Centro–Valle della Loira, gastronomia e gioia di vivere!

Centro–Valle della Loira, gastronomia e gioia di vivere!La regione Centro-Valle della Loira aspetta i turisti con il nuovo ciclo di eventi culturali “Nouvelles Renaissances”, dalla durata di tre anni. Una regione che deve la sua storia ai re di Francia che fecero della Valle della Loira la loro residenza in epoca rinascimentale e crearono la cosiddetta ”arte di vivere” alla francese.

Il 2020, però, sarà anche un anno all’insegna della gastronomia, della cucina e dei prodotti che fanno l’identità gastronomica della regione. 

Nel 2020, si celebrano i 10 anni del “pasto gourmet dei francesi” classificato Patrimonio immateriale dell’UNESCO. La sua iscrizione è stata promossa dall’Istituto Europeo di Storia e delle culture dell’alimentazione di Tours (IEHCA).
In occasione di questo decimo anniversario, la regione ha dunque accettato con piacere di rappresentare la gastronomia francese nei 5 continenti e parteciperà al progetto “Goût de /Good France 2020”. Tanti spunti per ri(scoprire) e assaporare le eccellenze della regione attraverso gli chef, i produttori, i viticoltori ma anche i paesaggi, i castelli , i giardini…

Quest’anno, la regione avrà il privilegio di avere un famoso ambasciatore. Sarà lo chef due stelle Christophe Hay a rappresentare la destinazione: uno chef molto legato al territorio, che promuove una gastronomia sostenibile e sensibile e trova ispirazione nella sua terra natale, la Valle della Loira.
Con la sua cucina moderna, in cui il rispetto della terra è onnipresente, Christophe Hay è un difensore delle tradizioni locali che sa rivisitare i piatti del patrimonio storico, in un’interpretazione contemporanea.
Lo chef vi invita, dunque, tutto l’anno alla scoperta del progetto “Goût de /Good France 2020”.

I MUST DEL CENTRO-VALLE DELLA LOIRA NELLA BELLA STAGIONE

– Ritrovarsi per un pic-nic all’aperto! Con un cesto pieno zeppo di prodotti locali, basterà trovare un comodo posticino per approfittare di un momento di condivisione in famiglia o tra amici.
Qualche suggerimento su dove andare?
Sulle rive della Loira, vicino a Sancerre, nella foresta del Perche, lungo il canale di Orléans a Combleux, nel parco del Castello di Chambord, vicino gli stagni di Brenne o con vista su uno dei più bei villaggi di Francia, Candes-Saint-Martin… c’è solo l’imbarazzo della scelta!

– Fare una gita su una delle tradizionali imbarcazioni della Loira! Moltissimi sono i barcaioli che propongono una conviviale escursione sulla Loira, con pranzo al sacco. Una piacevole passeggiata sul fiume con pausa pranzo o un tramonto su una delle isole della Loira: magia sempre garantita!
– Divertirsi in compagnia in una guinguette! Le guinguette, le tipiche balere, sbocciano lungo il fiume con l’arrivo della bella stagione. Il loro fascino retrò e la loro atmosfera le rendono luoghi dove è un vero piacere sedersi e bere qualcosa, degustare una frittura, approfittare di un concerto, ballare e divertirsi durante il giorno e durante le miti serate estive.

NATURA&BICICLETTA

Nel 2020, la Valle della Loira celebra i 20 anni della sua iscrizione al Patrimonio Mondiale dell’UNESCO quale paesaggio culturale vivente.
Influenzato da secoli di interazione tra l’uomo e l’ ambiente, questo territorio è un concentrato di siti patrimoniali d’eccellenza, paesaggi di grande bellezza e una fauna e una flora protette. L’anniversario è e l’occasione di (ri)scoprire le ricchezze culturali e ambientali della Valle della Loira: i castelli e i villaggi, il fiume, i giardini e i vigneti!

UNESCO & ECOLOGIA

La Valle della Loira è un territorio naturale selvaggio da rispettare. Dunque, per approfittarne al massimo, senza degradarlo, è possibile saltare in sella alla propria bici e partire lungo l’itinerario La Loire à Vélo!
Interamente segnalato, il percorso è adatto a qualsiasi tipo di pubblico e attraversa paesaggi unici. Per un giorno, un fine settimana o più settimane, è possibile scoprire ciò che di imperdibile la regione offre: i castelli, la fauna, la flora e pause rinfrescanti e golose nelle guinguette!
E per l’organizzazione, niente di più semplice: noleggiatori di bici su tutto il percorso, offerta di trasporto bagagli, posti dedicati sui treni Vélo-Loire e 650 professionisti impegnati nella pratica “Accueil Vélo” che propongono servizi su misura per i turisti in bici.

INFO: www.valledellaloira-francia.it

By | 2020-06-15T07:48:37+00:00 giugno 2020|Destinazioni|