Viaggiare News
Hotel News

Arbatax Park Resort, il miglior eco-resort al mondo

Arbatax Park Resort, il miglior eco-resort al mondo

L’Arbatax Park Resort, di proprietà del Gruppo Mazzella, è il miglior eco-resort del mondo.

Per il secondo anno l’Arbatax Park Resort in Sardegna vince il World Travel Awards come prima e migliore realtà eco sostenibile nel settore turistico mondiale.

La premiazione si è svolta lo scorso 27 novembre, con la grande soddisfazione dei proprietari. Sono gli stessi Giorgio, Angela e Attilio Mazzella ha sottolineare che questo premio è il frutto dell’impegno quotidiano e della dedizione totale di tutto lo staff. E in anno così particolare è una soddisfazione anche maggiore, per un settore sempre più in crisi. I proprietari ci tengono a fare i complimenti in particolare ad una delle loro strutture, la Timi Ama di Villasimius. Altro fiore all’occhiello del Gruppo. L’Arbatax Park Resort permette di rivivere la bellezza naturalistica e cultura di questa splendida regione. Così la Sardegna torna alla ribalta sulla scena internazionale con un’altra eccellenza.

Il parco nasce nel 2010 alla passione per la natura, per i bambini e dall’amore per le tradizioni della terra sarda. E’ ubicato su una penisola di 60 ettari di natura incontaminata. Un luogo davvero magico, dove benessere e modernità vanno a braccetto. Il tutto immerso in un vero Parco Naturalistico. Con 500.000 piante, più di 500 animali, 5.000 metri di passeggiate nel verde e 500 addetti che ogni giorno si dedicano ai bisogni degli ospiti nella struttura. C’è anche una SPA, un Centro benessere e un Orto Biologico, dove possono coltivare gli stessi clienti. Una vera oasi di pace e serenità. Molte anche le proposte di svago: escursioni, gite, passatempi per grandi e bambini.

Fondamentale è l’attitudine al green e alla salvaguardia dell’ambiente. Una delle mission del resort.

Attività di riciclo è intensa, riguarda sia il vetro che la carta. Quest’ultima si trasforma nelle lettiere degli animali, mentre il vetro viene fuso e riutilizzato in originali laboratori artistici per gli ospiti. La raccolta differenziata è in opera al 90%.

Ma si occupano anche si recuperare e riutilizzare i rami secchi e si avvalgono dell’acqua piovana, senza sprecare nulla. Adoperano pratiche di compostaggio, grazie alle quali i materiali di scarto della potatura diventano hummus per il terreno. Usano l’energia alternativa, mettendo in pratiche le buone regole dell’economia sostenibile. E cercando di coinvolgere, con consapevolezza divertimento, anche gli ospiti.

Esiste una vera e propria rete di produttori locali riuniti sotto il nuovo marchio “Ogliastra Blue Zone”, infatti l’area è una delle uniche cinque aree blu in tutto il mondo. In questo modo, anche grazie alla presenza dell’Orto biologico, lo staff cerca di portare sulle tavole dei clienti cibo più possibile a kilometro zero. Una ricchezza ulteriore.

Per i bambini c’è il Giardino delle Meraviglie, un luogo multisensoriale per avventurarsi, scoprire, incuriosirsi e giocare. Oltre a La Casa delle Fate e al progetto VIK (Very Important Kids). Grazie al quale vengono quotidianamente proposte esperienze uniche per i bambini di tutte le età.

Ma non finisce qui, all’Arbatax Park Resort troverete anche una biblioteca a cielo aperto, uno spazio yoga e una palestra immersa tra gli ulivi. Una struttura piena di fascino e bellezza.

Related posts

ENGADINA: St.MORITZ, pasqua e settimane bianche da sogno al SUVRETTA HOUSE

anna.rubinetto

L’Australia è più vicina con i nuovi voli di Etihad Airways

redazione1

UnPOxExPO2015: 10 grandi temi lungo il fiume Po

redazione1

Utilizziamo i cookie per garantirti la migliore esperienza sul nostro sito. Continuando la navigazione ne accetti l'uso. Accetta Informativa