Destinazioni Evidenza News

L’importanza delle FAQ e dei termini e condizioni quando si prenota un viaggio

Lo sappiamo bene, la sezione dei termini e delle condizioni dei siti web è quella probabilmente meno letta da tutti noi, anche se estremamente importante. Spesso, infatti, ci troviamo a saltarla a piè pari, per poi però dire al sito web che l’abbiamo letta.

Non siamo infatti amanti dei lunghi spiegoni e dei noiosi dettagli. In alcuni casi è però fondamentale leggere bene i contratti che andiamo a stipulare online, iniziando dalle semplici sezioni FAQ e di approfondimento sui prodotti e i servizi di cui vogliamo usufruire. Questo discorso, anche se non tutti ci pensano, vale anche per il mondo dei viaggi.

L’importanza di termini e condizioni e FAQ

Certo, dovremo sempre leggere a fondo i contratti che stipuliamo. In alcuni casi, però, non farlo può essere più grave di altri. Ciò è soprattutto vero quando in ballo c’è molto denaro e, magari, non sono sempre disponibili rimborsi o possibilità di recidere il contratto in qualsiasi momento.
Fortunatamente, però, la maggior parte delle aziende più serie ha semplificato la vita ai clienti offrendo sulle loro piattaforme sezioni dedicate alle FAQ, cioè alle domande poste frequentemente, che aiutano a farsi un’idea generale del servizio offerto, scoprirne i dettagli non sempre esplicitati nelle campagne pubblicitarie, e offrendo tutti i link necessari per leggere in maniera più approfondita i termini e le condizioni e per contattare l’assistenza clienti.

Alcuni siti web, come ad esempio gli e-commerce, mettono solitamente a disposizione una pagina in cui vengono esposte tutte le risposte alle FAQ suddivise in categorie come “pagamento”, “spedizione”, ecc…, mentre altre piattaforme come quella di Betway dedicano pagine di FAQ alle singole attività in cui i giocatori possono scoprire i dettagli e le regole base delle diverse categorie.

Prima di acquistare un prodotto o un servizio, quindi, bisogna almeno leggere questa sezione, anche se è consigliabile leggere tutti i termini di utilizzo, in modo per arrivare informati al momento della stipula del contratto, dell’iscrizione o dell’invio di denaro.
Questo discorso vale anche quando è ora di prenotare un viaggio con un tour operator: non leggere a fondo i dettagli dell’offerta può portare a brutte sorprese.

Conoscere i dettagli del viaggio

Non leggere le FAQ e i termini e le condizioni del viaggio che andiamo a prenotare può sembrare una mossa intelligente in un primo momento: abbiamo dato una veloce lettura alla pagina di presentazione del viaggio, ci piace, decidiamo di parteciparvi.

Cosa potrà andare male?

In realtà molti si sono accorti solo dopo aver cliccato su “prenota” che non leggere le condizioni dei viaggi acquistati online può rivelarsi un grave errore.  Non farlo, infatti, può prima di tutto provocare spiacevoli scocciature.

Le FAQ e i dettagli dei singoli viaggi, infatti, solitamente elencano cosa è incluso nel prezzo e cose bisogna invece pagare di tasca propria. Ciò può provocare non solo spese inattese, a volte anche molto salate, come nel caso di voli aerei verso la destinazione del viaggio, spesso non inclusi nel prezzo, ma anche spiacevoli inconvenienti non solo a noi ma a tutto il gruppo.

Se ad esempio uno dei partecipanti, pensando che tutti i pasti sono inclusi, dimentica di portare un pranzo al sacco come indicato nei dettagli di viaggio, rischia di rallentare tutti i suoi compagni di avventura alla ricerca, magari anche con un bel malumore, di un pasto all’ultimo momento.

In altri casi, invece, non leggere i termini e le condizioni e i dettagli del viaggio può portare a conseguenze che non sono semplicemente fastidiose o costose. Anzi, potrebbero perfino costarci il viaggio.
È infatti importante sapere quali documenti è necessario presentare, quali consegnare in anticipo, se sono necessarie delle vaccinazioni particolari, a che ora presentarsi alla partenza, come comportarsi in caso di ritardi o cancellazioni e molto altro.

Anche se leggere le FAQ e i termini e condizioni dei viaggi può essere noioso, è quindi necessario farlo per non andare incontro a brutte sorprese ed evitare di dover sborsare altro denaro o addirittura non partire affatto.
Per fortuna, solitamente, questi dettagli sono presenti e facilmente trovabili sui siti web delle agenzie. In alternativa è meglio prevenire che curare: scrivere una e-mail o dare un colpo di telefono al tour operator ci farà risparmiare tanti grattacapi futuri.

Chiunque faccia acquisti online lo sa bene: leggere i termini e le condizioni dei servizi può essere molto noioso, ma necessario. Non tutti sanno però che questo passaggio è fondamentale anche quando acquistiamo un viaggio online.

Articoli simili

A La Thuile per vacanze in primavera tra neve, sport, relax e buona tavola

redazione1

TripAdvisor: russi, statunitensi e canadesi i maggiori estimatori delle attrazioni turistiche italiane

redazione1

Intercontinental Hotels Group annuncia i risultati di una ricerca sulle famiglie in viaggio

claudia.dimeglio

Scrivi un commento