Monte Sante Marie, storia e natura fra le Terre di Siena

Amanti dei “viaggi all’italiana“, oggi vogliamo parlarvi di un luogo davvero ricco di storia e incredibilmente suggestivo, oltre che singolare. Stiamo parlando di Monte Sante Marie, una località in provincia di Siena (Toscana), dal passato costellato di innumerevoli eventi, che ha appassionato e continua ad appassionare viaggiatori e curiosi di tutta Italia.

Borgo appartenente al comune di Asciano, questo luogo ha infatti un background molto antico, che risale a circa 1300 anni fa, e che nel corso dei secoli si è adattato di volta in volta al cambiare delle esigenze e degli eventi.

Un po’ di storia … 

All’origine di questo borgo vi era inizialmente una torre di avvistamento che risale appunto all’epoca longobarda. In seguito nacque la strada che collegava la via Lauretana alla via Scialenga, e fu da quel momento che la storia di questo luogo si immerse in un periodo molto turbolento e ricco di eventi.

Durante l’epoca feudale si sviluppò un Castello, da cui pian piano prese vita una fiorente comunità. Nel corso dei secoli questa località passò prima sotto il controllo dei Conti della Berardenga e della Scialenga, poi sotto quello della Repubblica di Siena. Nel 1270 Monte Sante Marie fu anche devastato dalla fazione Guelfa senese, per poi essere assalito nuovamente nel 1300. Insomma, questo particolare tesoro del territorio italiano racchiude in sé un grande passato di storia.

Durante il 1400 Monte Sante Marie rappresentava uno dei borghi più fiorenti e popolosi delle Crete senesi.

Dal 1700 a oggi …

Questo periodo durò più di 300 anni, fino al 1777, quando la località venne trasformata in una grande fattoria mezzadrile. Pian piano Monte Sante Marie andò purtroppo incontro a un progressivo spopolamento. Tuttavia negli ultimi anni le cose sono cambiate, grazie a due abitanti, Stefano Tesi e sua moglie Daniela, che coltivano insieme la speranza di riportare questo luogo al suo antico splendore.

Oggi si possono ancora scorgere piccoli scorci delle castellane e delle mura difensive. Tunnel che collegano gli edifici, case tipiche dell’epoca che rendono questo borgo uno dei più noti e affascinanti per ricercatori e studiosi. 

Un viaggio fra Arte e Natura a Monte Sante Marie

Anche l’arte regna sovrana a Monte Santa Marie. Fra le opere da ammirare segnaliamo ad esempio la Madonna con Bambino di Sano di Pietro (‘400), custodito ad Asciano. Nonostante i saccheggi dovuti alla storia turbolenta del luogo, potrete ammirare meraviglie come l’antichissima pieve romanica di San Vito, l’abbazia di Monte Oliveto Maggiore e Palazzo Corboli, che custodisce gli affreschi del Lorenzetti.

Grazie alla sua bellezza, questo luogo è anche ritrovo di molti artisti contemporanei, che qui hanno lasciato tracce del loro passaggio.

Monte Sante Marie in bicicletta, e non solo! 

Monte Sante Marie, storia e natura fra le Terre di Siena

Monte Sante Marie si trova al centro delle Crete Senesi, vale a dire la zona situata a sud-est della città di Siena, che comprende i comuni di Asciano, Buonconvento, Monteroni d’Arbia, Rapolano Terme, Montalcino e Trequanda. Caratterizzato dall’argilla presente nel terreno, il cosiddetto “paesaggio lunare” di questi luoghi offre colline ondulate che cambiano colore con il passare delle stagioni, poderi isolati su elevate alture, tratti di bosco e viste sconfinate.

In questo spicchio di mondo, si può ammirare un luogo fatto di storia e tradizione, ma non solo. Si tratta infatti anche di una meta particolarmente apprezzata per i paesaggi e le escursioni, ricca di itinerari che l’hanno resa molto amata in particolar modo dai ciclisti del posto, che percorrono strade bianche e incontaminate, come quella che collega Asciano e Monte Sante Marie. E’ qui che sono tracciati i percorsi dell’Eroica e quello delle “Strade Bianche“. Si tratta di due itinerari ben noti agli amanti delle due ruote, più di 10 chilometri di sterrato con paesaggi incredibili, ma anche salite e discese mozzafiato. 

Se volete ammirare le bellezze di questo luogo, vi consigliamo di dare un’occhiata alla pagina Facebook e a quella Instagram di Monte Sante Marie. Qui potrete trovare tante immagini straordinarie e dalla bellezza senza tempo. Per conoscere tutte le curiosità sulla storia di questi luoghi, visitate invece il sito web www.montesantemarie.it.

By | 2020-11-19T08:48:56+01:00 Novembre 2020|Destinazioni, Montagna|