Viaggiare News
Hotel

Una vacanza a quattro stelle al Relais Monaco

Nella Marca Trevigiana, Relais Monaco uno splendido hotel per momenti di riposo indimenticabili

La gioia della convivialità tipica delle feste natalizie appena trascorse ha lasciato il posto al desiderio di dedicare del tempo solo per noi, in un luogo speciale. Il luogo è il Country Hotel Relais Monaco. Un hotel a quattro stelle, collocato in un edificio storico. Precisamente nella cornice di una villa veneta dell’ottocento: Villa Persico-Guarnieri, a Paderno di Ponzano Veneto, nella Marca Trevigiana.

Una vacanza a quattro stelle al Relais Monaco

Lasciata la via consolare Postumia, un antico vigneto, lungo tutto il viale che conduce al cancello d’ingresso della Villa, accoglie gli ospiti nell’ampia corte. Già nel ben curato parco retrostante si respira bellezza e relax.

Relais Monaco è il posto ideale per trascorrere momenti di riposo rigenerante.

Qui l’accoglienza è un’arte, l’arredamento elegante e i servizi sono di qualità. Danno il benvenuto la cortesia del personale e la pronta sistemazione in una delle 79 camere suddivise tra Comfort, Junior classic, quattro Family comode come essere a casa propria ed una Suite Prestige per vivere un soggiorno d’altri tempi.

Vi sono ampie sale adibite per chi vuole organizzare congressi o incontri d’affari in un posto raffinato.

La Villa conserva ancora l’aspetto storico con il corpo padronale affiancato da due barchesse. Da quando è diventata di proprietà della famiglia Benetton è stata oggetto di lavori di ampliamento e riqualificazione ad uso turistico per mano dell’architetto Tobia Scarpa. Centro raffinato ed elegante dell’ospitalità trevigiana dove la vacanza diventa un viaggio a ritroso nel passato, per rievocare i fasti della nobiltà che un tempo ha qui abitato.

Una vacanza a quattro stelle al Relais Monaco

Una piccola nota di orgoglio. Il Relais Monaco con le sue sontuose stanze nel 1965 è stato il palcoscenico del film “Signore e Signori” che ha vinto il Grand Prix per il miglior film al 19° Festival di Cannes.

Situata all’interno dell’hotel, al piano interrato, la nuova SPA, inaugurata un anno fa. Prendersi cura di sè è semplice. Nel caldo tepore dell’area benessere  diventa naturale liberare la mente per rilassarsi profondamente. Che è poi esattamente quello che ci si aspetta da una SPA.

Una vacanza a quattro stelle al Relais Monaco

Si inizia dalla piscina sensoriale con idromassaggio, poi si passa al caldo profumo del legno della sauna finlandese e della bio-sauna, successivamente si entra nell’avvolgente vapore dell’hammam  e nelle sensazioni olfattive dell’aromarium infine si trova refrigerio con le docce scozzesi e con la cascata di ghiaccio.

Un originale percorso vascolare kneipp per massaggiare le gambe da percorrere da soli, con calma, passando attraverso getti di acqua vaporizzata, calda o fredda, segnalata dal cambio di colore delle luci.

Una vacanza a quattro stelle al Relais Monaco

Infine approdare nell’area relax per lasciarsi cullare dai lettini ad acqua riscaldata. In tutto 700 metriquadri di coccole, trattamenti estetici  e massaggi, eseguiti da mani esperte, per abbellire ulteriormente il corpo.

Non mancano tisane per reidratarsi e qualche dolcetto per una piccola pausa golosa.

Un insolito regalo lo offre un’area racchiusa della SPA – la Private SPA – riservata alla coppia, in cerca di intimità e privacy. E’ idealmente quella che si vorrebbe avere a casa propria ma bisogna prenotarla per tempo.

La struttura è aperta anche per chi desidera trascorrere qualche ore di totale rilassamento e non è ospite dell’hotel.

Una vacanza a quattro stelle al Relais Monaco

Durante la bella stagione, nel grande parco che circonda il Relais Monaco, una piscina esterna è l’ideale per trascorrere giornate all’aria aperta tra sole e quiete del bosco vicino. Gazebo e sdrai ampliano relax e benessere.

Offerte e pacchetti vacanza speciali non mancano per i soliti indecisi che amano essere guidati e non sanno scegliere da soli.

Una immersione completa nella pianura trevigiana lontano dal caos delle città dove il valore aggiunto è la visita nei luoghi circostanti affascinanti e di pregio artistico.

L’hotel propone un ricco programma di escursioni per scoprire le bellezze del territorio, che completano la vacanza rendendo le giornate più stimolanti. E’ un vero peccato non approfittarne per allargare la propria conoscenza. Visitare le vicine città d’arte, come Venezia, le Colline del Prosecco di Valdobbiadene, le Ville Venete, Asolo cittadina medievale o fare una gita sulle Dolomiti seguendo la personale inclinazione.

