Capodanno con Evolution Travel

Capodanno con Evolution Travel

Il Capodanno non è festeggiato sull’intero globo terrestre lo stesso giorno. Per la maggior parte dei paesi occidentali, che utilizzano il calendario Gregoriano, la festa cade il 1° gennaio.

Tale calendario, che prende il nome da papa Gregorio XIII che lo introdusse alla fine del XVI secolo, è basato sul ciclo delle stagioni, con l’anno che si compone di 12 mesi per un totale di 365 giorni (366 negli anni bisestili). Prima c’era il calendario Giuliano, elaborato dall’astronomo greco Sosigene di Alessandria che introdusse l’anno bisestile e che prende il nome da Giulio Cesare che lo promulgò del 46 a.C.
Ecco qualche proposta di Evolution Travel, per festeggiare il Capodannoin giro per il globo:

SCOZIA: EDIMBURGO

Dal 29 Dicembre cominciano i festeggiamenti con l’Edinburgh’s Hogmanay festival: ben 4 giorni di fiaccolate, fuochi d’ artificio, musica all’aperto, concerti di musica classica e pop per festeggiare l’arrivo del nuovo anno. Il centro di Edimburgo viene chiuso al traffico e diventa il teatro di eventi e manifestazioni che coinvolgono migliaia di persone. Il 29 dicembre: la fiaccolata che dal Royal Mile arriva fino alla panoramica collina di Calton Hill dove sono in programma concerti, fuochi d’artificio ed il falò di una simbolica nave vichinga. Il 30 dicembre: lo spettacolo delle luci e al Night Afore Fiesta, un carnevale con musica ed eventi di strada. La festa raggiunge il suo apice il 31 dicembre con l‘Edinburgh’s Hogmanay Street Party: migliaia di persone arrivano nel centro della città per trascorrere una lunga notte di divertimento tra musica e birra scozzese. Per gli sportivi, il 1° gennaio c’è la O’Clock Run, corsa di un miglio aperta a tutti, oppure l’Edinburgh Triathlon (400 m a nuoto nella Commonwealth Pool, 11 miglia in biciletta – 3 giri intorno all’Arthur’s Seat – e 3,5 miglia di corsa).  Da non perdere l’appuntamento musicale serale con l’Hogmanay Jazz Fringe. Dal 29 dicembre 2016 all’1 gennaio 2017, quote da 690 euro per persona in camera doppia con prima colazione (hotel 3 stelle), ingresso al castello di Edimburgo,  biglietto per tour hop-on hop-off di Edimburgo, biglietto per il “Hogmanay Street Party” del 31 Dicembre e un “wee dram” (assaggio di whisky) per iniziare bene l’anno nuovo.

GERMANIA: BERLINO

Prima dell’ottobre del 1990, Berlino era divisa in due settori, e Berlino est era la capitale della DDR (Deutsche Demokratische Republik), la Repubblica Democratica Tedesca nata alla fine della seconda Guerra Mondiale nella zona di occupazione assegnata all’Unione Sovietica. Il muro, alto ben 10 metri, lungo 170 chilometri e che divideva la città in due settori, fu costruito nel 1961 e nel tentativo di scavalcarlo per sfuggire al regime sovietico morirono almeno 136 persone. Oggi Berlino è la capitale della Repubblica Federale Tedesca e di quel muro ne è rimasto solo un coloratissimo chilometro (tappezzato di murales con opere famose in tutto il mondo come “The mortal kiss“, il bacio sulla bocca tra Honecker e Breznev, e il “Test the best” che raffigura l’auto “ufficiale” della Germania Est che sfonda il muro). Da visitare: l’Isola dei Musei di Berlino (Patrimonio UNESCO) che è proprio un’isola nel fiume Sprea che ospita 5 musei: l‘Altes Museum, costruito tra il 1823 e il 1830, ospita collezioni di opere e oggetti del mondo dell’Antica Grecia, degli Etruschi e testimonianze della Roma antica e imperiale; Neues Museum con reperti dell’antichità classica ed egiziana; l’Alte Nationalgalerie, con raccolte di pittura e scultura tedesca del XIX secolo e una collezione di opere dell’Impressionismo francese e tedesco; il Bode Museum, costruito nel 1904, vanta una splendida collezione di monete con circa 500.000 pezzi, oltre alle testimonianze di arte bizantina e sculture del Mondo Classico; il Pergamon Museum, dal nome dall’opera più importante in esso custodita, l’altare di Pergamo, oltre alla maestosa Porta del mercato di Mileto e la Porta di Babilonia. Dal 30 dicembre 2016 al 3 gennaio 2017, quote da 309 euro per persona, in camera doppia con prima colazione, in pullman GT dall’Italia (partenza da tutte le città del nord Italia, con possibilità di collegamento con navette da tante altre città del Piemonte, Emilia-Romagna, Marche e Lazio con supplemento).

