Air Transat, 30 anni di collegamenti aerei con il Canada

Il 20 marzo, presso i locali romani di Eataly, la compagnia aerea canadese Air Transat ha celebrato con giornalisti e operatori del settore il suo 30 °anniversario e la sua presenza sempre più significativa sul mercato italiano. Air Transat, rappresentata in Italia da Rephouse, offre 17 voli diretti a settimana Italia-Canada ampliando le possibilità di raggiungere comodamente il Canada e mettendo a disposizione per i viaggiatori una capacità pari a 108.305 posti con un aumento di circa il 10% in confronto allo scorso anno.

Forte della recente apertura della nuova area di imbarco E, con più di 10.000 metri quadrati dedicati allo shopping e alla ristorazione, Roma Fiumicino si conferma il principale aeroporto per il vettore canadese: dal 1° aprile 2017 la compagnia riprende i voli non-stop da Roma per Montréal (5 voli settimanali) e dal 16 aprile da Roma per Toronto (6 collegamenti settimanali). Roma riconferma 11 voli non-stop Roma Fiumicino – Canada (Toronto e Montréal)

Per quanto riguarda invece il secondo scalo italiano, quello di Venezia, Air Transat ha ampliato il suo network con un nuovo volo di venerdì per Montréal dal 23 giugno 2017, che andrà ad aggiungersi all’offerta Air Transat. Dall’aeroporto Marco Polo di Venezia, saranno quindi disponibili tre collegamenti non-stop settimanali per Montréal (sabato dal 6 maggio, domenica dal 21 maggio e venerdì dal 23 giugno) e due collegamenti non-stop settimanali per Toronto (sabato dal 6 maggio, domenica dal 21 maggio e venerdì dal 21 maggio). Venezia avrà in totale 5 voli non stop per il Canada (Toronto e Montréal). Infine dal 28 giugno 2017 riprenderà inoltre il collegamento non-stop da Lamezia a Toronto con 1 volo settimanale.

La compagnia oggi può contare dunque su un ampio network e più frequenze: voli non-stop, voli in connessione per altre città canadesi Vancouver, Calgary, Québec City, voli domestici in Canada e voli interni dal Canada ai Caraibi.

Air Transat offre anche opzioni di volo multi-destinazione, che consentono di atterrare in una città canadese e ripartire da un’altra senza alcun costo aggiuntivo: un modo semplice e conveniente per visitare più luoghi in un solo viaggio. Ad esempio, una vacanza a Montréal può essere combinata con una visita al Banff National Park, vicino Calgary, in Canada dell’Ovest.

Inoltre, tutti i passeggeri che viaggiano verso il Canada godranno dell’esperienza di volo senza precedenti offerta da Air Transat, eletta Miglior Compagnia Aerea Nord Americana per i viaggi vacanze per il quinto anno consecutivo. Anche chi viaggia all’interno del Canada, può usufruire dei servizi Air Transat, grazie ai suoi numerosi voli domestici.

Gilles Martin, Director Sales & Distribution Air Transat, ha aperto la serata dedicata alla ricorrenza dichiarando “Celebriamo quest’anno il nostro 30 ° anniversario ed è importante sottolineare l’importanza del mercato italiano in occasione di questa ricorrenza. Dal 1988 abbiamo lavorato costantemente per lo sviluppo in Italia adattandoci ai cambiamenti e andando incontro alle esigenze dei viaggiatori e dei nostri partner. La nostra compagnia è sempre più consolidata e ogni anno raggiungiamo mediamente il 90% di occupazione a bordo dei nostri aerei sulle tratte Italia-Canada. Miriamo ad offrire ai clienti un’ampia rete di collegamenti, un servizio aereo puntuale e attenzioni personalizzate combinato a tariffe accessibili ai clienti per rimanere leader e riferimento per i voli verso il Canada”.

L’appuntamento stagionale di Air Transat sullo scalo di Fiumicino è la testimonianza del rapporto di successo che lega da anni la compagnia e Aeroporti di Roma. Il vettore è un partner ormai storico e consolidato nei collegamenti per Toronto e Montreal” – ha fatto seguito Fausto Palombelli, Chief Commercial Officer di Aeroporti di Roma. “Il Canada rappresenta il quarto mercato di lungo raggio da/per l’aeroporto di Fiumicino. Per il 2017, per la prima volta, è prevista un’offerta complessiva di oltre mezzo milione di posti tra Fiumicino e le destinazioni canadesi. Nel 2016 hanno volato tra Roma ed il Canada ben 450.000 passeggeri con una crescita del +3,6% rispetto al 2015.”

Camillo Bozzolo, Direttore Commerciale Aviation del Gruppo SAVE, società di gestione dell’aeroporto di Venezia, ha aggiunto “I collegamenti diretti di linea tra il Canada e Venezia rappresentano una componente fondamentale del network intercontinentale del Marco Polo. Avviati nel 2009 proprio da Air Transat, che ha saputo cogliere per prima, la potenzialità dei flussi dal Nord-Est Italia. Prima dell’avvento dei servizi diretti, i passeggeri che volavano tra Venezia ed il Canada erano circa 20mila l’anno, volume che nel 2016 ha superato le 160mila unità, rappresentando il 20% del traffico complessivo tra il Canada e l’Italia. Riteniamo quindi strategica la partnership con Air Transat per rafforzare ulteriormente la rete di collegamenti con il Canada.

Informazioni e prenotazioni su www.airtransat.com

Ugo Dell’Arciprete

By | 2017-03-24T01:24:54+01:00 Marzo 2017|Trasporti, Voli|