Proposte tour operator

La Danimarca di Evolution Travel

Appena si nomina la Danimarca, Regno di Danimarca, il pensiero corre subito alla Sirenetta, la statua di bronzo che dal 1913 da il benvenuto ai viaggiatori dal molo di Langelinje, nel porto di Copenaghen oppure, al “To be or not to be“, recitato da Amleto, principe di Danimarca e protagonista dell’omonima tragedia di William Shakespeare. Ma la Danimarca di Evolution Travel è anche spiagge, foreste, città, tradizione, cucina, allevamento, musei…e la scoperta degli allevamenti di salmone della società Bakkafrost.

COPENAGHEN & LE ISOLE FAROE

Un viaggio alla scoperta dell’‘arcipelago delle Faroe che, situato nell’Oceano Atlantico tra Islanda, Norvegia e Regno Unito, fa parte del Regno di Danimarca. Sono 18 isole vulcaniche collegate tra loro tramite traghetti, ponti e tunnel che ogni anno attirano gli amanti delle montagne, delle lande erbose e delle ripide scogliere lungo la costa che ospitano migliaia di uccelli marini, il luogo ideale per il birdwatching. Le isole sono anche famose per l’industria dell’acquacoltura e si sono specializzate nella lavorazione del salmone atlantico di alta qualità, impegnandosi a mantenere i più alti livelli di benessere e sostenibilità dei pesci, garantendo così l’alta qualità del salmone d’allevamento delle isole Faroe. Grazie alla loro posizione remota le acque dell’arcipelago sono limpide e incontaminate, con fresche temperature marine costanti, forti correnti e fiordi accessibili che tagliano il profondo entroterra. Il viaggio comincia da Copenaghen, la bella capitale danese, famosa per la Sirenetta, la statua che si ispira alla favola Hans Christian Andersen e realizzata dallo scultore Edvard Eriksen. Si prosegue in aereo per Tórshavn, la capitale delle isole Faroe, che si trova nella parte meridionale dell’isola di Streymoy. Fondata nel X secolo dai vichinghi, è considerata una delle capitali più vecchie del nord Europa.

La permanenza sulle isole prevede: la visita di Tórshavn e della sua parte più antica (“ùti á Reyn”), con passeggiata/trekking a Kirkjubøur per vedere la Cattedrale incompiuta di Magnus, la chiesa di Maria e il museo Roykstovan; il villaggio di Vestmanna per un tour in barca lungo le alte scogliere e nelle grotte; l’isola di Vágar con per conoscere l’azienda Hiddenfjord; il villaggio di Gásadalur (sull’isola di Vagar, il posto più remoto d’Europa) con le sue cascate; l’isola di Mykines, nota anche come il “paradiso degli uccelli” per vedere le Sule Bassane (Morus bassanus) e le Pulcinelle di mare (Fratercula arctica), arrivare fino al faro costruito nel 1909 che si trova nel punto più a ovest dell’arcipelago; il villaggio più settentrionale dell’isola di Eysturoy, Gjógv, passando per la montagna più alta delle Faroe, Slættaratindur (882 m.); Søldarfjørður per visitare Bakkafrost, azienda fondata nel 1968 dai fratelli Jacobsen, il maggior esportatore di salmone delle Isole Faroe. Si assiste ai vari processi di lavorazione del salmone appena pescato, con assaggio finale. Se le condizioni atmosferiche sono favorevoli è anche possibile fare una gita su uno dei pescherecci per arrivare agli allevamenti di salmone e assistere alla pesca. Il viaggio prosegue per la parte meridionale dell’isola di Eysturoy, per vedere il parco dei mulini a vento e una breve sosta in un allevamento di pecore per conoscere la lana tradizionale. La maggior parte delle cene sono previste in ristoranti tipici di Tórshavn: da Barbara Fish House sul porto, Áarstova per la cucina classica faroese in un edificio storico nella parte vecchia e da KC (Katrina Christiansen). Cena casalinga con gli agricoltori Òli e Anna a Velbastaður (con agnello fermentato e affumicato,oppure salsiccia, in gelatina e paté, così come tartare di salmone e insalata di aringhe e barbabietole) per arrivare allo stellato KOKS (una stella Michelin) di Leynavatn. Il tour di 8 giorni/7 notti, con unica data il 25 agosto 2018 (rientro 1 settembre),  parte da 3.390 euro a persona, in camera doppia, in pensione completa alle isole Faroer e b&b a Copenaghen, con voli Roma/Copenaghen/Roma e Copenaghen/Isole Faroer/Copenaghen.

 

CASTELLI & JUTLAND

Un tour alla scoperta della Danimarca, dei suoi castelli, della natura, della cultura e delle città per raggiungere il punto più a nord del paese e dello Jutland. Classificata dal New York Times tra le città più verdi e forse più “cool” al mondo, Copenaghen è un insieme di tradizione e innovazione, con i famosi giardini di Tivoli, la residenza monarchica più antica del mondo e con palazzi antichi densi di storia e strutture ideate da architetti di fama internazionale. L’itinerario prevede Helsingor, a meno di 50 km a nord di Copenaghen, è la città del castello di Kronborg (Patrimonio UNESCO), più conosciuto come il castello di Amleto, fatto costruire dal re Federico II nel XVI secolo, nel punto in cui la Danimarca è più vicina alla Svezia. Si prosegue per Roskilde con l’antica cattedrale del  XII  secolo,  il sacrario della famiglia  reale danese e il Museo delle navi vichinghe, quindi si attraversa il ponte più lungo d’Europa, il Storebælt, che collega l’isola di Sealand  con l’isola di Funena, e si raggiunge Odense, famosa non solo per essere la città di Hans Christian Andersen, scrittore e poeta danese famoso per  le  sue  fiabe, ma anche per la birra artigianale! Il viaggio continua verso ovest, per Billund, località minuscola ma famosissima per essere la sede di Legoland, il mondo in miniatura costruito interamente con le costruzioni Lego. Quindi Århus, una delle principali città dello Jutland con il museo all’aperto Den Gamle  By, dedicato agli usi e costumi delle popolazioni locali, dal 1500 ai giorni nostri, poi verso nord a Skagen, fra le dune bianche e la brughiera piena di fiori di erica dove la terra si assottiglia fino a divenire una lingua di sabbia, per arrivare a Grenen, la punta più estrema, battuta dalle onde di due diversi mari: il Mare del Nord e il Baltico. Si riparte verso sud, per tornare a Copenaghen, con sosta a Kolding per il castello di Koldinghus che negli  anni è passato da essere una fortezza, ad una residenza Reale, a delle rovine ed ora un museo e il Museo d’Arte Trapholt, dedicato all’arte moderna. Il tour di 8 giorni/7 notti, parte da 790 euro a persona, in camera doppia, con prima colazione.

 

Per informazioni: https://scandinavia.evolutiontravel.it  – www.evolutiontravel.it

Articoli simili

Un mese di mobilità dolce con le linee “non dimenticate” di Co.Mo.Do.

ugo

Pellegrinaggio di un giorno a Medjugorje con Rusconi Viaggi: speciale ottobre

anna.rubinetto

Con WWF Travel e Biosfera Itinerari un tour alla ricerca del maestoso bisonte europeo

anna.rubinetto
Please enter an Access Token