REPUBBLICA CECA: PRAGA

Capitale della Repubblica Ceca, Praga è una bellissima città, ricca di storia e di cultura. Qui è nato Franz Kafka che per un periodo ha abitato il Vicolo d’oro (Zlatá ulička), situato vicino al Castello (Prazsky Hrad la maestosa fortezza che sorge su un’altura sulla riva sinistra della Moldava), il nome proviene dagli orafi che lo abitarono e conosciuto anche come “Via degli Alchimisti“, in virtù di una leggenda secondo cui sarebbero vissuti qui anche degli alchimisti. La piazza più suggestiva della città è Piazza delle Città Vecchia, chiamata anche Piazza dell’Orologio per l’orologio astronomico che spicca sulla torre del Municipio. Sopra la Moldava, lungo 515, il ponte Carlo (Karlův most) unisce la Città Vecchia al quartiere di Malà Strana ed è probabilmente il più famoso monumento della città. Dal 28 dicembre 2016 al 2 gennaio 2017, quote da 309 euro per persona, in camera doppia con prima colazione in pullman GT dall’Italia (partenza da Monfalcone, Mestre, Padova, Verona, Brescia, Udine, Milano…e altre città).

USA & CUBA: MIAMI BEACH & VARADERO

Una vacanza tra le spiagge di Miami Beach e quelle di Varadero. A Miami Beach per crogiolarsi al sole di Key Biscayne o di Haulover Beach, per correre sulla promenade Ocean Drive, cenare in Espanola Way, visitare l’Art Deco District e bere un aperitivo al tramonto in South Beach Pier o in Marina Pier. E poi Varadero per festeggiare il Capodanno. Situata sulla penisola di Hicacoscon, Varadero è famosa per la sua grande spiaggia di sabbia bianca. Dal 28 dicembre 2016 al 5 gennaio 2017, oppure dal 29 dicembre 2016 al 6 gennaio 2017, quote da 2.350 euro per persona, in camera doppia (3 notti a Miami in solo pernottamento e 4 notti a Varadero in All inclusive) con voli da Milano e da Roma (solo per partenza del 28 dicembre) e volo Miami/Varadero/Miami.

GRECIA: ATENE

Atene, non è solo la capitale della Grecia, ma è il luogo dove è nata la democrazia, patria di Socrate, nonché sede dell’accademia del filosofo Platone e del liceo di Aristotele. Sono tantissime le meraviglie da visitare: dall’Acropoli con il Partenone, al Tempio di Zeus Olimpo (vicino all’Acropoli), dal Museo Archeologico Nazionale, a Piazza Syntagma (Platía Sintágmatos, Piazza della Costituzione) dove c’è il Parlamento Ellenico (l’antico palazzo reale) e la tomba del Milite Ignoto dove gli euzoni, i soldati con la fustanella (gonnellino) e le babucce con il pon pon, montano la guardia. Da non perdere il quartiere di Monastiraki, sotto l’Acropoli, una volta il cuore ottomano della città che si vede nel bazar e nelle due ex moschee. Dal 29 dicembre 2016 al 3 gennaio 2017, quote da 344 euro per persona che prevedono: passaggio in traghetto da Ancona in cabina doppia, trasferimenti da e per Patrasso, trattamento di mezza pensione in hotel 3 stelle superior ad Atene (pick up autostradali per Ancona da Bologna, Firenze, Lecco, Lucca, Milano, Novara, Pisa, Torino e Varese: 60 euro).

SLOVENIA: KRANJSKA GORA

Kranjska Gora è una piccola città slovena, a pochi chilometri da Tarvisio, vicino al Parco Nazionale del Triglav, circondata dalle Alpe Giulie e le Caravanche e luogo ideale per gli appassionati di sport invernali. Tappa della Coppa del mondo di sci alpino, offre numerosi i centri benessere per rilassarsi nelle piscine o nelle saune. Dal 27 dicembre 2016 al 2 gennaio 2017, quote da 299 euro per persona, in camera doppia in mezza pensione in hotel 3 stelle, con cenone di capodanno, ingresso al parco acquatico e alle piscine.

