Viaggiare News
Proposte tour operator

Civitatis propone il turismo oscuro

Civitatis, azienda leader nella vendita di visite guidate, escursioni e tour gratuiti in lingua spagnola, ha selezionato alcune delle migliori attività per conoscere le destinazioni turistiche sedi di attività criminose e o eventi tragici.

Un tipo di turismo “oscuro” che negli ultimi anni sta riscuotendo grande successo e che si concentra su destinazioni che sono state segnate da qualche evento macabro e che oggi offrono esperienze legate alla violenza o alla tragedia.

  • Tour della mafia a Palermo

Palermo è una delle grandi culle della mafia italiana. Famosa per il cinema e la letteratura, è diventata un’attrazione turistica per gli amanti del miglior noir.

Sette medievali che hanno dato origine a tutto, martiri uccisi dalla mafia, politici corrotti e scene in cui camminavano i volti più noti di Cosa Nostra. In questo viaggio attraverso il lato più oscuro di Palermo, non manca nemmeno un dettaglio degli episodi più sanguinosi della sua storia. 

  • Le Catacombe di Parigi

Situate nel 14° arrondissement, accanto al cimitero di Montparnasse, le Catacombe di Parigi sono un sinistro cimitero sotterraneo composto da numerose gallerie di ossari.

Questi tunnel contengono i resti di oltre sei milioni di parigini ammassati sulle pareti. Accanto a loro, macabri assemblaggi scultorei realizzati con gli scheletri aggiungono il tocco finale di sordidezza alla scena macabra. 

  • Tour di Pablo Escobar

Qual è la realtà dietro il mito di Pablo Escobar? L’intento di questo tour è quello di spiegare ai viaggiatori chi era Pablo Emilio Escobar Gaviria e come ha influenzato la vita di milioni di persone.

L’uscita di diverse serie e film su Escobar negli ultimi anni ha portato a un crescente interesse per la figura del più famoso narcotrafficante di tutti i tempi. Con questo tour, i viaggiatori possono fare un viaggio nel cuore della sua organizzazione e comprenderne le dimensioni al di là della finzione televisiva.

  • Visita al Museo della Mafia a Las Vegas

Se il viaggiatore vuole godersi una delle mostre più curiose di Las Vegas e addentrarsi nel mondo sotterraneo della criminalità organizzata, questo biglietto per il National Museum of Organised Crime and Law Enforcement, meglio noto come Museo della Mafia, è proprio quello che fa per lui.

Qui si possono vedere i momenti salienti della mafia, come il massacro di San Valentino del 1929 (quando Al Capone ordinò l’uccisione dei membri del clan Moran) e vedere il vero muro dove sono stati uccisi. 

C’è anche una grande collezione di armi, registrazioni ottenute dall’FBI durante le intercettazioni telefoniche e altri oggetti appartenenti ai capi di diverse organizzazioni. 

  • Percorso di Jack lo Squartatore

Non poteva mancare un tour sul più famoso serial killer della storia.

Questo percorso segue le orme di Jack “lo Squartatore” attraverso tutti gli angoli e le fessure di Whitechapel. È qui che tutto è cominciato, con il corpo di una donna fuori dalle porte di un negozio. Era il 31 agosto 1888. E da allora il terrore crebbe fino a dare forma alla leggenda di un mostro che, ancora oggi, non ha un volto. Conosciamo solo il suo lavoro spietato. E il nome con cui ha firmato quelle terrificanti lettere: Jack…

  • Tour della Yakuza a Osaka 

Questo tour notturno si addentra nella cultura locale di Osaka per mostrare al viaggiatore il suo lato nascosto.

Per tre ore, case da gioco, magazzini e bar clandestini sono al centro della scena, trasformando completamente la città per riempirla di mille aneddoti e portare in scena l’importanza della yakuza, la temibile mafia giapponese, nello sviluppo della storia del Giappone. 

Crimini, rituali, rapine e antichi codici d’onore. La storia di questa organizzazione continua a suscitare enorme curiosità in tutto il mondo. Ora è possibile scoprirlo in prima persona (e con cena inclusa in uno dei suoi santuari).

  • Escursione a Chernobyl e Pripyat

Chernobyl e Pripyat sono tristemente note per il disastro nucleare avvenuto il 26 aprile 1986, quando un’esplosione nel reattore numero 4 della centrale nucleare rilasciò grandi quantità di radiazioni nell’atmosfera. Il suo effetto è stato 400 volte più potente di quello della bomba atomica sganciata su Hiroshima.

Con questa escursione a Chernobyl da Kiev, i viaggiatori hanno l’opportunità di visitare una città fantasma e di vedere lo scempio provocato dalla fusione nucleare e dalle ricadute che ne sono seguite, ricadendo su migliaia di chilometri quadrati di Ucraina, Russia e Bielorussia. 

www.civitatis.com

CONDIVIDI:

Articoli simili

Con l’Associazione Calyx alla ricerca del lupo

anna.rubinetto

Grimaldi Lines prolunga l’estate con un incredibile offerta

redazione1

Estonia,Lettonia e Lituania, l’Europa del Nord-Est

redazione1

Scrivi un commento

Please enter an Access Token