Viaggiare News
Trasporti Voli

Maggiordomo a terra, chef e sommelier in volo con Air Canada

Maggiordomo a terra, chef e sommelier in volo con Air Canada

Air Canada, la compagnia di bandiera canadese, porta nello scalo milanese di Malpensa i propri servizi extra lusso riservati ai clienti Vip, Business, Elite e Super Elite. Si tratta di un progetto unico al mondo, che Air Canada ha attivato a livello globale quattro anni fa in 42 scali internazionali, e che ora giunge appunto a Milano, in previsione di diventare presto operativo anche a Fiumicino.

Il servizio offre gratuitamente, per i voli in partenza ed in arrivo, un team di Concierge, ovvero personale multilingue appositamente addestrato con il compito di accogliere e assistere prima e dopo il viaggio il passeggero per ogni esigenza, anche attraverso un contatto telefonico dedicato.

Dal noleggio di un’auto alla prenotazione di un hotel o ristorante, dall’acquisto di un cadeau, di un biglietto di teatro a un omaggio floreale, il Concierge si pone a supporto del passeggero avendo una ricca agenda di contatti della città in cui opera. I Concierge seguono una formazione con un forte focus alberghiero e aereonautico, garantiscono profonda conoscenza del territorio nel quale operano e, grazie alla dotazione di strumenti tecnologici di nuova generazione, sono costantemente in contatto con la compagnia aerea e i clienti.

‎Questo particolare servizio ha permesso ad Air Canada di conseguire molti premi, tra il riconoscimento come migliore compagnia aerea del Nord America e unica compagnia aerea 4 stelle Skytrack.

Se i Concierge si prendono cura del cliente a terra, non meno esclusivo è il servizio a bordo, dove troviamo menù stellati e carta dei vini da intenditore. Air Canada ha infatti siglato da qualche mese un accordo di partnership con David Hawksworth, chef stellato di Vancouver selezionato per firmare i menu offerti al pubblico sui voli di international business e nelle Maple Leaf Lounge del Canada. David Hawksworth ha lavorato in Europa, America e Asia. Pluripremiato dalle riviste di gastronomia canadesi, è ideatore di un’accademia di cucina tra le più prestigiose in America.

Anche la lista della cantina di bordo è selezionata da un enologo e sommelier di fama internazionale, Ken Chase, formatosi all’università di Melbourne e chiamato ad abbinare le pietanze ideate dallo chef con alcune tra le migliori etichette provenienti da Italia, Francia, Argentina, Cile, California, Sud Africa, Spagna e Nuova Zelanda.

A questi prestigiosi servizi di customer care la compagnia canadese affianca senza sosta i suoi progetti di ampliamento della flotta e delle rotte. Di recente sono state inaugurate le nuove destinazioni di Delhi, Dubai, Brisbane, Amsterdam mentre sono annunciate per il 2016 Seoul, Praga, Budapest e Casablanca.

 Sul piano industriale Air Canada prosegue nella modernizzazione della flotta, con 34 nuovi aerei in arrivo entro il 2018 e altre 20 macchine in opzione. Per quanto riguarda in particolare l’Italia, arriverà a breve in servizio il nuovo gioiello tecnologico della Boeing, il 787 serie 900,  che permette di risparmiare in media il 30% di carburante su una rotta transatlantica di 10 ore, nonché di offrire uno spazio tra le poltrone di 5/9 cm maggiore rispetto alla media delle altre compagnie aeree.

Per altre informazioni vedere www.aircanada.com

Ugo Dell’Arciprete

CONDIVIDI:

Articoli simili

Air Transat apre i collegamenti estivi tra Calabria e il Canada

anna.rubinetto

In Sardegna per l’International Six Days of Enduro – ISDE 2013 in Gallura con i collegamenti navali di Corsica Sardinia Ferries

redazione1

La passerella di Christo pista virtuale dell’Aeroporto di Bergamo

ugo
Please enter an Access Token