Nantes, città francese dallo sviluppo sostenibile

Nantes, città francese dallo sviluppo sostenibileNel 2019, Nantes è stata insignita del titolo di Capitale Europea dell’Innovazione ed è un esempio di come una città possa mobilitare i suoi cittadini per affrontare le nuove sfide dello sviluppo sostenibile.

Con il nuovo concetto di Etoile Verte-stella verde – i parchi urbani sono collegati alle grandi aree naturali formando i corridoi verdi della metropoli di Nantes.

Eletta Capitale verde europea nel 2013, Nantes continua il suo impegno per il rispetto dell’ambiente e nel giugno 2019 ha inaugurato il suo 101° parco e giardino: il Jardin Extraordinaire.

Uno spazio aperto affacciato sulla Loira che ospiterà il prossimo progetto dell’Albero degli Aironi nel 2023.
Sempre nel 2019, Nantes si è regalata uno dei più bei punti panoramici della città con un nuovo belvedere il cui progetto artistico è stato affidato all’artista giapponese Tadashi Kawamata, già autore dell’Osservatorio di Lavau-sur-Loire, sul percorso dell’Estuario tra Nantes e Saint Nazaire. Il belvedere sospeso sulla scogliera, visibile da lontano, dalla forma arrotondata e composto da un groviglio di travi di legno, evoca un gigantesco nido d’uccello.
Questa installazione completa il percorso di 7 belvedere sulle colline che dominano Nantes e la Loira.

Da Nantes, verso ovest, un altro percorso è da scoprire: l’estuario di Nantes-Saint Nazaire (in bicicletta o in crociera). A sud di Nantes, la via verde del fiume Sèvre vi porta nei vigneti di Nantes e a Clisson.
Un nuovo percorso ciclabile messo in sicurezza di 10 chilometri fino a Vertou è la prima tappa del Viaggio a Nantes nei vigneti.
Più avanti e sul fiume Maine, a Château-Thébaud, la Porte-Vue, un nuovo belvedere sarà inaugurato nell’estate del 2020. Offrirà una vista panoramica sul sito di Pont-Caffino, 30 metri più in basso, e sui vigneti del Muscadet.
Ad est di Nantes, l’Erdre e i suoi castelli del XVIII secolo sono oggetto di un’altra scoperta nel verde.

NANTES E I SUOI RISTORANTI ECCELLENTI

La cucina di Nantes è al servizio del prodotto locale che qui è particolarmente abbondante nella sua varietà e qualità. Più che in molte altre regioni, la regione di Nantes beneficia di una rete molto ampia di produttori, orticoltori, pescatori, allevatori, affinatori e viticoltori di alta qualità.
Così, molti chef di Nantes si mettono al servizio di queste eccellenti materie prime per sublimarle, assemblarle, combinarle e rinnovare ogni giorno un repertorio culinario sempre in evoluzione, ma che non dimentica mai l’essenziale: il gusto.
Ogni anno, la guida delle Tables de Nantes elenca un centinaio di ristoranti selezionati in questo senso.
Nel 2019 il ristorante Lulu Rouget, con la sua cucina contemporanea all’avanguardia, è diventato il secondo ristorante stellato di Nantes. 
www.lestablesdenantes.fr

TRAVERSATA MODERNA DI UN PAESE ANTICO: NANTES, SAINT-NAZAIRE, RENNES, ST-MALO FINO A MONT-ST-MICHEL UN’ODISSEA BRETONE DEL XXI SECOLO

Dal centro di Nantes a Saint Nazaire, la scoperta dell’estuario della Loira e delle 33 opere d’arte della collezione permanente di questo percorso costituisce il primo passo di questa odissea. Quattro città della Bretagna riuniscono il loro patrimonio storico e contemporaneo, artistico e gastronomico, architettonico e naturale…

Una collaborazione inedita tra Nantes, Saint-Nazaire, Rennes e Saint-Malo delinea un percorso singolare che unisce il piacere della sosta e l’ebbrezza dell’itinerario creativo.
Lungo i 285 chilometri è un’ode alle gioie del nomadismo temporaneo, alla scoperta ogni volta della tappa successiva. Dall’Atlantico alla Manica, tra terra e mare, Le Voyage en Bretagne, Il Viaggio in Bretagna, seleziona tesori poco conosciuti, grandi mostre, paesaggi naturali sublimati da opere d’arte e buoni indirizzi. voyage-en-bretagne.com

L’EVENTO DEL VIAGGIO A NANTES E LA LINEA VERDE – 4 LUGLIO AL 30 AGOSTO 2020

Il Viaggio a Nantes è un percorso perenne di circa quaranta tappe riattivato ogni anno da un evento estivo (dal 4 luglio al 30 agosto 2020).

Ogni estate, mette in scena la città, attraverso una cinquantina di proposte culturali. La sua forza: la varietà e la gratuità della maggior parte delle sue proposte! Artisti, architetti, designer e giardinieri rianimano e ravvivano i 12 chilometri del percorso. Alla fine di ogni edizione estiva, alcune opere rimangono in modo permanente lungo la Linea Verde.


In questo modo il VAN/Viaggio a Nantes trasforma la forma della Città! Questa poesia urbana suscita ovunque passioni d’ arte: oggi urbanisti, aziende private, ristoratori… si rivolgono all’esperienza del VAN per pensare in modo diverso la città di domani.

La cultura in senso lato è così orchestrata dal VAN, sia essa artistica, culinaria, patrimoniale, ambientale o industriale. www.levoyageanantes.fr

By | 2020-05-11T03:36:39+00:00 maggio 2020|Destinazioni|