tecnologia

Volagratis.com: a New York City Marathon

Il prossimo 5 novembre a New York si correrà la 47esima edizione della New York City Marathon, la corsa di 42km più conosciuta e partecipata al mondo. L’evento può essere un’occasione unica non soltanto per i runner, più o meno esperti, che potranno godere di una delle città più belle del mondo da un punto di vista davvero speciale, ma anche per tutti gli accompagnatori o i numerosi turisti, che vivranno New York in un clima di festa e di sport che regalerà senza dubbio ricordi indelebili.

Italiani in aumento: a New York per la Maratona +50% – Che gli italiani amino unire sport e turismo nella Grande Mela lo conferma una ricerca di Volagratis.com, secondo la quale si registra un aumento delle prenotazioni su New York proprio in occasione della Maratona: nella settimana dal 31 ottobre al 6 novembre 2017, complice anche il ponte festivo dei Morti, si calcola il + 67% sui voli e il + 50% sui pacchetti volo+hotel rispetto alla settimana precedente. La maggior parte degli italiani (30%) è previdente e, per assicurarsi un buon volo e un hotel nelle zone migliori della città, prenota con circa 6/8 settimane di anticipo. Sotto data si muove invece il 10% degli italiani, con 2 o 3 settimane di anticipo, mentre il 3% si affida alle offerte lastminute di Volagratis.com per cercare volo e hotel con meno di una settimana di anticipo. Tantissime le coppie che scelgono di vivere New York con i suoi colori autunnali (76%), ma non mancano i viaggiatori solitari (10%) che raggiungono la città statunitense per la Maratona.

Cinque giorni per cinque distretti lungo la New York Marathon – Gran parte degli italiani si ferma a New York per cinque giorni, rivela Volagratis.com: il tempo sufficiente per percorrere un itinerario tra le bellezze dei cinque distretti cittadini, tutti attraversati della celebre Maratona: Staten Island, Brooklyn, Queens, The Bronx e Manhattan.

Staten Island: alla partenza della MaratonaLa Maratona parte nei pressi del ponte di Verrazzano-Narrows a Staten Island, l’isola di New York da cui si gode di una vista mozzafiato su Manhattan e sulla Statua della Libertà. È la parte della città più ricca di parchi e giardini e per i turisti e runner italiani sarà davvero un piacere girovagare: metà della popolazione è infatti di origine italiana e per i visitatori provenienti dal Bel Paese sarà come sentirsi a casa. Da non perdere il momento della partenza della Maratona: il ponte che collega Staten Island a Brooklyn si affolla di corridori, creando una scena davvero emozionante, emblematica della corsa stessa.

Tra i vecchi magazzini di Brooklyn – Si prosegue quindi per Brooklyn: i corridori attraversano una grande varietà di quartieri e per gli accompagnatori e i turisti sarà l’occasione per girare tra le strade del borough, scattare fotografie uniche e scoprire i cambiamenti vissuti negli anni dalla città. Esempio concreto è il DUMBO, cioè il Down Under the Manhattan Bridge Overpass, ex quartiere industriale ai piedi del ponte di Brooklyn, caratterizzato da tanti edifici stile fabbrica e vecchi magazzini ora trasformati in loft dai prezzi stratosferici, gallerie d’arte, boutique e lussuosi appartamenti. Camminando tra le strade di Brooklyn non si potrà fare a meno di notare meravigliosi scorci che riporteranno alla mente le scene di numerosi film.

Pausa golosa e multietnica nel Queens – Restando sul percorso della Maratona, si raggiunge il Queens, un distretto davvero variegato dal punto di vista etnico, culturale e linguistico: i più golosi potranno fare una sosta nei numerosi ristoranti e provare cucina asiatica, greca, egizia e sud americana. Ma soprattutto, Volagratis.com consiglia una passeggiata sul ponte Queensboro, che collega il distretto a Manhattan e permette di attraversare l’East River. Per i corridori rappresenta il punto più temuto della Maratona, ma i turisti potranno goderselo anche in bici o in metropolitana.

Nel Bronx per tifare i New York YankeesPassando per Manhattan, la Maratona raggiunge il Bronx: per vivere a pieno lo spirito sportivo newyorkese, Volagratis.com suggerisce di fare un salto allo Yankee Stadium, dove gioca la squadra di baseball più famosa del mondo, i New York Yankees. I più piccoli saranno invece entusiasti dello Zoo del Bronx, il più grande di tutti gli Stati Uniti.

Manhattan, l’ultimo miglio della New York City MarathonSulle tracce della New York City Marathon, si ritorna a Manhattan, che non ha certo bisogno di presentazioni: è senza dubbio il distretto più conosciuto e amato della Grande Mela, grazie alle sue attrazioni in grado di soddisfare i gusti di tutti. Chi ama lo shopping potrà passeggiare per Harlem e la famosa Fifth Avenue, le famiglie con bambini potranno invece divertirsi al Central Park: qui durante la Maratona gli spettatori si radunano per incitare i runner per il loro ultimo miglio. E per festeggiare insieme agli atleti della Maratona, non si può fare a meno di mangiare un piatto al ristorante Tavern on the Green, in prossimità del quale si conclude la lunga Maratona newyorkese.

Info, offerte Volagratis, curiosità su New York Marathon: www.volagratis.com/it

Giovanni Scotti

Articoli simili

Gli italiani esplorano nuovi territori e culture

redazione1

Skyscanner: le 15 spiagge più belle d’Italia nel 2017

redazione1

Yelp: la Top 50 dei locali più amati per brindare nelle principali città italiane

redazione1