Pasqua in Abruzzo, gli eventi in programma fra autenticità e tradizione

Per le vostre vacanze di Pasqua avete deciso di fare un bel viaggio, e magari di visitare uno dei più bei luoghi d’Italia? L’Abruzzo potrebbe rappresentare la meta più adatta per questa speciale occasione.

Sono infatti due le parole chiave che rappresentano l’offerta turistica dell’Abruzzo per il periodo pasquale, ovvero “autenticità” e “tradizioni”. In occasione della Settimana Santa, la Regione propone un’esperienza legata al fascino di antichi riti pasquali.

La presentazione della nuova proposta è stata fatta in occasione del Bit di Milano, tenutosi nei giorni scorsi, dove sono state descritte alcune delle più affascinanti tradizioni della Pasqua abruzzese. Fra queste segnaliamo ad esempio l’antichissima Via Crucis del Venerdì Santo a Chieti, la Madonna che scappa a Sulmona, la Sacra Rappresentazione della Passione di Cristo a Gessopalena, la Processione degli Incappucciati a Lanciano e diversi altri eventi suggestivi e coinvolgenti.

È proprio attorno a questi momenti religiosi che viene costruito un itinerario che andrà dal mercoledì santo al martedì successivo. A raccontarlo è stato l’assessore regionale Mauro Febbo, che nel corso della conferenza stampa alla Bit ha spiegato:

I riti della settimana Santa raccontano da sempre l’Abruzzo più autentico dove è possibile fare esperienza della cultura e della tradizioni più genuine. Vogliamo valorizzare questi momenti per la nostra gente e per quanti vorranno venire a scoprire la nostra storia più autentica.

Per chi volesse trascorrere la settimana della Pasqua in Abruzzo, è già attiva un’area web dedicata a questa esperienza, dove saranno segnalati gli eventi legati al periodo pasquale e i punti di interesse da visitare durante la Settimana Santa. Ecco un esempio di percorso dal mercoledì Santo al martedì dopo Pasqua.

Pasqua in Abruzzo: gli appuntamenti da non perdere

  • Mercoledì 8 Aprile: nel borgo medievale di Gessopalena (Chieti) potrete rivivere la Crocifissione del Signore. Questa scena della celebre Sacra Rappresentazione della Passione di Cristo è giunta alla XXXVII edizione.
  • Giovedì 9 aprile: a Lanciano (Chieti) si terrà la suggestiva Processione degli Incappucciati, che risale al XVI secolo. I Confratelli di San Filippo Neri percorreranno il centro storico, vestiti con tonache nere e medaglioni con simboli di morte, con il volto incappucciato, come atto di penitenza per il tradimento di Cristo. Al centro del corteo si troverà il Cireneo, che porterà una croce e camminerà scalzo.
  • Venerdì 10 aprile: a Chieti la Via Crucis percorrerà il centro storico con i sette “Simboli” della Passione che raffigurano i momenti della Passione di Cristo. Durante la processione potrete ascoltare il coro e l’orchestra dell’Arciconfraternita che eseguiranno il Miserere del musicista teatino Saverio Selecchy.
  • Sabato 11 aprile: a Barrea (Aquila) potrete assistere alla rievocazione delle ultime ore della vita di Cristo (dall’ingresso a Gerusalemme fino alla crocifissione).
  • Domenica 12 aprile: il giorno di Pasqua a Sulmona , nella Piazza Garibaldi, assisterete alla manifestazione medievale “La Madonna che scappa”, che rievoca la Resurrezione di Cristo.

Cosa fare a Pasquetta in Abruzzo? 

Per una gita fuori porta di Pasquetta, potreste recarvi a Manoppello (Pescara), dove si trova il Santuario che custodisce quello che è riconosciuto come il vero Volto di Gesù Cristo, esposto dal 1646 per i fedeli. Il velo, adagiato sul volto di Gesù, riporta l’immagine di un viso maschile con i capelli lunghi e la barba. Martedì 14 aprile potreste infine recarvi ad Orsogna (Chieti), per rivivere la scenografica sfilata di sette carri allestiti con le effigi ispirate alla Bibbia. La Festa dei Talami è stata nominata “Patrimonio d’Italia per la tradizione” nel 2011. Si tratta di un evento che richiama migliaia di persone attratte da un rito che mescola teatro e devozione popolare. 

Per maggiori informazioni e dettagli sulla vostra vacanza in Abruzzo, vi consigliamo di visitare il sito web Abruzzoturismo.it.

By | 2020-02-23T08:45:16+00:00 febbraio 2020|Destinazioni|