Le dieci emozioni da vivere al CDSHotels Terrasini

Imperdibili emozioni da vivere al CDSHotels Terrasini. Il famoso villaggio siciliano, gestito per il secondo anno consecutivo dal grande gruppo alberghiero CDSHotels (www.cdshotels.it) è la punta di diamante tra tutte le strutture ricettive siciliane, tra le più belle, se non il più bello del Mediterraneo, a detta dei suoi stessi clienti che ogni estate lo scelgono per trascorrervi vacanze indimenticabili.

Tutte le camere godono di una vista strepitosa sul placido Golfo di Castellammare le cui rocce con striature rosse, bianche e gialle, sono “dipinte da Dio” come dicono gli abitanti del posto.

Da solo, il CDSHotels Terrasini Città del Mare merita un viaggio. Vi spieghiamo perché raccontandovi queste dieci emozioni da vivere!

  1. L’Alba e il Tramonto

Svegliarsi entro le 6 per vedere dalla propria camera l’Alba sul mare, lasciandosi avvolgere dalla quiete del Golfo di Castellammare che ti penetra l’anima e poi 12 ore dopo lasciarsi avvolgere dal tramonto assistendo allo spettacolo del sole che si tuffa nel mare. La maggior parte delle camere gode di un panorama mozzafiato. Da questa prospettiva niente è impossibile.

  1. Tre piscine diverse

Fare il bagno in tre piscine diverse, nella stessa mattinata, con lo sfondo del Golfo di Castellammare: la Olimpionica, le tre piscine del Golfo con idromassaggio e la panoramica Il Lago dei Fiori; Vi sentirete dei privilegiati.

  1. I Toboggan, adrenalina pura!

Fare una bella scivolata dai Toboggan, i più alti d’Europa. Sono particolarmente amati dai bambini e dai ragazzi, ma abbiamo scoperto che sono adatti per tutte le età e non sono per niente pericolosi. Si inizia dolcemente dal primo e, dopo i primi tre tuffi nelle piscine, alimentate con acqua di mare, ecco l’ultimo, il più ripido che ti lancia direttamente in mare; Una botta di vita, dieci anni di meno!

  1. Il Lido Il Pontone e la spiaggia di sabbia

A seconda dell’umore scegliere se trascorrere il pomeriggio tra il lido roccioso Il Pontone vicino ai Toboggan o la spiaggia di sabbia in località Ciammarita legata a una leggenda. In dialetto siciliano infatti Ciammarita vuol dire “Chi la marita?” ed è legato all’archetipo della donna siciliana coraggiosa e passionale che non accetta compromessi. Sarà bello il dolce far niente!

SCENDI CON ME IN SPIAGGIA https://www.facebook.com/620441691475750/videos/222841442008734

  1. Sicilia leggendaria

Dopo aver contemplato la montagna della femmina morta davanti al villaggio, una montagna che ha veramente il profilo di una donna che dorme con il corpo disteso, il viso e perfino i capelli, entrate nella hall lentamente, da viaggiatori attenti e curiosi, e ammirate i vasi del migliore artigianato siciliano: la Matrangela, l’angelo che viene posto sui tetti delle case per proteggerle, la Testa di Moro, legata alla storia di una donna siciliana, una donna bellissima che non si era mai concessa a nessuno, ma che tagliò la testa al suo amante un moro (un turco) perché ne aveva tradito la fiducia: le aveva detto che non era già sposato! Poi “incontrerete” il pumo portafortuna che va sempre ricevuto in regalo e mai acquistato per sé. Il tutto tra i meravigliosi e colorati quadri del pittore Antonello Blandi. Avrete la consapevolezza che la Sicilia è una terra magica e leggendaria dalla cultura  profonda.

VIAGGIA NELLA SICILIA PIU’AUTENTICA https://www.facebook.com/620441691475750/videos/707230623169969

  1. Un po’ di sana evasione

Dopo essersi concessi un bel massaggio nella Spa, giocare e ballare fino allo sfinimento per liberarsi da tutto lo stress accumulato con il bravo e preparato staff di Animazione che è composto anche da un vero e proprio cast artistico. Sullo sfondo il Golfo di Castellammare di notte che sembra un presepe!
Un po’ di sana evasione;

VEDI IL VIDEO – https://www.facebook.com/620441691475750/videos/606363939998485

  1. Osservare la Natura meravigliosa

Restare fino al pomeriggio inoltrato sulla spiaggia di sabbia e osservare se una scia di vapore acqueo avvolge come un velo la montagna della Femmina morta per proteggerla dal fresco della notte.

  1. Sentirsi Alice nel Paese delle Meraviglie.

Provare a fare amicizia con un gabbiano giù al Lido Pontone e parlare con lui sentendosi il/la protagonista di una favola come Alice nel Paese delle Meraviglie.

VEDI IL VIDEO https://www.facebook.com/620441691475750/videos/323529392145322

  1. Perdersi nel parco

Perdersi tra i 27 ettari di parco, tra ulivi, cactus giganti, macchia mediterranea, palme e piante ornamentali, dove potrete incontrare (a sorpresa e non vi dico dove) un grande e raro albero di Jacaranda con bellissimi fiori violetti dal profumo intenso (fioriscono in giugno);

  1. Tour goloso tra mille e una prelibatezze

Gustare le pietanze dello chef Carlo Orlando scegliendo ogni sera tra ben quattro ristoranti diversi che saranno tutti aperti dal 15 luglio e che si trovano all’interno del villaggio: Il Moro (cucina italiana e internazionale), l’Oasi (solo vegetariani), la Capannuccia (pizza e street food) e il Siciliano (solo ricette e vini siciliani); Piccoli peccati di gola. In vacanza ci sta! La dieta… dopo!

ED ECCO IL VIAGGIO GASTRONOMICO https://www.facebook.com/620441691475750/videos/299475091177920

CDSHotels Terrasini –  www.cdshotels.it

By | 2020-07-25T08:59:55+00:00 luglio 2020|Hotel|