Viaggiare News
Eventi

Riso e Rose in Monferrato

Riso e Rose in Monferrato è la manifestazione che si svolge dal 7 al 22 maggio: arti visive e non solo

Si avvicina la sedicesima edizione di “Riso & Rose in Monferrato”: nei tre weekend dal 7 al 22 maggio 2016 saranno circa trenta i Comuni coinvolti e coordinati da Mon.D.O (Monferrato Domanda Offerta), tutti pronti ad animare i propri borghi con florovivaismo, feste, arte ed enogastronomia. Il tema trasversale dedicato alle arti visive porterà sul territorio, tra i numerosi momenti di festa, mostre, aperture di monumenti e molto altro. In particolare la creazione di una mostra itinerante coinvolgerà i vari Comuni, invitati a ospitare un artista con una o più sue opere da esporre per la durata della manifestazione. I visitatori potranno orientarsi tra artisti e opere grazie alla cartina che sarà loro fornita.

Capofila il Comune di Casale Monferrato, che aprirà la kermesse  il 7 e l’8 maggio.

Il Castello rappresenterà uno dei poli d’attrattiva principali della città con il festival di respiro internazionale “Monferrato Fluttuante” dedicato alla cultura giapponese: per tutti i week end di Riso & Rose ed oltre fino al 29 maggio, una ricca agenda di eventi vedrà susseguirsi al Castello incontri, focus su design, teatro, calligrafia e tradizioni artistiche e culinarie, il tutto accompagnato dalla mostra di arte contemporanea EDOPOP con le opere di Max Ferrigno e Tomoko Nagao tra gli altri.

Insieme a Casale Monferrato con il mercatino dell’antiquariato, le degustazioni di riso e vini, le bancarelle per le vie del centro e gli intrattenimenti musicali, nel week end del 7 e 8 maggio parteciperanno a Riso&Rose Terruggia con la mostra-mercato florovivaistica, Moncalvo con le iniziative legate all’apertura del Museo Civico con preziose testimonianze di arte contemporanea, Ponzano Monferrato con visite a parchi e storici giardini in fiore, Mirabello Monferrato con bancarelle, aperture dei monumenti e musica; appuntamento collaterale a Occimiano il 7 maggio con grande concerto dedicato a Vivaldi; e ancora da segnalare domenica 8 a Fubine la Sagra dell’asparago.

Il week end successivo, 14 e 15 maggio, sarà la volta di Coniolo Fiori con la grande rassegna florovivaistica, le degustazioni di prodotti tipici, le visite al museo etnografico e di Pontestura, con mercatini, spettacoli e attività per i più piccoli e l’apertura del deposito di Colombotto Rosso per la mostra “Rosso Egizio” (la mostra apre l’8, il 15 e 29 maggio, prosegue poi fino ad ottobre). Eventi del secondo week end saranno ospitati anche a Morano sul Po: domenica una mostra dedicata alla civiltà risicola alla Grangia di Pobietto, spettacolo teatrale, ma anche degustazioni con assaggi di panissa (piatto di riso e fagioli) e sport con la biciclettata tra le risaie. San Salvatore Monferrato parteciperà con “Primafesta”,  mercatino, madonnari, balli seicenteschi e sfilate in costume,  e speciale annullo filatelico per i 400 anni del miracolo della Madonna del Pozzo presso il vicino Santuario. Eventi anche a Valmacca con mercatino di riso e asparagi, Pecetto di Valenza con passeggiata sul sentiero delle orchidee selvatiche e  miniolimpiadi per i ragazzi.

Il 21 e il 22 maggio, gli eventi saranno a Rosignano Monferrato con l’esposizione internazionale dei Ricami Divini, con ricamatrici provenienti dall’Italia e dalla Francia, ma non solo: spettacoli, mercatini e visite all’Infernot Patrimonio Unesco. Domenica 22 maggio Cella Monte parteciperà con i giovani talenti del Monferrato Classic Festival, poi eventi a Sala Monferrato, dove si potrà cogliere l’occasione di visitare gli infernot e assaggiare i prodotti locali, Murisengo con mercatino e spettacoli per “Riso&Rose in musica” e Quargnento con XXXIII Palio dell’Oca bianca e VII Estemporanea di Pittura “La strada di casa” dedicata a Carlo Carrà; Camino, sempre domenica 22, organizzerà per la giornata di festa la 6° Fiera di Primavera con mercatini, degustazioni di panissa, musica, passeggiate a cavallo e apertura di musei e monumenti, visite guidate al Castello. “I colori della rosa” sarà l’evento che animerà invece Ozzano Monferrato ancora il 22 maggio: cortili fioriti, esposizioni d’arte laboratori e animazione per i più piccoli. Iniziative anche a Giarole e Fontanetto Po.

Anche la zona della Lomellina proporrà le sue giornate di festa nell’ultimo fine settimana della kermesse, con Biciclettata e Risottata a Breme il 22 maggio, mentre a Sartirana sabato 21 maggio inaugurazione di mostra d’arte e “Apericena della Rosa”. Giornata clou domenica 22 maggio con mercatini dei presidi slow-food del Canton Ticino e della Lomellina e molto altro. E ancora camminata tra le risaie a Mede. Eventi. e degustazioni anche nelle distilleria il 22 maggio con Magnoberta e il 29 maggio Mazzetti d’Altavilla. A fine maggio iniziative e degustazioni anche al Castello di Gabiano,  appuntamenti con l’Associazione Culturale Il Cemento per la Giornata nazionale sulle miniere.

Programma dettagliato degli eventi  www.monferrato.org.

Franca D.Scotti

 

CONDIVIDI:

Articoli simili

TTG Rimini : la tecnologia non cambia il viaggio in sé bensì il comportamento del viaggiatore. I Big data per creare relazione con il cliente.

anna.rubinetto

Tofana-Freccia nel Cielo: cenare tra le stelle

redazione1

Torna Rieti Cuore Piccante, la manifestazione più “hot” dell’estate -29 agosto/2 settembre

redazione1
Please enter an Access Token