Viaggiare News
Hotel

Relais Alberti, charme e servizi personalizzati

Lusso discreto, comfort, quiete e servizi personalizzati in un Relais di charme? La location ideale è il Relais Alberti, Maison Emozionale e residenza della famiglia Alberti, per secoli fidati amministratori e Tesorieri della Repubblica, lontano dal frastuono di Venezia, dove quiete e silenzio sono assicurati. Il Relais, appena inaugurato, offre il fascino di un Palazzo della fine del XIV secolo a Malamocco, borgo storico in Laguna, dove le abitazioni hanno facciate allegramente variopinte. Il Relais Alberti è davvero unico e risponde alle esigenze di una clientela specifica, che desidera vivere un’esperienza autentica, andando in biciletta, sostando ad ammirare il tramonto, incontrando pescatori e carpentieri locali.

Il Relais, composto di due splendide ville a pochi passi l’una dall’altra, Ca’Alberti e Ca’ del Borgo ha circa venti camere, dalle grandi e spaziose suite alle accoglienti garden suite, tutte arredate rigorosamente in stile, con mobili ornati di preziosi tessuti. Gli ospiti sono veramente coccolati, grazie all’estrema cura dei dettagli: profumazione delle camere, marmellate fatte in casa, creatività del laboratorio enogastronomico de Le Locandiere.per la lavorazione dei prodotti dell’orto Alberti. La struttura, infatti, permette di raccogliere con le proprie mani i frutti, le erbe aromatiche per farne prodotti finiti, da portare a casa. 

Dulcis in fundo, ciascun ospite avrà un’accoglienza personalizzata con un maggiordomo a disposizione, pronto a soddisfare ogni desiderio. Un servizio taxi navetta da Santa Maria Elisabetta attenderà gli ospiti al loro arrivo all’Isola del Lido di Venezia per poi accompagnarli direttamente all’entrata del Relais Ca’ Alberti. 

Due imprenditrici, Micaela Salmasi e Michela Cafarchia, profondamente legate al territorio, alla cultura e alla storia del Lido di Venezia, dirigono il Relais. Insieme hanno deciso di recuperare la struttura, chiusa da tempo, per dare agli ospiti la possibilità di scoprire questo angolo magico e contemporaneamente di rivitalizzare il borgo, attraverso incontri culturali, serate musicali e corsi di cucina con l’Associazione Le Locandiere. «L’idea di rendere il servizio esclusivo adattandolo alle esigenze del cliente rappresenta la nuova frontiera del lusso – spiega Michela – Certo l’ospitalità cucita su misura non è una novità per il mercato luxury dell’hotellerie, però la differenza nasce proprio dal nostro bisogno di capire più a fondo gusti e desideri della clientela, offrendo il miglior servizio possibile. Il passo successivo era quello di creare una squadra dedicata, che studi le esigenze dei clienti per progettare parallelamente l’accoglienza e, perché no, la tipologia del soggiorno». «Dal nostro punto di vista – conclude Micaela – serviva un’offerta di viaggio più intensa, capace d’integrare l’esperienza di un soggiorno unico, con la bellezza dell’hotel; il solo e semplice fatto di alloggiare in una suite o in un appartamento di lusso non è più sufficiente»

Relais Alberti, infatti, non si limita all’offerta turistica, ma identifica il turismo esperienziale, perchè le locandiere guidano gli ospiti alla scoperta di Venezia, la sua Laguna e le isole sconosciute, i musei, le botteghe artigianali esclusive del centro storico.Per informazioni: www.relaisalberti.com

Cinzia Dal Brolo

 

 

CONDIVIDI:

Articoli simili

NH Collection Grand Hotel Convento d’Amalfi, uno dei 50 hotel più belli d’Italia

anna.rubinetto

Festa della Fragola al Grand Hotel Terme della Fratta

claudia.dimeglio

Constance Hotels and Resorts per vivere esperienze uniche nell’Oceano Indiano

anna.rubinetto
Please enter an Access Token