Più spazio per i passeggeri con i nuovi sedili di Vueling

Più spazio per i passeggeri con i nuovi sedili di Vueling

Una delle più frequenti lamentele dei viaggiatori in aereo riguarda la scarsità di spazio tra un sedile e l’altro, che soprattutto per i voli lunghi fa giungere alla meta con le membra anchilosate.

Vueling punta ora a ridurre significativamente questo problema, continuando ad introdurre miglioramenti in linea con la nuova strategia aziendale Vueling Next lanciata lo scorso ottobre con due focus principali: la customer experience e l’eccellenza operativa. In questo senso, l’azienda ha approvato un importante investimento di 21 milioni di euro per rinnovare l’interno delle cabine della sua flotta tramite un progetto che inizierà quest’anno e terminerà nel 2019.

Attualmente Vueling è in possesso di 36 aerei già dotati di nuovi sedili e quest’anno, nella prima fase del progetto, l’interno di altri 6 velivoli verrà rinnovato, per un totale di 42. In aggiunta, nel corso del 2017, 4 nuovi modelli A321s già dotati della nuova cabina verranno aggiunti alla flotta. Alla fine di quest’anno più di un terzo dei 108 aerei Vueling verranno dotati di questa configurazione, più comoda e leggera rispetto alla precedente. Il progetto continuerà fino al completamento della flotta, nel 2019.

I nuovi sedili Slim Seat renderanno l’esperienza di volo più confortevole grazie all’estensione della distanza tra il ginocchio e il sedile anteriore di oltre 5 cm. Inoltre, le prime quattro file di ciascun aeromobile – la zona denominata Priority – saranno dotate di prese elettriche a 220 e 110 volt e 5 ingressi USB per i passeggeri che hanno bisogno di ricaricare i dispositivi elettronici durante il volo.

Inoltre nel corso del 2017, Vueling metterà a disposizione quattro nuovi Airbus A321, per un totale di 15 da  agosto 2015. L’Airbus A321 è il modello più grande della famiglia A320 e dell’intera flotta Vueling, con ben 220 posti, 40 in più rispetto al modello A320.

Il 2018 sarà anche caratterizzato da un’altra novità, grazie all’arrivo del primo Airbus A320neo, l’aereo più ecoefficiente al mondo.

Tutte queste novità, unite all’annuncio dello scorso novembre del Gruppo IAG di dotare la sua flotta di 341 vettori a corto e medio raggio di un sistema Wi-fi ad alta velocità, renderanno Vueling una delle compagnie più all’avanguardia tra i vettori low cost europei.

Calum Laming, Chief Customer Officer di Vueling ha affermato: “Vueling ha intrapreso una nuova fase dove la priorità è quella di rispondere al meglio alle esigenze dei suoi passeggeri, sia a bordo dell’aereo che a terra. Una delle nostre prime operazioni  sarà proprio quella di ridisegnare le nostre cabine, che si aggiungerà all’arrivo di aerei più moderni ed efficienti per offrire un livello maggiore di comfort in ogni viaggio”.

Intanto, Vueling ha già lanciato la sua tredicesima stagione estiva, che inizierà a marzo con un’operatività di oltre 350 rotte verso 130 destinazioni di corto e medio raggio. Con l’obiettivo di offrire il miglior servizio possibile ai propri passeggeri, specialmente durante i mesi di giugno, luglio e agosto, la compagnia sta sviluppando un importante piano di miglioramenti dell’area operativa e di quella dedicata ai clienti, come per esempio l’aumento del tempo di scalo degli aerei (specialmente presso l’hub principale della compagnia aerea di Barcellona El Prat) l’aumento del numero di piloti e dell’equipaggio, un maggior numero di aerei di riserva ed il miglioramento del servizio clienti sia presso l’aeroporto che attraverso i call center.

Per informazioni e prenotazioni www.vueling.com

Ugo Dell’Arciprete

 

By | 2017-07-14T16:36:13+00:00 luglio 2017|Trasporti, Voli|