Viaggiare News
Eventi

Inaugura Giardinity Primavera a Villa Pisani Bolognesi Scalabrin

Venerdì 24 marzo inaugura Giardinity Primavera a Villa Pisani Bolognesi Scalabrin e per l’occasione sessantamila tulipani saranno visibili al pubblico in un’autentica esplosione di tonalità che coinvolgeranno i cinque sensi. Il giardino informale di Villa Pisani Bolognesi Scalabrin a Vescovana, in provincia di Padova e a pochi chilometri di distanza da Rovigo, a partire 24 marzo fino al 25 aprile (la manifestazione potrà essere prorogata per cause climatiche) si trasformerà in una tavolozza di colori seguendo lo schema impressionista del design paesaggistico olandese di tendenza. Tra fine marzo e fine aprile fioriranno, piano piano, oltre 60.000 tulipani in un vasto prato circondato dagli alberi del parco antico, rinnovato e abbellito sul finire dell’Ottocento dalla proprietaria della villa, Evelina Van Millingen Pisani

L’attuale proprietaria Mariella Bolognesi Scalabrin ha chiesto alla paesaggista olandese Jacqueline van der Kloet d’integrare numerossimi tulipani nel prato di quasi un ettaro e mezzo, che nello stesso periodo di fioritura dei bulbi primaverili si copre di fiorellini spontanei blu, gialli, bianchi, rosa. «Il segreto di questo nuovo stile paesaggistico che sta dilagando da New York a Tokyo – spiega Mariella Bolognesi Scalabrin – è che i bulbi sono interrati direttamente nel prato senza rivoltare e preparare la terra, in modo apparentemente casuale ma con diverse densità di piantagione per concentrare e diluire gli effetti cromatici e i tempi di fioritura. Per il mio giardino la garden designer olandese ha individuato 60 varietà di tulipani con diverse epoche di fioritura, proponendole in quattro serie di colori».

Da fine marzo a fine aprile lo scenario sarà cangiante e per aggiungere magia all’incanto, a Villa Pisani Bolognesi Scalabrin ogni domenica, per le cinque settimane previste di fioritura dei tulipani, si svolgerà il Festival primaverile dei sensi. Ogni domenica sarà protagonista uno dei cinque sensi. Si comincerà con il tatto domenica 26 marzo, l’olfatto sarà alla ribalta il2 aprile, la vista la domenica successiva, 9 aprile. I giorni di Pasqua e Pasquetta, 16 e 17 aprile, saranno dedicati al gusto (il17 aprile anche con una caccia al tesoro in tema). Infine il senso dell’udito farà da filo conduttore nel week end lungo tra il 23 e il 25 aprile per interpretare le sinfonie di primavera.

Nel corso del Festival primaverile dei sensi tutto il giardino di Villa Pisani Bolognesi Scalabrin e alcuni saloni della villa si animeranno con piccole e preziose mostre mercato di piante e prodotti collegati con i temi prescelti, oltre a laboratori per adulti e bambini. E in omaggio ai tulipani di “I Bulbi di Evelina” si potrà visitare un’originale mostra di tulipiere, ovvero vasi per tulipani recisi, dell’artigianato bassanese di qualità.

Per informazioni:  Villa Villa Pisani – Bolognesi Scalabrin  – www.giardinity.it

 

Cinzia Dal Brolo

 

CONDIVIDI:

Articoli simili

In ottobre Comacchio (Fe) celebra anguilla e vini di sabbia

redazione1

Galway e Rijeka, capitali europee della cultura 2020

ugo

Carnevale di Ivrea: fino al 6 marzo #UnCarnevaleDiRicordi

anna.rubinetto
Please enter an Access Token