Viaggiare News
Destinazioni

Movida a Napoli, i migliori consigli su cosa fare la sera nella città del Vesuvio

Una delle mete più inflazionate in Italia, durante tutte e quattro le stagioni, ma con un’attenzione in più nei confronti dell’estate. Stiamo parlando di Napoli, il meraviglioso capoluogo campano dalle tradizioni millenaria e le innumerevoli opportunità per i giovani.

Sì, perché, erroneamente, si pensa, spesso, a Napoli come un luogo esclusivamente culturale e dalla routine notturna abbastanza pacata. Nulla di più sbagliato. È vero, a Napoli ce n’è per tutti i gusti e anche le persone che cercano relax la sera potranno trovare nella Città del Vesuvio proposte molto valide.

I veri festaioli, però, possono trovare, a loro volta, pane per i loro denti. Napoli non dorme mai come ogni metropoli che si rispetti e, in più, ha la sua magia affascinante e, a tratti, misteriosa ad arricchirla ulteriormente, anche e, forse, soprattutto, la notte. La nightlife napoletana, infatti, è molto movimentata, con moltissimi posti da poter frequentare per trascorrere serate all’insegna del divertimento, anche di quello sfrenato. Di posti per la movida, infatti, ce ne sono e anche tanti.

Scopriremo, nelle prossime righe, alcune dritte utili per passare una o più serate indimenticabili nel capoluogo campano, tenendo a mente che, tra le altre cose, esso pullula di giovani, sia autoctoni che studenti fuorisede, internazionali in programmi di scambio che la scelgono come meta per la sua eccezionale bellezza e turisti in cerca di divertimento in un contesto ricco di storia e tradizioni.

Dove andare a ballare nei dintorni di Napoli

Iniziamo dalle discoteche, pane quotidiano dei veri amanti della movida. A Napoli ce ne sono diverse, ma sono tutte dislocate in luoghi diversi. Possiamo, sicuramente, affermare che la scelta di punta dei partenopei ricada su luoghi come Bagnoli e Pozzuoli dove troviamo, ad esempio, il celeberrimo Arenile, discoteca all’aperto che organizza sempre interessanti eventi a tema, con djset anche di elevata caratura, ma principalmente d’estate. Abbiamo club anche nelle zone del centro storico, oltre alle serate universitarie, mentre è possibile trovare un ambiente più fervente per la nightlife edonistica nelle zone della provincia di Caserta come Aversa o nel quartiere del Vomero, particolarmente chic. Ovviamente, bisognerà scegliere, in via preventiva, se lanciarsi all’avventura o andare a ballare a Napoli in compagnia, combinando un incontro occasionale su piattaforme dedicate come https://it.simpleescorts.com/  .

Via Aniello Falcone

Una strada molto chic, tra le più trendy del capoluogo campano. Sita nel quartiere del Vomero, nel weekend Via Aniello Falcone si rivela il punto focale per la movida dei giovani in carriera, grazie alla presenza di diversi cocktail bar. Potrebbe essere la soluzione migliore per iniziare la serata nel migliore dei modi, con un aperitivo in terrazza, magari in dolce compagnia.

Centro storico

Arriviamo alla vera movida universitaria partenopea. I vicoli del centro storico sono sempre vivi e, nelle notti del fine settimana e non solo, hanno modo di echeggiare le voci di decine di migliaia di giovani. Si parte da Piazza Bellini, anticonformista e ricca di bar e locali che propongono anche musica dal vivo sia all’interno che all’esterno. Proseguiamo con San Domenico Maggiore, dove vengono organizzate rassegne musicali ed eventi di varia natura e terminiamo con Piazza del Gesù e Calata Trinità Maggiore.

Tutto è a pochi passi l’uno dall’altro e offre locali di varia natura. Come non citare, del resto, lo slargo antistante Palazzo Giusso, nel vico San Giovanni Maggiore Pignatelli, particolarmente affollato anche grazie alla presenza del Kestè, locale tipico per i giovani e per gli artisti dove si organizzano serate di varia natura. I baretti, poi, costellano l’intera zona, offrendo drink e birre a prezzi particolarmente accessibili.

CONDIVIDI:

Articoli simili

Una vacanza di lusso in Madagascar

anna.rubinetto

Scopriamo il Madagascar con Eden Made

claudia.dimeglio

ALIDAYS VI PORTA A NEW YORK PER LA MARATONA

redazione1

Scrivi un commento

Please enter an Access Token