GIAPPONE

Un itinerario, in libertà e autonomia, che parte dalla capitale Tokyo, prosegue per Hakone, rinomata località termale a due passi dal Monte Fuji, per immergersi nell’autentica atmosfera Giapponese, soggiornando in ryokan (albergo tradizionale giapponese) e termina a Kyoto, con indicazioni delle migliori ed economiche soluzioni di trasporto. A Tokyo si consiglia di visitare il Tokyo Metropolitan Government Office, palazzo progettato da Kenzo Tange dal cui osservatorio del 45° piano si gode il panorama della città, il Santuario Meiji. il Tempio di Asakusa Kannon, e il Sushi making & Tsukiji fish market. Oppure rilassarvi in un Onsen, le tipiche terme giapponesi, al parco Ueno Koen, uno dei più frequentati per la contemplazione dei fiori di ciliegio (lo hanami) con la statua di Saigo Takamori, l’ultimo samurai. Il viaggio prosegue in treno proiettile Shinkansen per Hakone: rinomata località termale nei pressi del Monte Fuji, con pernottamento in Ryokan, l’albergo tradizionale giapponese il cui stile è rimasto pressoché immutato nel tempo (si ritiene che questo tipo di struttura risalga all’epoca Edo (1603-1868). Si prosegue per Kyoto, che ha visto la nascita di diverse forme d’arte giapponesi, come la famosa cerimonia del the, l’arte dell’ikebana, il teatro Kabuki (creato da una donna, Izumo no Okuni) e la Kyomai, una danza tipicamente ballata dalle Geisha (fondata da Yachiyo Inoue). Dal 27 dicembre 2016 al 5 gennaio 2017, quote da 1.779 euro per persona, in camera doppia con prima colazione (4 notti a Tokyo, 1 ad Hakone in mezza pensione giapponese e 4 a Kyoto), trasferimenti e Japan Rail Pass.

IN OMAN ALLA SCOPERTA DEL SULTANATO

Un itinerario che parte da Muscat, la capitale del Sultanato dell’Oman, circondata da antiche mura che custodiscono anche il palazzo del Sultano. Si visita la Royal Opera House Muscat, la grande moschea Sultan Qaboos, una delle poche del medio oriente aperta anche ai non musulmani, il Museo Bait Al Zubair, la Corniche, ossia il lungomare del quartiere di Mutrah, con i suoi palazzi d’epoca, le moschee, i forti a guardia della città, il mercato del pesce e il souk, con vicoli tortuosi, bancarelle con oro e gioielli, incenso, tessuti e profumi tradizionali. Si prosegue per il Forte di Jabreen (costruito nel 1675 dal sultano Bila’rab bin Sultan al-Yaarubi come residenza estiva), poi l’antico Forte di Bahla (famoso per le sue quindici porte e 132 torri di guardia), la storica citta di Bahla (Patrimonio UNESCO), famosa per le sue ceramiche, il villaggio di montagna di Misfah,  con le sue case case in pietra e legno, la torre fortificata, le pareti di rocce verticali e alcuni esemplari di “falaj”, l’antico sistema di irrigazione della regione. Si continua per il villaggio di Al Hamra, con le sue case di fango e la visita di una di esse diventata museo, la Seikh “Bait Al Safa”. Si prosegue per Wadi Ghul, uno spettacolare canyon, quindi in fuoristrada per Jabel Shams, la più alta cima del paese (sopra i 3000 metri). La zona è famosa per la tessitura di coperte e tappeti di lana dai caratteristici disegni geometrici. Si prosegue per Jebal Shams, quindi Nizwa (l’ex capitale dell’Oman) per visitare la Fortezza del secolo XVII secolo ed il vivace souk (noto per l’artigianato del rame e dell’argento), poi l’oasi di Birkat Al Mauz, Mudairib (un grazioso villaggio dell’interno dominato dalla sua fortezza rettangolare), Bidiya, con le sue dune di sabbia, Wahiba Sands, una delle regioni più affascinanti e misteriose dell’Oman con le dune, sempre mutevoli, che ospitano una sorprendente varietà di fauna selvatica e diversi tipi di flora, la valle verde lussureggiante circondata da aspre montagne di Wadi Bani Khalid, poi Sur, cittadina marinara famosa per l’architettura del suo centro storico e per i suoi cantieri navali dove vengono costruiti i tradizionali “dhow”. Si continua per uno dei tratti costieri più affascinanti di tutto l’Oman, con sosta a Wadi Shab, con una bella passeggiata all’ombra delle palme fino a raggiungere piscine di acqua dolce, poi il famoso Sinkhole, una sorta di grande bacino formato per un bagno nelle acque cristalline che filtrano dal mare, Quriyat, un piccolo villaggio di pescatorie rientro a Muscat. Dal 29 dicembre 2016 al 5 gennaio 2017, quote da 1.070 euro per persona in camera doppia con prima colazione (4 pranzi e 3 cene), con trasferimenti e guida parlante italiano.

http://offertespeciali.evolutiontravel.it

www.evolutiontravel.it

 

By | 2020-06-07T10:13:59+00:00 dicembre 2016|Proposte, tour operator|