Heiva, la spettacolare celebrazione delle tradizioni di Tahiti

[dropcap]C[/dropcap]hi di noi non ha mai sognato un viaggio nei mitici Mari del Sud, tra spiagge di sabbia bianchissima, barriera corallina brulicante di variopinta fauna e flora marina, palme di cocco che ondeggiano sotto la brezza? Certo, non è un viaggio che si fa senza pensarci, la distanza è tanta e l’aereo costa, ma per chi vuole levarsi lo sfizio di andare a vivere in prima persona questi sogni tropicali si presenta una magnifica occasione questa estate dal 30 giugno al 23 luglio, quando canti, danze e atmosfere autentiche saranno protagonisti del festival più antico di Tahiti.

Si tratta infatti della 135esima edizione dell’Heiva I Tahiti, un iconico evento che commemora ogni anno, sin dal 1881, la cultura polinesiana per non farne perdere i valori e le origini con il passare del tempo. Le esibizioni vengono studiate e preparate per mesi interi: musiche, costumi e coreografie, basate su temi storici o leggendari, sono creati appositamente per ogni differente edizione della manifestazione.

Saranno tre settimane di competizioni nelle arti del canto e della danza, con oltre 40 gruppi di professionisti partecipanti, che si esibiscono a Papeete (Tahiti) di fronte ad un ampio pubblico locale ed internazionale per celebrare la cultura e le tradizioni locali. Il nome stesso dell’evento, che unisce i termini “hei” (assemblare) e “va” (attività, passatempo, esercizio fisico, festival), sottolinea il senso di comunità delle attività tradizionali polinesiane e del suo popolo così fiero delle proprie radici.

L’evento viene aperto dall’ancestrale rito Rahiri, durante il quale i leader di ogni squadra in competizione incontrano la giuria del festival. Ogni partecipante, vestito rigorosamente di bianco, posa una foglia di banano in terra, sigillando con questo gesto l’accordo tacito tra squadre e giuria di mostrare reciproco rispetto durante l’intero svolgimento della gara. Heiva I Tahiti prevede inoltre numerosi altri eventi collaterali, tra cui Umu Ti, la folcloristica camminata sul fuoco che apre i festeggiamenti la sera prima dell’evento, Heiva Rima’I, una mostra unica delle diversità artigianali degli arcipelaghi polinesiani, che comprenderà dimostrazioni, bancarelle e gare.

Ci sarà poi Heiva Va’a, una serie di competizioni di Va’a, la tipica canoa polinesiana e, infine, Heiva Tu’aro ma’ohi, una coinvolgente serie di gare ed esibizioni dei giochi della tradizione polinesiana, tra cui il lancio del giavellotto, la corsa dei trasportatori di frutta, il sollevamento delle pietre, l’arrampicata sugli alberi del cocco e molti altri ancora.

Il programma completo dell’evento è disponibile sul sito internet http://www.tahiti-tourisme.pf/heiva/concours-de-chants-et-danses/programme-heiva-2016/, mentre notizie turistiche generali sulle Isole di Tahiti si possono ottenere consultando il sito www.tahiti-tourisme.it.

Ugo Dell’Arciprete

By | 2016-06-19T22:43:01+02:00 Giugno 2016|Eventi, Oceania-Antartide - Artico, Usi e Costumi nel mondo|