Destinazioni

Favignana: consigli su cosa vedere

Favignana isola della Sicilia  è tutta da scoprire, tra paesaggi mozzafiato, testimonianze storiche, immersioni imperdibili e ottima gastronomia, basata su tutto ciò che offre il suo pescoso e limpido mare. 

Il nome attuale di Favignana deriva dal nome del vento Favonio proveniente dall’Ovest. L’isola era conosciuta invece nell’antichità con più denominazioni, tra cui Aponiana, Katria, Gilia e Aegusa.

La peculiare geografia dell’isola richiama le fattezze di una farfalla con le ali spiegate, divisa in due parti dal colle di Santa Caterina.
L’isola si caratterizza per la ricchezza dei paesaggi con tratti di spiaggia con sabbia fine e dorata (Cala Azzurra, Lido Burrone, i Calamoni) intervallati a rocce, grotte quali Grotta Perciata o la Grotta dei Sospiri e calette come nel caso della famosa Cala Rossa.
Favignana si presta a immersioni subacquee nei suggestivi fondali di Favignana, Marettimo, Levanzo, Maraone e Formica per scoprire il mondo sommerso del mare delle Egadi.
Nella zona di Scalo Cavallo, Cala Rossa e Bue Marino sorgono le spettacolari cave di tufo, scavate dai c.d. “pirriaturi”, maestri nell’estrazione del tufo che un tempo rientrava tra le principali attività economiche per il territorio.

Nell’area archeologica di San Nicola si riconosce il ninfeo di epoca romana, noto come “bagno delle donne” e i resti di un impianto del pescato e di produzione del garum.
Tra i piatti e le specialità culinarie dell’isola spicca l’Aragosta delle Egadi, nota per il suo sapore estremamente delicato e ricercato.
La vista spettacolare dal Castello di S. Caterina restituisce la bellezza dei paesaggi dell’isola. Il castello, conosciuto anche come forte di Santa Caterina, sorge sui resti di una torre di avvistamento saracena.
Il palazzo Florio di proprietà della nota famiglia Florio, costruito nella seconda metà dell’800 dall’architetto Giuseppe Damiani Almeyda, è rimasto celebre come il “salotto di Favignana” dove Ignazio Florio jr e Donna Franca invitavano i loro amici e notabili, nel periodo della mattanza.
Nell’isola le tonnare fanno parte della tradizione ittica del territorio, ne è testimonianza l’Ex Stabilimento Florio delle tonnare di Favignana e Formica, storica tonnara completa di stabilimento per la conservazione del pescato di proprietà della famiglia Florio.

Articoli simili

Pilsen Capitale europea della Cultura 2015

anna.rubinetto

Con Universo Soggiorni 2014, Smartbox® propone imperdibili cofanetti regalo per viaggi indimenticabili

redazione1

San Valentino indimenticabile in Tirolo, nel Voralberg o nel Salisburghese con Travel Charme

claudia.dimeglio

1 comment

Favignana: Consigli Su Cosa Vedere - Viaggiare News - Favignana Aprile 2021 at 20:38

[…] Favignana è tutta da scoprire, tra paesaggi mozzafiato, testimonianze storiche, immersioni imperdibili e ottima gastronomia, basata su tutto [leggi su viaggiarenews.com] […]

Rispondi

Scrivi un commento

Please enter an Access Token