Aruba, natura e sapori dei Caraibi

 

Aruba, natura e sapori dei CaraibiPer molti italiani Aruba è il nome di un internet provider, ma per tutto il resto del mondo Aruba è un’isola, situata nei Caraibi del Sud, universalmente conosciuta per il suo mare turchese e le sue spiagge pluripremiate.

Forse però non tutti sanno che Aruba è anche stata uno dei più importanti esportatori di aloe del mondo, che sull’isola viene prodotta un’ottima birra locale e che un numero sempre maggiore di aziende agricole sta coltivando prodotti biologici.

Aruba offre oggi una variegata offerta di prodotti locali e souvenir artigianali che costituiscono un ottimo modo per portare a casa con sé un po’ del lato più autentico dell’isola. Assicuratevi di trovare sui prodotti l’etichetta “made in Aruba”, il sigillo che attesta che il prodotto è interamente realizzato in loco ed è approvato dalla Fondazione A.R.U.B.A. (Artisans Recognized & United By Aruba). Ecco una lista dei prodotti Made in Aruba da non perdere: sarete sorpresi da quello che l’isola può offrivi, dai sigari locali al rum!

Aruba Aloe

Elisir di benessere e salute, l’Aloe è una pianta dalle molteplici virtù e dagli svariati utilizzi: lenitivo, antinfiammatorio, antiossidante, oltre che idratante e rinfrescante dopo una piacevole giornata in spiaggia sotto il caldo sole di Aruba. Inoltre, oltre alle proprietà curative dell’applicazione dell’aloe sulla pelle, la pianta può anche essere gustata, unendo così i suoi benefici ad un pasto sano e saporito.

L’aloe venne introdotta ad Aruba nel lontano 1840, e ben presto due terzi della superficie di Aruba risultarono coperti da piante di aloe, rendendo Aruba il più grande esportatore al mondo. Dal 1890, Aruba Aloe Balm si occupa della coltivazione e della lavorazione della pianta ed è stata anche una pioniera nella produzione di prodotti cosmetici a base di questo gel curativo. Oggi, l’azienda produce con orgoglio più di 50 diversi prodotti per la cura della pelle e dei capelli contenenti un gel di aloe-vera di Aruba pura al 100%: creme, lozioni, prodotti per la pelle e capelli sono in vendita presso l’Aruba Aloe Factory e presso i negozi di tutta l’isola. I prodotti Aruba Aloe vi saranno sicuramente utili durante il vostro soggiorno, in particolare la linea di prodotti per la protezione solare e la cura dal sole, che sono approvati dal governo in quanto non contengono oxybenzone, sostanza bandita per il danneggiamento della barriera corallina.

Birra Balashi e Rum Palmera

Dal 1999, la Balashi National Brewery ha iniziato a produrre la birra nazionale di Aruba, la Balashi, che ha ottenuto un successo travolgente tra la gente locale e anche tra i visitatori. Frizzante e rinfrescante, questo pilsner in stile olandese dal colore brillante e dorato, è prodotto con l’acqua potabile di Aruba, acclamata in tutto il mondo per la sua purezza. La parola “balashi” in Papiamento, che è la lingua locale dell’isola di Aruba, vuol dire proprio acqua.

Un altro cocktail perfetto che è possibile trovare sull’isola è il Palmera Rhum, miscelato ed imbottigliato a mano in una fabbrica di Oranjestad da 45 anni. E’ possibile trovare 12 diverse miscele di rum: il rum al cocco è uno dei preferiti dai visitatori, mentre la gente del posto rimane fedele al Palmer Rhum originale, noto per la sua dolcezza con sentore di quercia e note di vaniglia.

 Sigari

L’”Aruhiba” è un sigaro prodotto ad Aruba da Benjamin Petrochi, il quale crea i sigari a partire da tabacchi provenienti dalla Repubblica Dominicana e da Cuba. Invece di usare pesticidi sintetici per proteggere le sue piante di tabacco, Benjamin usa un pesticida naturale e organico ricavato dalle foglie dell’albero di neem, in linea con la politica ecosostenibile adottata in tutta l’isola. Il sigaro arubano ha un gusto pieno e caratteristico, che rimane al contempo forte e delicato. Questi sigari sono acquistabili in diversi negozi e chioschi dell’Isola, primo fra tutti nel negozio Ahuriba, situato accanto al mulino a vento olandese nella zona di Palm Beach.

Salse piccanti

Un importante assortimento di salse piccanti, totalmente naturali e interamente “made in Aruba”, è presente in tutti i ristoranti, case e negozi dell’isola. Queste salse, note come pica tra la gente locale, sono caratterizzate da un sapore intenso a causa dell’impiego della varietà di peperoncino Madame Jeanette, una varietà simile al Habanero e allo Scotch-Bonnet. La salsa Pica di Papaya, di colore arancione chiaro, è una salsa piccante a base di papaya verde, aceto e cipolle. Provare per credere: questa salsa infiammerà la vostra bocca, è consigliabile correre ai ripari con un bel bicchierone d’acqua!

 Aziende agricole ad Aruba

Sebbene Aruba non sia nota per il terreno fertile e le abbondanti piogge, un numero crescente di agricoltori locali stanno dimostrando che una grande varietà di prodotti agricoli può essere coltivata su quest’isola quasi “desertica”. Un grande passo avanti nell’agricoltura locale ha avuto luogo nel luglio 2018, quando 15 coltivatori locali si sono uniti in una nuova associazione per produrre prodotti sostenibili e di alta qualità per la comunità locale e per i turisti, oltre che per ridurre la percentuale di prodotti importati sull’isola. Tra questi, James Ocalia con la sua famiglia, arubani di origine, sono tornati ad Aruba per fondare la “Goshen Sustainable Development”, un’azienda agricola la cui attività si basa sul senso di comunità e solidarietà con l’obiettivo di generare un impatto sociale. Non solo vengono coltivati in maniera biologica e sostenibile verdure come cetriolini, fagioli, l’okra e peperoni, ma l’attività di Goshen include anche un programma di terapia per riabilitare tossicodipendenti e alcolisti, aiutando queste persone a reintegrarsi nella società.

Tra le varie esperienze proposte da Goshen, vi è la “Back to the Land Experience”, un tour presso l’azienda agricola, seguita da un’esperienza culinaria direttamente “dalla fattoria alla tavola”, nella quale i partecipanti potranno gustarsi un frullato fresco e biologico, prodotto con frutta e verdura di Goshen, e impareranno a cucinare un piatto locale, godendosi poi la cena ammirando uno dei meravigliosi tramonti di Aruba.

L’Isola di Aruba, perla dei Caraibi del Sud, è situata fuori dalla rotta degli uragani e gode di una temperatura media di 28 gradi tutto l’anno. Circondata dal mare turchese e costantemente baciata dal sole, Aruba ospita ampie spiagge di sabbia bianca e panorami mozzafiato. Le numerose attività praticabili sull’Isola, la sicurezza di cui gode, le sue meraviglie naturali e l’alta qualità dell’offerta turistica la rendono una destinazione perfetta per i viaggi di nozze e non solo. Grazie al suo clima ideale e al sorriso della sua gente, Aruba è considerata la One Happy Island dei Caraibi: venite voi stessi a scoprire perché.

Tutte le notizie sull’isola su www.aruba.com

Ugo Dell’Arciprete

By | 2020-04-04T07:52:04+00:00 marzo 2020|Americhe, Destinazioni, Mare|