Destinazioni Montagna Slide1

Cantone di Vaud, cinque emozionanti esperienze

Il cantone di Vaud, nella Svizzera francese, propone cinque imperdibili esperienze per immergersi nella natura.

Il cantone di Vaud è situato nel sud-ovest della Svizzera, nell’area di lingua francese ed è ubicato tra il lago di Ginevra e Neuchatel. È facilmente raggiungibile dall’Italia in auto, con il treno e con l’aereo.

Questo angolo di Svizzera offre cinque itinerari tutti immersi nella natura di questo territorio.

1- Ammirare le effimere opere d’arte contemporanea in un trekking sulle Alpi

Ideato nel 2018, il concept “Ailyos Art e Nature” regala la possibilità di ammirare, in una galleria d’arte all’aria aperta, le opere di vari artisti del Cantone di Vaud, invitati a trovare ispirazione in queste vallate.
Un trekking che unisce sport e arte!
L’escursione di svolge in riva ai laghi e tra i rilievi alpini ubicati tra Aigle, Leysin e Col de Mosses.
La quarta edizione della rassegna  “Ailyos Art e Nature”  si svolgerà dal 1° luglio al 24 ottobre ed il tema di riferimento dei circa quaranta artisti invitati sarà quello della “trasformazione”.

2- Dormire sotto le stelle in una camera panoramica

L’hotel du Chasseron, situato su una terrazza naturale a circa 1.600 m di quota sulle alpi del Giura Vodese, inaugura l’apertura di due nuove stanze di insolita forma, annesse allo stesso hotel.
A forma di botte e con finestroni a mezza luna, le due stanze, regalano l’emozione di dormire sotto le stelle, affacciati sulla splendida vista del Monte Bianco, della Via Lattea e sulla catena delle Alpi.

3- Con la bici elettrica tra le colline del Giura

Il parco del Giura si estende dalla cima della Dole al borgo di Romainmotier e confina con la Vallata di Joux.
In questo bosco di conifere e faggi si snoda il tracciato del Bike Tour Parc Jura vaudois. Il percorso si snoda per 120 km lungo le strade secondarie dell’area naturalistica del Giura.
Può essere affrontato sia in sella alle tradizionali bici che alle e-bike.
Lungo il percorso si incontrano rifugi alpini, caseifici, locande e botteghe artigiane, per entrare in contatto con questo territorio.

4 -Camminare sull’acqua fino al più spettacolare vigneto svizzero

Navigare con lo Stand Up Paddle, tavola in legno e pagaia d’ispirazione hawaiana, sul lago di Ginevra.
La proposta è quella è quella di avvicinarsi, scivolando lungo il lago, fino al famosissimo vigneto di Lavaux, inserito tra i patrimoni Unesco, vicino al borgo di Lutry nei pressi di Losanna. Dal lago si potranno ammirare i 400 km di muretti posati su 40 livelli, posti a strapiombo sulle rive del lago.
Sul posto sono anche organizzati corsi per la pratica dello Stand Up Paddle.

5- Una giornata di adrenalina sul ghiacciaio 3000 a Les Diablerets

Situato sopra il borgo di Diablerets, ad un’ ora da Losanna, il Glacier 3000 è il punto culminante delle Alpi del Vaud. Con una teleferica si raggiunge la stazione in quota, ammirando le nevi perenni del ghiacciaio del diavolo, così chiamato vista la sua posizione estrema e la sua natura inospitale.
Varie sono le attività estive offerte sul Glacier 3000.
Il ponte sospeso Peak Walk: passerella sospesa nel vuoto che collega due cime e che si affaccia sul ghiacciaio di Diablerets, sulle famose cime dell’Eiger, dello Jungfrau e del Cervino.
L’Alpine Coaster, sorta di slitta estiva su rotaia.
Il Bus della Neve, che consente di attraversare in tutta sicurezza il ghiacciaio e raggiungere il Refuge de l’Espace con il suo affaccio sulle Alpi.

Il territorio del Cantone di Vaud

Tutto il territorio è servito da una fitta rete di trasporti pubblici.
La regione, inoltre, offre un’ ampia gamma di strutture turistiche, dagli hotel a 5 stelle fino alle pensioni. Splendidi paesaggi la costellano: dalle vette delle Alpi alle città lungo i laghi di Losanna e Montreux, agli spazi aperti del Giura.
Quello che rende quasi unico il territorio è il suo stile di vita: eventi, sport, gastronomia, vini, tradizioni, sono alcuni degli elementi che invitano a visitare questa Regione
.

Offerte per l’Estate 2021

Per che decidesse di passare qualche giorno di vacanza, ci sono tante opportunità ed offerte.
La Vaud à la carte: chi prenota due notti in uno degli hotel del cantone ottiene una carta prepagata di 100 Franchi, da utilizzare presso le strutture della valle.
Per chi ha un budget limitati troviamo la Free Access Card a Villars-Les DIablerets, carta consegnata a tutti gli ospiti che soggiornano, che permette di accedere a titolo gratuito a 35 attività e servizi (treni, bus, cabinovie, ecc.).
Chi prenota per 3 notti al Montreux Riviera, grazie all’  offerta Dolce Riviera, paga solamente due notti.

Articoli simili

Rio de Janeiro si prepara ai Giochi Olimpici con nuove attrazioni e servizi per i visitatori

redazione1

Per San Valentino alle Terme della Salvarola, sulle colline di Modena, coccole al cioccolato per gli innamorati

claudia.dimeglio

I cinque posti più romantici a Venezia

anna.rubinetto

Scrivi un commento