Val di Fassa: Nuovi “Racconti dalle Dolomiti”

Val di Fassa: Nuovi “Racconti dalle Dolomiti”La Val di Fassa propone   “Racconti dalle Dolomiti”: tre appuntamenti con ospiti d’eccezione come Erri De Luca, Andrea Segrè e Piero Badaloni, in luoghi straordinari della valle, per parlare di difesa del territorio,  cibo e montagne viste su piccolo e grande schermo

Tutela del territorio come bene primario, cultura gastronomica dell’eccellenza contro gli sprechi alimentari e cime dolomitiche, narrate con il taglio del documentario e del cinema.

Sono questi i temi che danno il via alla nuova rassegna “Racconti dalle Dolomiti”: straordinari incontri con esperti e protagonisti del nostro tempo per approfondire argomenti d’interesse e d’attualità in luoghi speciali della Val di Fassa che arricchiscono d’unicità e valore gli eventi, tanto più che si possono raggiungere assieme agli ospiti, scambiando lungo il (facile) cammino anche qualche battuta con loro, per prepararsi meglio all’ascolto.

La rassegna, ideata e curata da direzione e ufficio stampa dell’Apt di Fassa, parte il 22 luglio (ore 13), sui prati del Rifugio Roda di Vael (Vigo) con “La tutela del territorio, dalle parole alle iniziative”, di cui si discute con Erri De Luca, scrittore e alpinista sensibile alle questioni ambientali per cui si spende tanto da essere stato coinvolto di recente anche in vicende giudiziarie, e Marcella Morandini, direttrice della Fondazione Dolomiti Unesco.

Il 28 luglio (ore 13), sulle verdi distese del Rifugio Fuciade (Soraga), si parla di “Cibo e territorio: la cultura dell’eccellenza gastronomica contro lo spreco”, con protagonisti:  Andrea Segrè, guru delle iniziative internazionali contro lo sperpero alimentare, nonché presidente della Fondazione E. Mach e fondatore di Last Minute Market, Riccardo Felicetti, amministratore delegato del Pastificio Felicetti e presidente del gruppo Pasta  Aidepi impegnato in iniziative di beneficenza, e Sergio Rossi, chef del Rifugio Fuciade e autore di libri di cucina. Tre interlocutori capaci di confrontarsi su uno dei temi più scottanti del mondo contemporaneo e di dare anche qualche prezioso consiglio.

Il 5 agosto (ore 13) al Rifugio La Rezila (Moena), invece, è di scena l’ultimo dei “Racconti” dell’estate 2016 dal titolo “Le Dolomiti sullo schermo, dal documentario al film”.

A confronto Piero Badaloni, giornalista e scrittore, che illustra la narrazione di territori col linguaggio del documentario, in particolare della sua serie “Dolomiti – montagne, uomini e storie” realizzata nel 2014 e trasmessa da Rai Storia e Rai International, mentre Stefano Lodovichi, regista del film di successo “In fondo al bosco” girato in Val di Fassa nella primavera del 2015, uscito nelle sale lo scorso autunno e trasmesso su Sky a febbraio 2016, spiega l’interpretazione di una valle dolomitica a servizio di una storia da grande schermo.

www.fassa.com

Franca D.Scotti

 

By | 2020-06-14T07:18:20+00:00 luglio 2016|Eventi|