Crociere tour operator

Speed Vacanze rilancia le sue crociere con MSC

Speed Vacanze è pronta a salpare con le sue crociere, in collaborazione con MSC!

Riprendono i viaggi turistici

Speed Vacanze, una delle più importanti realtà nel panorama dei tour operator europei, ha stimato che saranno circa 40 milioni i turisti che sceglieranno il nostro Paese per le prossime vacanze.  Con una frequenza media di 4/5 giorni di vacanza si stima che saranno circa 180 milioni i pernottamenti.

La voglia di ripartire degli italiani

Tra questi ci sono i nostri connazionali, i quali, sempre dai dati raccolti dalla Speed Vacanze, tramite un sondaggio, mette in evidenza che circa l’88% del totale prevede di effettuare un viaggio all’interno del nostro stivale, mentre solo il 12% sceglierà una meta straniera.

Come è cambiato il nostro modo di viaggiare?

Speed Vacanze, ha ricostruito in breve l’evoluzione dei viaggi per fini turistici degli ultimi 200 anni. La genesi è indicata nel 1821, con la costruzione nei cantieri navali di Castellamare di Stabia dei primi piroscafi di lusso a fini turistici, destinati ad una clientela estremamente facoltosa.
Nulla cambia fino ai primi anni del Novecento, dove con la costruzione dei primi treni relativamente veloci, si ampliò la possibilità di spostarsi per l’Italia post prima guerra mondiale. Tale rivoluzione dette la possibilità di andare in vacanza anche ai ceti medi, i quali potevano quindi sfruttare questo innovativo mezzo di trasporto.

Si dovette aspettare ancora molti anni per avere veri treni espresso.

Infatti la costruzione da parte della Fiat Ferroviaria dei primi treni ad alta velocità, nei primi anni ’90 del secolo scorso, consentì l’effettuazione di viaggi realmente veloci.
Questo fino agli anni 2000, dove con l’alta velocità in chiave moderna, sempre in ambito ferroviario, tutto è mutato in termini di tempi di percorrenza e fruibilità dei servizi.

Le prime agenzie di viaggio

Di pari passo con l’evolversi dei viaggi, sono nate le prime agenzie di viaggio.
Il primo che pensò di sfruttare la ferrovia per proporre il viaggio come attività ricreativa fu Thomas Cook, il quale ideò nel 1841 la prima crociera in treno, in Inghilterra, proponendo le prime vacanze tutto compreso, includendo biglietti, accoglienza, pasti ed attività di socializzazione.

Di pari passo all’evolversi dei mezzi di traporto e la loro capacità di ampliare il loro raggio d’azione, si sviluppò l’idea di agenzia di viaggio, che si impose fortemente nel 900 del secolo scorso diventando punto di riferimento per chi volesse viaggiare.

Questo fino ai primi anni 2000, quando nacquero le prime agenzie on-line, che, anche a causa di una profonda crisi del settore, ebbero modo di svilupparsi grazie all’avvento delle attuali tecnologie.

Speed Vacanze

Dall’ispirazione di quei primi viaggi nati all’insegna della socializzazione, nasce l’esperienza del gruppo Speed Vacanze, che fin dai primi anni della sua attività ha puntato verso ad una democratizzazione dei viaggi, rendendo accessibile a tanti il mercato delle crociere in mare e portando il concetto di socializzazione anche alle destinazioni a terra.
Nel 2002 si pensa alla formula vacanza per gruppi e single a bordo delle navi da crociera.
Oggi il gruppo è fortemente legato da una collaborazione con la MSC Crociere, tra le più importanti compagnie di navigazione da crociera nel mondo.

La Speed Vacanze, crescendo è diventata uno dei principali tour operator a proporre viaggi di gruppo e per single a bordo delle navi della MSC.

Questa formula, fortemente voluta dal gruppo, resiste nel tempo e nel 2021 si rilancia fortemente, anche al fine di battere la crisi in corso, rimanendo all’insegna della tradizione delle mete italiane, consolidando la sua collaborazione con la MSC Crociere e proponendo le esperienze di vacanza migliori per scoprire nuovi posti e conoscere tante altre persone.

Articoli simili

I viaggi QSmart per viaggiatori indipendenti ma che amano l’organizzazione

anna.rubinetto

In barca a vela a Gozo alla ricerca delle stelle cadenti nella magica notte di San Lorenzo

anna.rubinetto

KiboTours: il viaggio che non ti aspetti

anna.rubinetto

Scrivi un commento

Please enter an Access Token