Giovanni Bosco, si snodano le casette degli espositori, che propongono originali idee regalo, prodotti di artigianato fatto a mano, ma soprattutto delizie enogastronomiche per tutti i gusti: dal frico, piatto tipico a base di patate, cipolle e formaggio fuso, al Musèt e brovade, pregiato cotechino friulano servito insieme a rape bianche, senza dimenticare gli immancabili dolci tipici e un assaggio dei migliori vini locali. Per godere al meglio di questa gustosa tappa all’insegna dei sapori tipici, è presente un’area coperta di 800mq dove sedersi per degustare in tranquillità le prelibatezze scelte, anche in caso di maltempo.

Una volta rifocillati, si può continuare con una passeggiata verso il Villaggio di Babbo Natale, presso il Parco San Giovanni Bosco. Questo vero e proprio paradiso dei bambini è una gioia per gli occhi e per i cuori dei più piccoli, che possono divertirsi tra le numerose attrazioni, la Casetta di Babbo Natale, per incontrare il più famoso abitante della Lapponia, e un’ampia pista di pattinaggio sul ghiaccio di 300mq.

La baita montana per la promozione della regione

Nel Villaggio del Natale sul Lungomare Trieste, inoltre, PromoTurismoFVG sarà presente con una tipica baita di montagna in pieno spirito festivo: qui i visitatori potranno scoprire i prodotti dell’agroalimentare a marchio “Io sono Friuli Venezia Giulia”, acquistare a un prezzo molto vantaggioso gli skipass giornalieri con data aperta (35,00 euro) e le FVGcard annuali, acquistare in loco per i regali di Natale il nuovissimo merchandising con il brand “Io sono Friuli Venezia Giulia”, e chiedere informazioni turistiche su tutto il territorio regionale in diverse lingue per organizzare le prossime vacanze.

Il trenino Lignano Express, gratuito a servizio del Natale

 Tra le altre novità di questo Natale 2022, c’è anche il Lignano Express: il trenino turistico, che porta alla scoperta del centro cittadino, garantirà un servizio speciale gratuito durante tutta la durata della manifestazione. Per la gioia di grandi e piccoli, sarà possibile salire a bordo e percorrere l’anello tra Parco San Giovanni Bosco, Viale Tolmezzo, Piazza Fontana, Viale Gorizia e Via Vicenza. Un servizio gratuito che collegherà in maniera divertente tutte le aree più importanti dell’evento.

Per informazioni:  www.lignanosabbiadoro.it

CONDIVIDI:

Articoli simili

FAIRMONT E LA NOTTE DEGLI OSCAR

claudia.dimeglio

Nantes, principessa della Loira

anna.rubinetto

Nuovo sistema di intrattenimento in volo all’avanguardia di SINGAPORE AIRLINES

redazione1

Scrivi un commento