Sulle Isole di Tahiti per fare shopping

Gioielli, tessuti e prodotti dell’artigianato locale per uno shopping…alla polinesiana!

Le Isole di Tahiti, terre dalla sconfinata bellezza e dalla ricca e radicata tradizione, sono un vero paradiso anche per lo shopping, che su queste isole può trasformarsi in un mezzo intelligente e interessante per entrare in contatto con gli elementi di una cultura unica.

Ogni arcipelago presenta le proprie peculiarità e prodotti tipici, come i cestini prodotti con foglie e intrecciati dalle donne delle isole Gambier, o le sculture in legno o pietra intagliate dai Tuhuna, gli artigiani, delle isole Marchesi.

La prima meta obbligata per chi è alla ricerca di acquisti speciali e souvenir autentici, è il mercato di Papeete, vero e proprio cuore pulsante della capitale. “Le Marchè” è il luogo perfetto per scovare i prodotti tahitiani originali.

Una visita al mercato di Papeete diventa un vero e proprio viaggio per i cinque sensi: sulle bancarelle del mercato municipale ci si perde tra i profumi della vaniglia polinesiana, di cui potete trovare anche i semi, i sapori dei dolci della tradizione locale, e i colori degli invitanti frutti tropicali e degli originalissimi pareu, oltre ai pregiatissimi tessuti e agli affascinanti gioielli per ogni tasca e gusto.

In particolare, al piano terra trovate il mercato dei fiori, le bancarelle con le tipiche collane di conchiglie, i cappelli dalle mille forme e colori ed i cestini intrecciati a mano. Al piano superiore potete trovare invece le esposizioni di parei, le piccole sculture di artigianato e gli arazzi decorati con il caratteristico tifaifai, disegno polinesiano che affonda le radici nella più antica tradizione. Dopo i vostri acquisti potete rilassarvi al Cafè Maeva al secondo piano e gustare delle patatine del frutto dell’albero del pane con un tipico mahi-mahi, del pesce fresco polinesiano.

Il Mercato di Papeete è aperto tutti i giorni, dalle 7:30 alle 18:00 (la domenica fino alle 9:00) e raggiunge il massimo della sua fervente attività la domenica mattina, quando le famiglie di Tahiti fanno i loro acquisti per il brunch della domenica.

Per uno shopping ancora più ricco e alla scoperta della cultura locale, potete poi visitare alcuni indirizzi esclusivi:

Centre Vaima

Il Centre Vaima a Papeete è la versione tahitiana del tradizionale “mall”. Qui i turisti possono trovare un’ampia varietà di prodotti e servizi a buon prezzo tra cui gioiellerie e bigiotterie, creazioni di artigianato locale e un cinema per godersi un buon film anche in vacanza.

Robert Wan

Una giornata di shopping a Tahiti dovrebbe senza dubbio includere una visita al famoso Robert Wan Pearl Museum. L’entrata al museo è gratuita, e qui i turisti possono conoscere a fondo la cultura e la storia della perla, e addirittura acquistarne una! Robert Wan ha inoltre una serie di negozi in diversi hotel di Tahiti, Moorea e Bora Bora.

Tahia Pearls

Linea di gioielli lanciata dall’ex Miss Moorea, Tahia Haring, Tahia Pearls offre una collezione del tutto particolare: prodotti in Europa, i gioielli vengono poi consegnati in Polinesia Francese, dove Tahia sceglie il tipo di perla più adatto per ogni modello, selezionandolo tra le più rare e preziose qualità che le hanno valso numerosi premi.

Ci sono numerosi negozi a Tahiti, Moorea e Bora Bora.

Tahiti Pearl Market

Al Tahiti Pearl Market potrete invece creare il vostro personale gioiello: bracciali, orecchini, collane, anelli e accessori che potrete far produrre con la perla che più vi piace. Il negozio nasce da un’impresa familiare, e conta oggi sette coltivazioni di perle nelle diverse isole dell’arcipelago delle Tuamotu, offrendo in questo modo un’ampissimo ventaglio di qualità, sfumature e colori differenti. Il tutto viene sviluppato nel pieno rispetto dell’ambiente: l’azienda partecipa a svariate iniziative per la protezione della barriera corallina e delle lagune e produce i suoi pezzi in modo 100% naturale. Tahiti Pearl Market ha punti vendita a Papeete, Bora Bora Tahaa e Rangiroa.

Au vent des îles

Se volete davvero immergervi nella cultura polinesiana, una buona idea è acquistare un libro della casa editrice Au vent des îles, specializzata da 25 anni nella produzione di testi di autori polinesiani o che abbiano come soggetto la cultura Polinesiana e del Pacifico, con l’obiettivo di diffondere gli aspetti meno conosciuti delle origini di questa regione e di uscire da ogni tipo di clichè.

Le Isole di Tahiti sono un paradiso insulare composto da 118 isole e atolli che si sviluppa su cinque grandi arcipelaghi. Bora Bora, Moorea, Huahine, Taha’a, Raiatea, Manihi, Tikehau, Rangiroa, Fakarava, le Marchesi e le altre meravigliose isole coprono una superficie di oltre due milioni di chilometri quadrati dell’Oceano Pacifico meridionale. Lo scorrere del tempo non ha scalfito il fascino di queste isole dove aspre cime montane convivono con colorate barriere coralline, lagune turchesi con distese di sabbia bianca, spiagge orlate di palme con lussuosi e intimi resort. Elogio della lentezza, del sorriso e del rispetto della tradizione millenaria,

Le Isole di Tahiti sono anche profumo di vaniglia, melodia di ukulele, essenza di Tiarè e sapore di cocco. 20 ore di volo e un caleidoscopico mondo di esperienze attendono il visitatore italiano che giunge in Polinesia francese. Iniziate a sognare il vostro soggiorno sulle Isole di Tahiti consultando il sito internet www.tahiti-tourisme.it.

By | 2016-05-01T06:47:39+00:00 maggio 2016|Destinazioni, Oceania-Antartide - Artico|