EasyJet testa Sneakairs, le scarpe per viaggiatori

È stato presentato a Barcellona Sneakairs, un modello di scarpe “smart” che, grazie ad una tecnologia integrata aiutano i passeggeri a esplorare con facilità nuove città, consentendo loro di godersi la visita senza preoccupazioni. Ideatore del prodotto è EasyJet, compagnia aerea low-cost leader in Europa.

Sneakairs, rivoluzionaria scarpa intelligente, dispone di una tecnologia che, connettendosi via Bluetooth a un’app che comunica con il GPS dello smartphone, offre alle persone indicazioni sulla strada da percorrere, attraverso l’attivazione di piccoli sensori vibranti integrati.

La tecnologia potrà consentire ai turisti di godersi l’ambiente circostante senza doversi affidare a una cartina o allo smartphone per ottenere indicazioni sul percorso, una soluzione perfetta per trovare la strada di ritorno al proprio albergo dopo una serata trascorsa alla scoperta della città.

easyJet non è nuova all’utilizzo della tecnologia come strumento per semplificare i viaggi dei suoi 70 milioni di passeggeri. Dall’anno scorso, la compagnia guida i propri clienti nelle procedure aeroportuali grazie al suo Mobile Host, una funzionalità della pluripremiata applicazione di easyJet che fornisce ai passeggeri utili informazioni sull’iter aeroportuale, comprese indicazioni per raggiungere il gate di riferimento e informazioni puntuali sul nastro bagagli, rendendo così il viaggio più semplice. La tecnologia Sneakairs di easyJet potrebbe essere sviluppata e resa disponibile per l’acquisto a bordo in futuro.

Le wearable tecnologies non sono una novità per easyJet che il novembre scorso, in occasione del suo ventesimo anniversario, ha presentato prototipi di uniformi uniche nel settore del trasporto aereo – pensate per il proprio personale di bordo ed ingegneristico – che permettono di migliorare la comunicazione e le procedure volte a garantire la sicurezza dei passeggeri.

Peter Duffy, Direttore Marketing di easyJet, ha dichiarato:

La Sneakair è l’ennesimo esempio di come easyJet sia sempre all’avanguardia nell’utilizzo della tecnologia per semplificare l’esperienza dei passeggeri. L’accoglienza riservata alla nostra applicazione e al servizio Mobile Host ci ha dimostrato come i nostri clienti utilizzino la tecnologia prima e durante il proprio viaggio con easyJet, dunque perché non dovrebbero farlo anche una volta giunti a destinazione?”

Vorremmo rendere questa tecnologia acquistabile a bordo dei nostri voli in futuro, offrendo così una soluzione pratica ai passeggeri che vogliono rilassarsi esplorando la propria meta senza bisogno di una cartina, godendosi quindi ogni istante della visita.”

Nuria Martínez, Direttore dell’Area Digital di D6, ha commentato:

Abbiamo sviluppato questa soluzione di navigazione satellitare perché riteniamo che sia un’esigenza per la quale ancora manca una risposta da parte del mercato. Si tratta inoltre di un prodotto ideale per una compagnia aerea come easyJet, che trasporta così tante persone verso destinazioni che non hanno mai visitato prima.”

Nel corso dell’intero progetto ci siamo attenuti all’idea di un prodotto a basso consumo energetico e di dimensioni ridotte e crediamo che il risultato corrisponda a questa descrizione. Non vediamo l’ora di continuare a lavorare con easyJet su questo progetto.”

Negli ultimi anni easyJet si è affidata alla tecnologia per rendere l’esperienza dei propri passeggeri più semplice. L’app di easyJet è la più veloce del settore e ha già registrato oltre 16 milioni di download e solo la scorsa settimana quasi 100.000 passeggeri hanno utilizzato carte d’imbarco su dispositivi mobili.

https://www.youtube.com/watch?v=Ycp16t6qr8M

By | 2016-05-16T10:22:57+00:00 maggio 2016|News, Trasporti, Voli|