Hyères, fra arte, design e natura

Hyères, fra arte, design e naturaIL PERCORSO DELLE ARTI – La creazione del Parcours des Arts, il Percorso delle Arti si inserisce in un approccio di rivitalizzazione del centro città, i cui tradizionali settori commerciali (Portalet, Massillon, Repubblica, ecc.) sono il punto di partenza.

Durante il percorso, si scoprono i numerosi laboratori di artigiani e artisti (creatori di arazzi, vetrai, liutai, rilegatori, ecc.). Si tratta di un incontro anche con la storia della città, per scoprire il patrimonio architettonico, vegetale e urbano del centro storico, ricco di cultura. La chiesa di Saint-Louis, la collegiata di Saint-Paul, i giardini mediterranei (parchi Saint-Bernard e Sainte-Claire), la Villa Noailles, la Torre dei Templari, sono tutti luoghi da scoprire. Una segnaletica urbana su misura guida i visitatori e un opuscolo di presentazione consente di vivere al meglio quest’esperienza.

LUCI E PROIEZIONI

Un percorso di proiezione di immagini luminose sui luoghi emblematici della città: la Torre dei Templari, la mediateca, il lavatoio, place Saint Paul, la chiesa di Saint Louis, Rue de Limans. Le proiezioni si svolgono tutto l’anno: i gobos sono regolati sull’illuminazione pubblica, che viene impostata in funzione del tramonto e dell’alba, a seconda della stagione invernale o estiva.

DESIGN PARADE

Creato nel 2006, il festival Design Parade Hyères si propone di condividere con il pubblico e i professionisti la creazione contemporanea nel campo del design. Come punto centrale, ogni anno il concorso presenta dieci giovani designer invitati a presentare il proprio lavoro davanti a una giuria di designer di fama internazionale, offrendo così loro una vetrina e un supporto unico. In programma: concorsi, mostre e incontri. Le opere restano esposte a Villa Noailles fino alla fine di settembre. Il festival vuole essere un momento di condivisione, di incontro e di scoperta.
www.villanoailles-hyeres.com

IL MARE IMMAGINARIO A VILLA CARMIGNAC

Per il terzo anno di apertura, la Fondazione Carmignac ha invitato Chris Sharp, un curatore americano con sede a Città del Messico, a progettare la prossima mostra a Villa Carmignac sull’isola di Porquerolles.
Il progetto intitolato “La mer imaginaire”, Il Mare Immaginario, trasforma la villa in un museo di storia naturale sottomarina, sul tema delle interazioni tra la nostra civiltà e il mondo sottomarino.
Camminando tra affascinanti rappresentazioni e misteriose creature degli abissi, il visitatore attraversa un mare che è insieme un sogno e una minaccia.
“La mer imaginaire esplora il modo in cui gli artisti stanno rivalutando il nostro rapporto con la Natura e come la Natura, in particolare il mare, alimenta la nostra immaginazione.” Chris Sharp
www.fondationcarmignac.com

SPORT NELLA NATURA SULL’ISOLA DI PORQUEROLLES

TOP : Triathlon Original Porquerolles, sabato 26 settembre2 livelli di difficoltà , 3 discipline sportive (nuoto, bike&run,corsa).
Fin dalla prima edizione del 2012, l’obiettivo è legare una gara sportiva a una causa di eco-cittadinanza, secondo la filosofia dell’ideatore, Fabien de Gamay, ex dirigente di Canal+.  
Ogni anno così una parte delle quote di iscrizione va ad un’associazione per lo sviluppo sostenibile. Gran finale con festa alll’Escale, locale sul porto di Porquerolles.www.triathlonoriginaldeporquerolles.fr

TRAIL DI PORQUEROLLES . SABATO 3 OTTOBRE

Un’occasione unica di correre in un ambiente eccezionale, il Parco Nazionale di Port-Cros. 25km di percorso, in un’ampia varietà di paesaggi: tra vigneti, scogliere, spiagge e foreste, immersi in una natura sovrana ed incontaminata. Percorso abbastanza tecnico con importanti salite e panorami mozzafiato! – www.trailporquerolles.com

info: www.hyeres-tourisme.com

By | 2020-06-05T07:45:09+00:00 maggio 2020|Destinazioni, Europa|