VizEat: 10 luoghi panoramici in cui celebrare a tavola la primavera

VizEat, il leader europeo di social eating, ha selezionato alcuni dei suoi host, che, in tutta Europa, offrono location uniche in cui provare un’esperienza altrettanto speciale.

VizEat è anche questo: una meravigliosa fonte d’ispirazione per chi ha intenzione di concedersi un viaggio o una gita fuoriporta, abbinando al piacere della partenza quello della scoperta del gusto e delle tradizioni tipiche della destinazione che si sta visitando. – racconta Ester Giacomoni, country manager di VizEat per l’Italia – La primavera è un periodo privilegiato per prendersi i propri tempi e indugiare nel piacere autentico della convivialità. Degustare alcuni piatti tipici mentre si ammira un panorama meraviglioso in una location d’eccezione è un piacere che non dovremmo farci mancare e siamo certi che, provando un pranzo VizEat da uno di questi host, l’ultimo vostro pensiero sarà quello di alzarvi da tavola.

Ecco una selezione di host che offrono pasti in location davvero spettacolari, in cui godersi tutto il bello della primavera.

1 Milano, Lombardia – “che ne dici di un romantico a Milano?” chiede una famosa canzone. E la risposta è che da Paoletta innamorarsi all’ombra della Madonnina è davvero semplice. Seduti a tavola nella splendida terrazza con vista su Milano, assaporando un menù ricco di meraviglie e coccolati dalla padrona di casa, la primavera non sarà l’unica cosa a sbocciare.

2 Castelli Romani, Lazio – Dopo una carriera come specialista IT, Gianni si gode la pensione realizzando con la moglie il comune sogno di essere contadini. Se anche voi sognate un pranzo dalle note bucoliche, questa azienda agricola nella splendida area dei Castelli Romani è ciò che fa per voi. L’antico Casale vi accoglierà con 4.000 mq di vigneto, 150 ulivi secolari, un grande frutteto e un orto, galline, oche e conigli. Quale luogo migliore per godersi una splendida giornata di sole?

3 Roma, Lazio – La primavera è la stagione migliore in cui godersi la magia di Roma, tra monumenti famosissimi e vicoli antichi. Per innamorarsi della città in modo autentico, senza rinunciare ad essere baciati dal sole, nemmeno in pausa pranzo, la soluzione perfetta è da Lulu, che accoglie i propri ospiti nel suo attico tra il Pantheon e Piazza Navona. I piatti, serviti su una splendida terrazza panoramica dalla quale è impossibile staccare gli occhi dal panorama, sono preparati con gli ingredienti comprati quotidianamente al mercati di Campo dei Fiori.

4 La Spezia, Liguria – Donata ha una passione per l’orto ed il giardino, da cui ricava gli ingredienti primari per i suoi piatti. Le pietanze sono quelle della tradizione ligure-toscana e vengono servite agli ospiti su una terrazza con vista sul Golfo dei Poeti, tra le rose e profumi mediterranei. Se la primavera non è ancora la vostra stagione preferita, immersi in questo scenario da favola di certo lo diventerà.

5 Palermo, Sicilia – Peppe, insieme al capitano Maurizio e alle loro due compagne servono pesce freschissimo e piatti tipici della tradizione della loro terra, la Sicilia. Ma quello che rende la loro cena speciale è che è servita direttamente su di uno yatch.  Perché scegliere tra dei  ravioli di astice e una veduta dal mare sulle luci del golfo di Palermo, quando potete averli entrambi?

6 Giuliano di Lecce, Puglia – Federico offre ai suoi ospiti una cena che è un passo indietro nel tempo. Nella casa dove è nato, una dimora storica di un paesino del Capo di Leuca, Federico cucina basandosi sugli appunti custoditi nelle cucine del palazzo: una sorta di libro di bordo in cui venivano annotate le portate servite nelle cene con ospiti di riguardo. Timballi, patè, uova. carni. baccalà, dolci: nove portate di altri tempi; quelle che in casa non fa più nessuno e che al ristorante è impensabile chiedere. Gustatele con calma, nello splendido giardino: qui anche i ritmi e la convivialità sono quelli di una volta.

7 Sorrento, Campania – Carolina vive in una Country House immersa in una delle terre che ha portato l’ospitalità italiana ad essere famosa nel mondo: Sorrento. Non c’è nessun menù prefissato, gli ingredienti sono quelli di stagione e variano in base a quello che la terra offre. Ciò che invece è sicuro è che ad accogliervi, in questa villa sulla collina di Sorrento con terrazza vista mare, sarà il profumo dei limoni.

8 Chianti, Toscana – Nel mezzo del Chianti, la più importante regione vinicola della Toscana, è possibile trovare un posto incredibile, in cui godersi il meglio della bella stagione immersi in un contesto naturale unico. Una terrazza privata da cui ammirare vigneti e uliveti a perdita è dove i padroni di casa servono con le specialità e piatti tipici toscani, tutti tramandati di generazione in generazione

9 Parigi, Francia – Parigi è magica, e anche Diane è una fata moderna: prepara piatti che incantano e li serve su una terrazza in cui si rimane stregati dal sole che tramonta su Parigi. E’ dal suo terrazzo che si risveglia la primavera: qui infatti Diane alleva con cura 7 alveari che regalano agli ospiti squisite degustazioni di miele…cittadino. Avreste mai detto che la primavera potesse sbocciare sui tetti di Parigi?

10 Barcellona, Spagna – Le tipiche tapas spagnole non hanno bisogno di presentazioni. Quelle preparate da Ascanio, però, sono speciali, non solo perché fondono  ispirazioni culinarie che arrivano dall’ italiana e da Nuria, ma anche perché possono essere degustate in una splendida terrazza panoramica da cui ammirare le inconfondibili architetture di Barcellona mentre ci si gode, bicchiere alla mano, le temperature piacevoli di questa città mediterranea.

Info: www.vizeat.com

Giovanni Scotti

 

By | 2016-04-19T19:27:09+02:00 Aprile 2016|News, tecnologia|