Villa Eden, un luogo dove benessere, buona cucina e relax si incontrano

Sarà che un luogo di per sé ameno si apprezza di più se sa raccontare una storia, sarà perché intorno all’edificio aleggia un alone di aristocratica presenza, ma i primati che si intrecciano intorno al Castello Rametz di Merano non possono lasciare indifferenti.


È questa la più antica cantina dell’Alto Adige ancora in funzione e fu qui dove arrivò dalla Borgogna il Pinot Nero a metà Ottocento.
Pinot Nero che imbandiva le tavole degli zar grazie alla linea ferroviaria interrotta nel 1914.


Ma Castello Rametz è da 50 anni anche il sogno realizzato di Karl Schmid, imprenditore illuminato che ha fatto conoscere in Italia Jägermeister, l’amaro dall’inconfondibile etichetta con il cervo che porta la croce tra le corna.


Frequentando alberghi dedicati al benessere nei Paesi al di là delle Alpi, li prese come esempio per costruirsene uno tutto suo, ristrutturando due ville d’epoca a Merano nel 1983.



Nacque Villa Eden, un eden che oggi, anche grazie ai continui interventi della figlia Angelika, richiama un pubblico “destinato a cambiare le proprie abitudini di vita per migliorare la qualità della propria esistenza”.


Le camere guardano il grande parco che abbraccia l’albergo. È l’ingrediente verde che dà respiro alla struttura con i suoi alberi maestosi, il laghetto di rane gracchianti e colonie di scoiattoli curiosi.
Dentro, atmosfere curate dove prendersi cura di sé leggendo un libro nella Sala della libreria o ascoltando della musica nel salotto ricco di fiori freschi.

Ma è la salute, il benessere psicofisico, l’argomento che fa parlare di sé Villa Eden. “Il nostro obiettivo è il raggiungimento della salute psicofisica, che si traduce in uno stile di vita sano attraverso un’alimentazione equilibrata, un’attività fisica regolare e un pensiero positivo” spiega Angelika Schmid.

In realtà tutti i giorni a Villa Eden sono speciali, e quotidianamente sono previste passeggiate in un territorio che offre tantissime opportunità.


Si può scegliere tra le escursioni lungo il fiume Passirio, la passeggiata Tappeiner sopra la città, caratterizzata da un mix tra vegetazione alpina e mediterranea, il percorso dei sentieri d’acqua meranesi lungo un cammino di 80 km. 

In questo cantiere del benessere ogni aspetto è un tassello che permette di ristabilire l’equilibrio con il proprio corpo: dalle approfondite visite eseguite da una autentica équipe medica ai suggerimenti da applicare attraverso la leggera attività fisica, i trattamenti specifici e le cure estetiche.

Senza dimenticare un’alimentazione equilibrata. Spiega il giovane cuoco Philipp Hillebrand che la provenienza delle materie prime è “quasi esclusivamente dall’Alto Adige.

I prodotti regionali sono il perno della cucina per garantire un viaggio nel territorio.

Le pratiche e le tecniche di preparazione dei piatti sono invece assai moderne, talvolta strizzano l’occhiolino alla sperimentazione.

Così anche la cucina diventa esperienza grazie alla trota con mela, cetriolo, kefir e wasabi o ai fagottini con formaggio, ortica, tartufo e pera. L’appagamento dei sensi passa anche per la gola.

Villa Eden Leading Park Retreat
Via Winkel  68/70
Merano (BZ)

Telefono 0473236583
Web villa-eden.com    

 

Riccardo Lagorio

By | 2020-01-21T08:38:49+00:00 gennaio 2020|Hotel, slide|