 E perché no …….. anche una visita alla Gypsotheca di Possagno, dove è esposta tutta la produzione di modelli e calchi in gesso delle opere dello scultore Antonio Canova.

Un esempio. Relais Monaco è poco lontano dal centro abitato di Treviso, un piccolo gioiello medievale. Solo una decina di chilometri da percorrere in auto. Merita davvero una visita il centro storico con i suoi musei, palazzi storici e locali tipici. Indimenticabile la zona dei buranelli, tanto che qui sembra di essere  a Venezia.

Per i tipi più sportivi, noleggiando delle biciclette è possibile scoprire i meravigliosi panorami collinari del Montello, su e giù per le sue salite non troppo impegnative.

Tante le meraviglie a partire dalla semplicità dei paesaggi bucolici circostanti. Certo non si riuscirà a visitare tutto, ma il Relais Monaco vi aspetta sempre.

Ristorante La Vigna dove i sapori di terra e di mare si incontrano

Una vacanza a quattro stelle al Relais Monaco

 Gli ospiti della struttura possono gustare piatti di assoluta bontà nel ristorante dell’hotel La Vigna. Le diverse sale di varie dimensioni offrono un’atmosfera riservata e si viene serviti come in una vera reggia.

La cucina per il Relais Monaco rappresenta un pilastro dell’hotel come sottolineato dal direttore Enrico Mazzocco. Da una sua idea è nato un progetto, che ha richiesto tempo e impegno. La realizzazione di un libro, non però un semplice ricettario. Un grande libro che parli della cucina trevigiana, che racconti la storia di Villa Persico, che descriva il territorio della Marca Trevigiana ricco di arte, cultura e natura. Grazie alla collaborazione di Giampiero Rorato, gastronomo, scrittore e giornalista, il libro dal titolo “La cucina trevigiana del Relais Monaco” è stato redatto e stampato sia in italiano che in inglese.   Nel libro si trovano ricette tipiche che allietano il palato con i piatti della tradizione, ma rivestiti a festa. La tradizione si sa vince sempre. Dalle conoscenze tramandate è poi possibile innovare. Parola che spesso desta preoccupazione ma al Relais Monaco opera una brigata eccellente guidata dallo chef Domenico Longo.

Domenico Longo, calabrese di nascita, da molti anni vive nel territorio trevigiano al quale è molto legato. Sapientemente sa interpretare i gusti delle sua terra natale con quelli della  terra in cui vive ora, aggiungendo un pizzico di novità.

L’intendo dello chef del ristorante La Vigna è far riavvicinare le persone alla buona tavola ma con raffinatezza. Per gli appassionati dello stare bene a tavola c’è solo l’imbarazzo della scelta.

Una vacanza a quattro stelle al Relais Monaco

Sapori di terra e di mare si incontrano seguendo la stagionalità. Menù gastronomici trevigiani deliziosi sapientemente rivisitati.

Per concludere in dolcezza il menù prevede la voce Dolci Tentazioni.

Una vacanza a quattro stelle al Relais Monaco

Un suggerimento per un primo piatto del territorio. Risotto al radicchio rosso di Treviso. Il radicchio è l’ortaggio più importante della zona trevigiana. E’ il protagonista ora dei freddi orti e degli squisiti risotti serviti nelle migliori tavole del mondo e non poteva certo mancare sulle tavole del ristorante La Vigna.

Una vacanza a quattro stelle al Relais Monaco

Ad ogni modo, qualsiasi pietanza, che sia di carne o di pesce, immancabile è l’accompagnamento con vini di grande qualità sia prodotti da Villa Minelli, una azienda vitivinicola anch’essa di proprietà del Gruppo Benetton. Non solo vino “della casa” ma anche pregiate etichette di vini nazionali ed internazionali.

Tutto è perfetto al Ristorante La Vigna tanto da diventare la giusta location per eventi indimenticabili, cerimonie e matrimoni da sogno. Il ristorante è aperto a tutti e non solo per chi soggiorna in hotel.

Una vacanza a quattro stelle al Relais Monaco

Tavole e allestimenti preparati con stile e con cura perfino nei piccoli particolari.

Un bottiglia di vino della cantina dell’azienda agricola Villa Minelli potrebbe essere il souvenir da portarsi a casa da stappare come ricordo dei bei momenti trascorsi nella fantastica vacanza del Relais Monaco.

Per interrompere la routine della vita quotidiana Relais Monaco è una destinazione accattivante per lasciarsi tutto alle spalle ed iniziare con grinta il nuovo anno. 

Info: www.relaismonaco.it

Testo di Dorina Cocca

 

CONDIVIDI:

Articoli simili

One&Only, il resort dei sogni arriva in Europa

claudia.dimeglio

San Valentino e carnevale, feste al castello di Grumello

claudia.dimeglio

L’hotel Pfoesl regala un autunno di benessere

redazione1
Please enter an Access Token