Viaggiare News
Destinazioni Slide2

Dresda, per un’estate piena di eventi e divertimento

Dresda, capoluogo della Sassonia, oltre ai  classici itinerari artistici e culturali, offre molto altro da scoprire e assaporare.

Le serate estive lungo le rive dell’Elba e nel quartiere Neustadt sono dinamiche e ricche di iniziative soprattutto nei giorni del Palais Sommer Festival dal 21 luglio al 21 agosto e del Canaletto Festival dal 19 al 21 agosto 2022.

Un’esperienza da non perdere, nei verdi dintorni di Dresda, è una gita su un battello a vapore per  raggiungere  la suggestiva Pirna, al centro dei festeggiamenti per i 300 anni di Canaletto.

A Dresda nel quartiere trendy e alternativo di Neustadt

L’energia dell’estate si fa sentire anche in Sassonia, specialmente nelle grandi città dove non manca mai una programmazione di eventi serali e sono tante le opportunità di svago e divertimento.
A Dresda nel quartiere Neustadt si trova di tutto: una grande concentrazione di pub, locali di tendenza, ristoranti esotici, piccoli negozi, street art ad ogni angolo, grandi murales e molto altro.
Da visitare a fondo con disinvoltura e curiosità perché questo grande quartiere guglielmino, sul lato destra dell’Elba, è in continua evoluzione e pullula di progetti creativi e idee entusiasmanti.

Da vedere a Neustadt: il “Kunsthof” (giardino degli artisti), un porticato di cinque cortili progettati secondo temi specifici per ospitare ristoranti, caffetterie, gallerie, negozi  e dare spazio alla creatività.
Il giardino collega Alaunstraße con Görlitzer Strasse. Il progetto è nato dalla volontà di rivitalizzare cortili degradati e combinare insieme spazi di vita, lavoro e piacere.

Sempre a Neustadt, ma fuori dagli itinerari serali, merita una visita anche la latteria “Pfunds Molkerei”in Bautzner Strasse.
Una delle più belle latterie del mondo, fondata nel 1880 e allestita interamente con piastrelle di porcellana dipinte a mano con fantasiosi disegni che richiamano il settore caseario, animali mitici ed elementi floreali in stile neo-rinascimentale.

Spostandosi verso l’Elba l’atmosfera di Dresda si fa più calma e romantica, ma l’intrattenimento sotto le stelle continua nei tanti biergarten con tavoli all’aperto, in alcuni casi attrezzati con spiagge di sabbia,  sdraio e campi da beach volley.
Molto amate sono le serate cinematografiche sulle rive del fiume, seduti di fronte al famoso skyline della città, in programmazione fino al 28 agosto 2022.

Immancabile come ogni estate il festival gratuito Palais Sommer, dal 21 luglio al 21 agosto 2022, che porta cultura, arte, inclusione e socialità.

Gli eventi si svolgono in tre location: nella nuova sede dell’Ostra-Dome, nella Frauenkirche e nell’Alaunpark.

Il programma prevede concerti, letture, musica di pianoforte, serate cinema, lezioni di yoga, laboratori, slam di poesia e molto altro.
Ma il clou della festa sarà dal 19 al 21 agosto nei giorni del CANALETTO Festival, l’evento cittadino più grande della Germania, con 18 aree e otto palchi allestiti nell’area su entrambe le sponde dell’Elba.
Più di 1.000 artisti forniranno il miglior intrattenimento gratuito per tutti tra Theaterplatz, Kulturpalast e Goldener Reiter.

Fuori Dresda altri intensi momenti di piacere

I nove piroscafi a vapore della compagnia sassone Sächsische Dampfschifffahrt partono da Dresda per portare i visitatori alla scoperta di uno dei paesaggi fluviali più belli d’Europa.
Si possono scegliere diversi itinerari e orari di navigazione.
Nel tratto tra Dresda e Pirna, una meta assolutamente da visitare è il Castello di Pillnitz e il suo parco che si compone di splendidi giardini inglese, olandese e cinese, custode di una grande camelia di origine giapponese del 1800, alta 9 metri.
Pirna è un antico borgo quest’anno al centro di una programmazione interessante di eventi  per l’anniversario dei 300 anni del celebre Canaletto, le cui vedute di Pirna hanno fatto il giro del mondo.

Due serate clou per visitare Pirna questa estate sono: il 24 luglio in occasione della Festa dei pittori e il 6 agosto per la Festa delle corti. 

Proseguendo la crociera verso la natura idilliaca della Svizzera Sassone arrivate a Rathen, piccolo villaggio famoso per il Felsenbühne Rathen, uno dei teatri naturali più belli d’Europa incastonato nel bel mezzo della riserva naturale del Parco Nazionale della Svizzera Sassone.

Le rocce di Rathen si elevano maestosamente sopra il palco naturale e offrono un ambiente fantastico  e talvolta inquietante.
Per tutta l’estate si tengono produzioni all’aperto di spettacoli, musical e opere teatrali.
Quest’anno ci sono classici assoluti come “Westside Story”.

Splendidi tramonti dietro laghi calmi e castelli maestosi: ecco come concludere un favoloso giorno d’estate in Sassonia!
Al Castello di Moritzburg dal 6 al 21 agosto 2022 si tiene il prestigioso Festival di Moritzburg, per ascoltare concerti di musica classica in uno scenario open air da favola.
Immersi nella natura del grande parco di Moritzburg e circondati da uno specchio d’acqua, questo festival è un must per gli amanti della musica, ma anche un’ottima occasione per andare a visitare il castello e le sue ricche sale.
Una chicca da non perdere visitando il parco è il “Castelletto dei fagiani”, uno splendido edificio con un porticciolo in miniatura e un delizioso faro in stile Rococò.
I concerti serali si svolgono sulla terrazza nord del castello.

La Sassonia è anche riconosciuta per il suo stile mediterraneo, tipo sud della Francia.
Vigneti eccezionali modellano il paesaggio collinare lungo il fiume Elba. Non lontano da Dresda, nei dintorni di Radebeul si trova il castello di Wackerbarth, famoso per la più antica produzione di vino brut della Sassonia, portata avanti secondo i canoni di una tradizione bicentenaria.
Lo stile barocco del castello, il giardino, le vigne e le colline che si estendono tutte intorno alla residenza, offrono uno spettacolare paesaggio mediterraneo ai visitatori e l’opportunità di trascorrere piacevoli serate e degustazioni.

CONDIVIDI:

Articoli simili

Sudamerica HIGHlights di Viaggigiovani.it: il tour che fa conoscere aspetti inconsueti di Argentina, Bolivia e Cile

anna.rubinetto

Le cinque tappe imprescindibili per un viaggio in Laos

anna.rubinetto

Otto strade da spettacolo

anna.rubinetto

Scrivi un commento

Please enter an Access Token