Viaggiare News
Eventi Suggeriti

Istria Wine & Walk : al via la seconda edizione

Sette tappe di un percorso culturale e enogastronomico nell’Istria nord-occidentale

[dropcap]S[/dropcap]abato 21 maggio si terrà la seconda edizione di “Istria Wine & Walk”, un appuntamento che unisce attività fisica e natura, bellezze del territorio e cultura, e che mette l’accento sui prodotti tipici locali, in particolare sugli ottimi vini istriani.

Una lunga passeggiata (11 km in tutto) fra 4 splendide località istriane – Umago, Cittanova, Verteneglio e Buie – scandita da 7 tappe, ognuna a 2 km circa dalla successiva, che permettono di riposarsi e rifocillarsi.

Ad ogni sosta i “wine walker”, armati di bicchiere da degustazione e mappa del percorso, saranno accolti dai viticoltori, che oltre ad offrire loro assaggi delle prelibatezze locali, racconteranno tradizioni e curiosità istriane. Luoghi strategici, dunque, per vere e proprie immersioni nella cultura di questa parte dell’Istria, che si caratterizza per i diversi colori del terreno: terra grigia, terra rossa, terra bianca e terra nera. Colori che, visti da vicino, si distinguono perfettamente e danno vita a prodotti tipici come il formaggio pecorino, gli asparagi selvatici e la pasta casereccia. I visitatori assaggeranno questi prodotti in abbinamento agli eccezionali vini locali: dalla malvasia, con i suoi duemila anni di storia, al terrano dal sapore corposo e vigoroso, fino al dolce moscato.

La prima tappa del percorso è il celebre e storico vigneto di Santa Lucia, situato di fronte alla città di Buie, tra i soleggiati terrazzi di viti e ulivi, con una bellissima vista che inaspettatamente si apre sul mare.

La seconda sosta è il Belvedere della collina di Castagnari, punto di vista ideale per le vette della Ciceria e il mare in lontananza.

La terza tappa è il Parco Naturale di Scarline: un parco naturale perfettamente preservato che prende il nome dal ruscello che lo attraversa. Seguendone il corso, dal paesaggio ampio con i prati, i laghetti, alcune panchine e un tipico ponticello si giunge a un panorama completamente diverso, fatto di boschi fitti, canaloni scavati dall’acqua come canyon e un’aria fresca e frizzante che proviene dall’imponente cascata: è la quarta tappa del percorso.

La quinta è una tappa “artistica”: la galleria Tigor, dove si può ammirare la mostra “Mare” dell’artista buiese Rony Jušić.

La sesta è all’insegna delle tipicità: due cantine selezionate tra le numerose presenti nella zona, entrambe situate a metà strada tra Buie e Verteneglio, sopra la valle del Quieto. La prima è la Cantina vinicola Cattunar, una fattoria a gestione familiare dalla lunga tradizione, i cui vigneti si estendono su tutti quattro i tipi di terreno, offrendo le condizioni ottimali per la coltivazione di specie d’uva autoctone istriane quali la Malvasia istriana, il Terrano, il Moscato momianese e il Moscato rosa di Poreč. La seconda è la Cantina vinicola Veralda, di proprietà della famiglia Visintin, che porta il nome degli antichi conti veneziani proprietari un tempo di queste terre, dedicate fin da tempi antichi alla coltivazione della vite. L’ampia cantina, rinnovata nel 2003, si è dotata di moderni impianti e produce merlot, cabernet sauvignon, verduzzo, ancelotta e refosco, oltre naturalmente alla celebre malvasia istriana.Viti m - Umago Cittanova Verteneglio Buie

La settima e ultima tappa è a Buie, qui si chiude l’intero percorso. Nella piazza e lungo le vie del centro storico verrà allestito un mercato con i prodotti tipici enogastronomici degustati lungo la passeggiata: formaggi e insaccati, frutti dell’orto e prelibatezze artigianali, vini locali potranno essere acquistati per godere anche a casa dei sapori autentici e genuini istriani.

Insomma l’evento del 21 maggio, organizzato dall’ente turistico di Umago, Cittanova, Verteneglio e Buie, sarà una indimenticabile scampagnata enogastronomica nell’Istria nord occidentale.

Il punto di ritrovo è il centro storico di Buie. Diversi mini-bus partiranno la mattina dalle 9 alle 12, ogni 20 minuti, da piazza San Servolo per raggiungere la prima tappa del percorso, e il pomeriggio dalle 15 alle 19 per il ritorno, dall’ultima postazione verso Piazza San Servolo a Buie.

Per partecipare è necessario acquistare il voucher dai siti www.goadria.com/it/ e www.istriaexperience.com/it al costo di 33 euro, comprensivo di trasporto, degustazione di cibi e vini nelle tappe previste. Per i minorenni dai 3 ai 18 anni la quota d’iscrizione è di 20 euro, con l’obbligo della presenza di un adulto pagante la quota intera, e non prevede la consumazione di bevande alcoliche.

Il voucher verrà inviato all’indirizzo email indicato al momento dell’iscrizione e andrà presentato all’organizzazione prima dell’evento, in versione cartacea o digitale.

In caso di maltempo l’evento sarà rimandato a sabato 4 giugno 2016. I partecipanti saranno informati via mail con almeno 3 giorni d’anticipo.

[information] Comprensorio turistico di Umago, Cittanova, Verteneglio, Buie www.coloursofistria.com[/information]

Anna Rubinetto

 

CONDIVIDI:

Articoli simili

Nel Cantone di Vaud per un magico Bô Noël

anna.rubinetto

BVI Food Fête, il festival gastronomico delle Antille, alla sua terza edizione

redazione1

La World Surf League fa tappa a Tahiti con la Billabong Pro

ugo
Please enter an Access Token