Viaggiare News
Destinazioni Trasporti

Gli eco battelli Venetiana riprendono i viaggi in Laguna

 battelli Venetiana

Gli eco battelli di Venetiana, la soluzione innovativa per spostarsi nella Laguna di Venezia che ha rivoluzionato l’idea di tour hop on hop off (sali e scendi quante volte vuoi), riprendono le loro crociere da sabato 16 aprile.

Con Venetiana è possibile, infatti, visitare le bellezze della Laguna a bordo di battelli eco sostenibili, comodi, sicuri ed eleganti, capaci di ridurre il moto ondoso che mina la stabilità delle fondamenta di Venezia.
Il tutto con prezzi accessibili e tante promozioni capaci di rispondere ad ogni esigenza. 

  Sono tante, infatti, le novità di quest’anno per una stagione che si apre all’insegna della ripartenza e della voglia di viaggiare, dopo i tanti mesi segnati dalla Pandemia. Venetiana offre uno sconto del 20 per cento a tutti i turisti che raggiungeranno Venezia con un treno regionale.
Una scelta che sottolinea l’approccio del Gruppo, che promuove da sempre il trasporto pubblico come chiave per una mobilità sostenibile sia ambientale che economica. 

Strategica anche la partnership con Union Lido, il primo campeggio a cinque stelle capace di accogliere sino a 11mila ospiti, che quest’anno propone pacchetti disegnati sulle specifiche esigenze dei propri clienti per visitare la Laguna di Venezia a bordo degli ecobattelli.

La visibilità del servizio Venetiana è quest’anno amplificata dalla partnership con la piattaforma internazionale Holli, un’app che offre all’utente informazioni sui servizi e gli eventi a livello locale. 

Disponibile, da questa stagione, anche uno sconto speciale del 25 per cento per tutti i circa mille dipendenti di Autoguidovie che vorranno visitare la Laguna

Lo stesso sconto sarà riservato anche agli abbonati dei servizi Autoguidovie. 

Ad accompagnare il viaggio degli ospiti di Venetiana ci sanno le audioguide, uno dei tanti punti forte del servizio.
Il cliente, una volta acquistato il biglietto e 
scaricata l’APP sul proprio telefono, può godersi in autonomia l’esperienza di viaggio.

Il sistema, infatti, prevede di tracciamento GPS, mentre il contenuto delle autoguide è stato creato in collaborazione con la cooperativa guide autorizzate di Venezia, lo scrittore veneziano Alberto Toso Fei e Silvia Zanella, guida turistica esperta di Burano. 

Per questa stagione sono previste 7 corse giornaliere su due linee.

La Linea A: Ferrovia-Tronchetto-San Marco-Murano -Zattere-Tronchetto-Ferrovia. Mentre la Linea B è caratterizzata dalle seguenti fermate: Punta Sabbioni – Murano – Torcello- Burano – Punta Sabbioni.
I clienti possono salire e scendere ad ogni fermata quante volte vogliono all’interno della durata del biglietto che include la visita alla Vetreria con dimostrazione di un mastro vetraio. 

 Tutti gli ecobattelli di Venetiana presentano uno scafo brevettato, frutto della collaborazione tra il gruppo Autoguidovie, hotel Senato Milano, Dolomitibus e Veneziana Motoscafi.

I battelli di ultima generazione utilizzati da Venetiana, presentano ampie vetrate e spazi all’aperto e rispettano l’ambiente fragile in cui navigano. 

 

CONDIVIDI:

Articoli simili

La Turchia registra un incremento dei turisti

Harry

I treni DB-ÖBB EuroCity invitano a Monaco gli amanti della birra

ugo

“Cubisti Cubismo” a Roma, la mostra sul cubismo al Vittoriano

claudia.dimeglio

Scrivi un commento

Please enter an Access Token