Destinazioni

Alta Valle Engadina, dove lo sport è di casa

alta valle Engadina

Nella zona sud orientale delle Alpi, nel cantone Grigioni in Svizzera, a due passi dal confine con l’Italia, si trova l’Alta Valle Engadina, patria dell’alpinismo che ha ispirato maestri della pittura come Giovanni Segantini e che oggi conquista numerosi visitatori con i suoi paesaggi unici.

Proprio la bellezza di questi luoghi, unita all’amore per lo sport, permette agli appassionati di mountain bike e non solo, di trovare sentieri adatti a tutti i livelli di difficoltà, oltre ad una rete di strutture alberghiere ricettive per i bikers.

Si svolgerà proprio nel week end prossimo, 24 e 25 giugno sul Corviglia, il Bike Test Happening, evento che permette di poter testare le mountain bike sul mercato, attraverso un sentiero raggiungibile con una funicolare.

Segnate invece le date del 30 luglio, 27 agosto e 24 settembre se volete ammirare un’alba ad alta quota. In quelle date infatti, gli impianti di risalita Corvaglia – Piz Nair grazie ad un’apertura straordinaria si potrà godere di uno straordinario paesaggio alle prime luci del giorno. Bikers e non solo, si potranno ritrovare cosi a quota 3057 metri per vivere un’emozione unica.
Per info e prenotazioni www.mountains.ch/events

Se al contrario è il tramonto a rendervi romantici, non disperate, il Corvaglia Sunset Flow è l’evento che fa per voi. Sarà possibile ammirare il calare del sole in quota approfittando delle aperture straordinarie degli impianti nei giorni 7 e 21 luglio, 4 e 18 agosto e 1 settembre.

Alta Valle Engadin

Se lo spirito di competizione non vi abbandona mai, neanche in vacanza, dal 30 giugno al 2 luglio si svolgerà la seconda edizione della Engadin Bike Giro, una corsa a tappe rivolta sia ai professionisti che a semplici appassionati di Mtb.

Nell’area di “Chantarella”, dall’11 al 13 agosto si svolgerà la 2ª edizione del Rocky Mountain Trail Games dove per vincere, l’elemento necessario è l’armonia di squadra. La gara consiste nel superare tutte le divertenti e impoegnative prove previste. Per i partecipanti e i loro accompagnatori, l’All In One Hotel Inn Lodge di Celerina propone offerte speciali. trailgames.ch

Non sarà solo la Mountain bike ad essere protagonista nell’Alta Engadin ma anche la lotta svizzera nella tradizionale festa dei cantoni Grigioni e Glarona, il golf con l’Internationtal Swiss Senior Amateru Champioship e l’equitazione, con il Concours Hippique di Zouz e il Longines Csl a St. Mortiz.

Per i ragazzi è stata inaugurata un’interessante mostra sugli stambecchi a Pontresina dove, tra parco giochi avventura e allestimenti, i più piccoli potranno sicuramente trascorrere piacevoli giornate di vacanze.

Per i turisti dal carattere meno sportivo, non mancano certo gli eventi per una vacanza interessante come il jazz festival che giunge alla sua decima edizione o l’imperdibile British Classic Car Meeting, a St. Mortiz, che sarà pacificamente invasa da circa 200 auto d’epoca. Per chi vuole curiosare tra i musei locali, segnaliamo la riapertura del Museo Engiadinais con sede nella nota località turistica di St. Mortiz dove si può riscoprire la storia dell’Engadin, mentre la Casa Mili-Weberu festeggia i suoi 100 anni con un percorso informativo sul lungo lago. Si allarga la proposta culturale di Engadin con l’inaugurazione del Museo Fortezza a Maloja con la visita alle strutture realizzate per la seconda guerra mondiale.

L’attenzione al settore del turismo è sottolineata dalle diverse ristrutturazioni alberghiere come quella del Kulm Hotel, del Cresta Palace di Celerina e del Hotel Walther di Pontresina che sta ultimando i lavori. Una tradizione consolidata nel tempo quella dell’accoglienza testimoniata da traguardi importanti, come quello del Kempinski Grand Hotel, il cui gruppo raggiunge i 120 anni di presenza tra gli hotel di lusso, ricorrenza celebrata con dei concerti di giovani artisti. Diverse poi le strutture alberghiere con le loro particolari come il Waldhausu Sils con l’oasi di spa/wellness, o la Suvretta House che propone un corso di pittura condotto dall’artista Niki Heenan.

L’Alta Engadin offre un turismo a 360° sostenuto da un comparto che nel corso degli anni si è specializzato, comprendendo l’enorme potenzialità, in termini economici e occupazionali del settore. La bellezza naturale dell’alta valle, sono una calamita per turisti che vogliono trascorre qualche giorno a contatto con la natura.

Emanuele Scigliuzzo

Articoli simili

Il Portogallo progetta un turismo accessibile nei parchi di Sintra

anna.rubinetto

Alla scoperta del Cicolano, area incontaminata del reatino

anna.rubinetto

Changez de Décor in Costa Azzurra: l’itinerario

anna.rubinetto