Viaggiare News
Eventi

In Cervia la Primavera Marittima

Dal 21 al 25 aprile un lungo ponte all’insegna dell’arte nelle sue varie manifestazioni e degli antichi mestieri. A Cervia la riscoperta del passato e della tradizione, prende il via la mostra di Gressier ai magazzini del sale. A Milano Marittima l’arte in varie forme con il Vialetto degli artisti e Onde d’Arte; a Pinarella il Festival Internazionale dell’aquilone, a Tagliata trionfa il gusto

Dopo l’evento dedicato agli animali e quello pasquale in compagnia delle Uova d’Arte, arriva da sabato 22 a martedì 25 aprile il terzo appuntamento di Primavera Marittima a Cervia. La città torna indietro nel tempo, per riscoprire attività e mestieri ormai dimenticati: dalla civiltà contadina con il carro romagnolo al conio medievale, dalla fucina delle spade all’artigianato delle sedie impagliate con le erbe palustri, dalla macina del grano alla tessitura manuale, ogni giorno oltre 50 banchi di antichi e vecchi mestieri e attività invaderanno il centro storico cervese. Al centro dell’evento, per tutti e quattro i giorni, sarà la rievocazione storica. Ogni giorno dalle 10.00 alle 19.00 tantissime iniziative a tema.

I figuranti delle associazioni Antichi Mestieri, Mercanti Ravignani e Quelli del Ponte allestiranno in Piazza Garibaldi i loro banchi storici, coprendo tutto il periodo dal Medioevo in poi. Un grande spazio dove grandi e piccini potranno addentrarsi per riscoprire il fascino della vita di un tempo e di un passato non sempre così lontano, seppur spesso lontano dalla memoria. Inoltre ad aspettare tutti sarà anche l’“Officina dei talenti naturali”, dove si potranno imparare le antiche tecniche di lavorazione del legno e delle erbe palustri, un’iniziativa a cura del Cantiere Aperto dell’Ecomuseo delle Erbe Palustri di Villanova di Bagnacavallo (RA).

In terra di Romagna non può mancare un angolo speciale dedicato alle tradizioni di questa regione. Compito a cui provvederà il Plaustro, il carro romagnolo, con la sua esposizione itinerante pronta a trasportare tutti i partecipanti in un viaggio nella vita contadina di queste zone, con l’ausilio di attrezzi e strumenti così comuni nella vita quotidiana di solo alcuni decenni fa.

Girando per il centro si avrà poi l’opportunità di imbattersi nel Bianconiglio e i suoi amici, pronti ad intrattenere i bambini con i loro spettacoli di animazione, il truccabimbi e gli intramontabili palloncini.

Dal 22 aprile all’8 maggio a Cervia, nel magazzino del Sale Torre apre “Michel Gressier & Ses Amis – Artisti fra cielo e terra”, mostra organizzata da Artevento. La grande mostra presenta una ricca selezione delle opere più importanti del grande artista del vento insieme ad alcune di altri grandi artisti che con lui hanno lavorato. La mostra va ad integrare il percorso già iniziato a Milano Marittima con l’installazione VELUMS nella centralissima Rotonda 1° Maggio, intervento di Environment Wind Art che con un gioco di forme, colori ed elementi naturali opera una valorizzazione dell’area centrale della località. L’opera, realizzata grazie alla collaborazione e al contributo di Comune di Cervia e Proloco di Milano Marittima, rimane allestita fino all’8 maggio.

 

 A  Milano Marittima da sabato 22 aprile arriva l’arte con la street gallery di arte contemporanea “Onde d’arte”. Il percorso espositivo prevede l’allestimento di varie opere di artisti contemporanei nelle vetrine dei negozi dislocati lungo i viali del centro di Milano Marittima. Sarà creato un percorso variegato in cui ammirare differenti espressioni artistiche di pittura e fotografia. La rassegna, che rimarrà allestita fino al 14 maggio, è curata da Pro Loco Milano Marittima e coinvolge artisti professionisti, con un ampio curriculum e svariati progetti artisti alle spalle. Art director della rassegna è Rodolfo Bertozzi che coordina il lavoro di quindici artisti: Fausto Minestrini, Maurizio Ceccarelli, Donato Larotonda, Mauro Maltoni, Giuliano Censini, Roberto Casadio, Ido Erani, Oscar Dominguez, Gianluca Bosello, Pasquale Marzelli, Claudio Irmi, Giampiero Maldini, Fiorenza Pancino, Paola Bandini e Rolando Gandolfi.

Dal 22 al 25 aprile nella Prima Traversa è allestito il Vialetto degli Artisti per Primavera Marittima con oltre 35 espositori provenienti da tutto il territorio nazionale divisi tra artigiani, designer e artisti che intrecciano, con le loro creazioni, tradizione, estetica contemporanea, ricerca e sperimentazione. Il 25 aprile dalle ore 12.00 sarà esposto l’Arcangelo Gabriele, di Mavis Gardella una scultura imponente e cinetica di 2,70 mt di altezza, raccontata dall’artista come “una nuova creazione scultorea, una trasformazione dell’esile materia, un filo di ferro, in qualcosa di diverso, di inatteso, di dinamico, non fossile.” Il Vialetto degli Artisti è realizzato dal comune di Cervia in collaborazione con l’Associazione Rete Creativa.

Sulla spiaggia di Pinarella, dal 21 aprile al 1 maggio, a farla da padrone saranno le opere volanti del grande Festival internazionale dell’Aquilone arrivato alla sua 37esima edizione. Curato da Artevento (Info: www.festivalinternazionaleaquilone.com) propone un ricchissimo programma di eventi ed esibizioni fra colori, musica, combattimenti aerei, installazioni eoliche e voli in notturna.

A Tagliata da venerdì 21 a martedì 25 aprile va in scena “Incozzati”, mercatino del cibo da passeggio con ampia area ristoro dedicato alla rinomata cozza di Cervia, ai prodotti tipici, artigianato, musica e intrattenimento. L’appuntamento, che avrà luogo al piazzale dei Pesci, è curato da ProLoco Riviera dei Pini (Info: www.incozzati.it).

Per info: http://turismo.comunecervia.it  – www.primaveramarittima.it

CONDIVIDI:

Articoli simili

Il rapporto tra uomo e cavallo è protagonista di Boskavai

redazione1

Alta Badia: la Dolomitica, un simposio gastronomico

redazione1

Itinerando, dal 9 all’11 febbraio alla Fiera di Padova

anna.rubinetto
Please enter an Access Token