Viaggiare News
Crociere Trasporti

Grandi sviluppi per Royal Caribbean nei prossimi anni

In occasione dello scalo a Civitavecchia di Harmony of the Seas, l’ammiraglia di classe Oasis, il 20 ottobre scorso Royal Caribbean ha presentato ad agenti di viaggio e stampa turistica una roadmap ricca di novità fino al 2024: non solo è previsto un rinnovo dell’intera flotta, ma anche la consegna di 11 nuove incredibili navi per un investimento che supera i 9 miliardi di dollari.

“Un potenziamento dell’offerta crocieristica della Compagnia” – ha dichiarato Gianni Rotondo, Direttore Generale RCL CruisesLtd Italia – “che lancia nuove sfide non solo nel campo della costruzione navale, grazie all’introduzione e all’impiego di tecnologie innovative per la salvaguardia ambientale, ma anche nel settore dell’intrattenimento con attrazioni mai viste prima”.

La prima attesissima inaugurazione è quella di Oasis 4, quarta gemella di Classe Oasis, la classe di navi più grande e sorprendente del mondo, prevista per il 2018. Come la gemella Harmony of the Seas, inaugurata a giugno 2016, questa nuova generazione di navi di Royal Caribbean International è la massima espressione della più moderna tecnologia ad alta efficienza energetica mai costruita con una particolare attenzione alla tutela ambientale, essendo il 25% più efficiente in termini di energia di qualsiasi altra unità del brand.

Nel dettaglio le altre navi in consegna sono: Mein Shiff 6 nel 2017 (e a seguire Mein Shiff 7 e Mein Shiff 8), Quantum 4 nel 2019 e Quantum 5 nel 2020, Oasis 5 nel 2021, la Classe Edge di Celebrity Cruises che farà il suo debutto nel 2018 con Edge 1 (poi Edge 2 nel 2020; Edge 3 nel 2021; Edge 4 nel 2022) e le due navi di Classe Icon (l’ordine verrà confermato entro la fine dell’anno) di Royal Caribbean International in programma per il 2022 e il 2024.

Per quanto riguarda l’Italia, il 2017 sarà un anno di consolidamento nel mercato per consentire agli ospiti italiani di conoscere meglio il prodotto Royal Caribbean e le sue unicità, privilegiando la bellezza degli itinerari nel Mediterraneo Occidentale e Orientale.

Saranno in tutto 13 le navi in transito (7 Royal caribbean International, 4 Celebrity Cruises e 2 Azamara Club Cruises) nei 17 porti italiani di scalo, con il posizionamento di 7 navi in partenza dai 2 home-port di Civitavecchia e Venezia (Jewel of the Seas, Rhapsody of the Seas, Celebrity Reflection, Celebrity Silhouette e Celebrity Constellation, Azamara Journey e Azamara Quest), che faranno in totale 385 scali per una movimentazione prevista di oltre 847.000 crocieristi tra aprile e novembre.

“Dopo un 2016 in crescita nel Mediterraneo (con un +25% di fatturato e un +22% di passeggeri) ci stiamo preparando a entrare in un 2017 molto competitivo con una diversificazione del prodotto Royal Caribbean. Per quanto riguarda l’Italia, i nostri ospiti hanno apprezzato più di tutto gli itinerari nella zona orientale tra Grecia e Turchia e per questo motivo per il 2017 consolideremo il nostro impegno sul territorio posizionando per tutta l’estate 5 navi della flotta Royal Caribbean International e Celebrity Cruises con crociere alternate da 7 a 12 notti.” – ha aggiunto Gianni Rotondo – “Abbiamo anche registrato un aumento dei repeater: infatti gli ospiti italiani che quest’anno hanno potuto provare la straordinaria Harmony of the Seas hanno deciso di fare il bis e stiamo già registrando ottime prenotazioni dall’Italia soprattutto per gli itinerari nei Caraibi dove operano le 3 navi di Classe Oasis, le più grandi del mondo. Inoltre, a grande richiesta, tornano nella nostra programmazione invernale anche gli Emirati Arabi con una doppia presenza: crociere di 7 notti a bordo di Vision of the Seas (con partenza da Dubai) e Celebrity Constellation (da 9 a 12 notti con partenza da Abu Dhabi) per andare alla scoperta delle meraviglie del Golfo Persico.”

Royal Caribbean International punta su Jewel of the Seas e Rhapsody of the Seas per gli itinerari nel Mediterraneo Occidentale e Orientale, rispettivamente in partenza da Civitavecchia e Venezia con crociere da 7 a 12 notti tra Isole Greche, Francia e Spagna. Perfette per chi desidera trascorrere una vacanza insieme a tutta la famiglia, queste due navi vizieranno grandi e piccoli con tantissime opzioni di intrattenimento a bordo, come la parete di arrampicata, le attività ricreative del programma Adventure Ocean e gli spettacoli sensazionali in stile Broadway. E non può di certo mancare il relax, garantito dalla moderna Spa, dal solarium con tetto scorrevole e dagli altri ambienti confortevoli dove poter anche sorseggiare un cocktail in totale tranquillità.

Il premium brand Celebrity Cruises riconferma Celebrity Reflection e Celebrity Silhouette da Civitavecchia per itinerari di 10, 11 e 12 notti tra Spagna Grecia e Israele; crociere di 9 e 10 notti per l’appena rinnovata Celebrity Constellation da Venezia che farà scalo tra Croazia e Isole Greche. Un viaggio all’insegna del modern luxury tra ambienti sofisticati e unici come il Lawn Club, un prato di erba vera di 2.000 mq, una ricca varietà di ristoranti di specialità con anche menù personalizzati e ovviamente un servizio impeccabile per soddisfare le richieste degli ospiti più esigenti.

Infine, le due “navi boutique” del brand extralusso Azamara Club Cruises, da sempre i gioielli del Gruppo Royal Caribbean e dedicate a una clientela più esigente, Azamara Journey e Azamara Quest offriranno itinerari d’elite con scalo nei porti in cui le navi più grandi non possono accedere, combinando la raffinata eleganza degli ambienti con il servizio top level e gli entusiasmanti Azamazing Events (eventi ad hoc e serate dedicate durante gli over-night in porto) per un’esperienza unica nel suo genere a bordo come a terra. Le due unità partiranno da Civitavecchia e Venezia per crociere selezionate nel Mediterraneo Orientale e Occidentale.

Maggiori informazioni su www.royalcaribbean.it

Ugo Dell’Arciprete

CONDIVIDI:

Articoli simili

E’ ufficiale: Malaysia Airlines entra a fare parte di oneworld

redazione1

Con Emirates si vola sempre di più alle Mauritius

anna.rubinetto

Nostalgia in Val d’Orcia con il Treno Natura

ugo
Please enter an Access Token