Evidenza News

KI RUN, nuovo progetto KiboTours per i runner


KI RUN è l’originale proposta dedicata ai runner nata dall’esperienza di  KiboTours, tour operator piemontese che ha pensato agli amanti della corsa, pronti a riprendere la loro attività podistica al riparo dalla pandemia. 

Il senso di libertà che sprigiona il podismo all’aria aperta si unisce con KI RUN alla passione per il viaggio, per partecipare alle più importanti competizioni a livello europeo, ed entrare a far parte di una community con la quale condividere allenamenti, esperienze e l’emozione della gara.

Il lancio del prodotto è avvenuto alla Bi-Ultramaratona di Biella, evento di rilevanza nazionale che si corre sulle 24 ore.

“Il progetto KI RUN – spiega Roberto Narzisi, managing director di KiboTours e apprendista runner (come si definisce lui stesso) nasce dall’idea di creare un gruppo, una community dove potersi allenare e sostenere a vicenda. Tanto nella preparazione delle gare quanto nella semplice condivisione dei progressi personali”. La corsa – attività individuale per eccellenza – assume un significato più profondo se condivisa, proprio come la felicità. E mai come in questo momento il sentirsi parte di un gruppo è importante, per il confronto e per la socialità.

“Sono state programmate diverse maratone, mezze maratone e gare su distanze più brevi – prosegue Narzisi – per l’estate e l’autunno 2021 in tutta Europa, e c’è un grande desiderio di prendervi parte. KI RUN è pensato per la preparazione alle gare, come luogo virtuale di contatto. Noi forniamo, oltre naturalmente all’assistenza pratica per il viaggio – trasporto, hotel, servizi – un istruttore qualificato, con tesserino federale, e un programma di allenamenti da seguire da remoto, a partire da 16-12 settimane prima della data della gara, con verifiche costanti e in tempo reale”.

Le location di destinazione sono suggestive e il valore aggiunto da KI RUN è poter organizzare anche un tour da vivere come un viaggio – magari in coppia o in famiglia – in occasione delle competizioni.

Norvegia, Francia, Spagna e la nostra Roma offrono itinerari splendidi ed esperienze straordinarie da aggiungere alle date delle gare, un premio per se stessi.

“Il nostro target di riferimento – spiega Roberto Narzisi – è un runner che ami la corsa e vivere nuove esperienze legate alle trasferte sportive. Un allenamento di squadra con un coach professionista può fare la differenza, in particolare per quanto riguarda gare come la maratona e la mezza maratona.

Iscrivendosi al nostro sito KI RUN si entra a far parte della nostra community con cui vengono condivisi contenuti speciali come interviste, podcast, articoli. E di una sorta di squadra con cui rimanere in contatto attraverso i canali social dedicati Instagram e Facebook”.

Un nuovo modo di fare sport e fare turismo, due dei grandi piaceri della vita. 

Per informazioni: www.ki-run.it

 

Articoli simili

Riapre il parco delle Terme Merano

claudia.dimeglio

Personaggi famosi che si sono fatti riconoscere negli hotel…

anna.rubinetto

Qualità ed eccellenze Slow Food del Trentino nella guida “Vacanze col Gusto”

anna.rubinetto

Scrivi un commento