Viaggiare News
Destinazioni Europa

Leiden, la città sull’acqua

Un viaggio nel cuore verde dell’Olanda ci conduce a Leiden, 45 km a sud di Amsterdam e poco più di 20 dalla capitale L’Aja. Il Mare del Nord ad un passo e un coacervo di canali che rendono questa cittadina di 120 mila abitanti nel Zuid-Holland un luogo incantato che trasuda di fascino, storia e cultura.

Seconda in Olanda soltanto ad Amsterdam per il numero dei canali che la attraversano e posizionata ai margini dell’Hollandse Plassengebied, il Distretto dei Laghi olandese, Leiden è un ottimo punto di partenza per esplorarne le bellezze attraverso le vie d’acqua. Itinerari spettacolari lungo l’Oude Rijn e il Vliet conducono dal cuore del suo centro storico ai diversi laghi del Zuid-Holland, De Kaag e Braassemmermeer  e anche a città come Delft e Rotterdam. Il centro storico di Leiden è attraversato da 28 chilometri di corsi d’acqua, le cui sponde sono collegate da ben 88 ponti. Ed è proprio dall’acqua che si gode la prospettiva migliore per ammirare la città, le facciate del Leiden Schouwburg, il teatro più antico dei Paesi Bassi, poi i cortili, i numerosi edifici storici, i locali che si affacciano sui canali e i suoi 13 musei.

Nessuna altra città in Olanda possiede una tale concentrazione di attrattive culturali. Gli edifici classificati come monumenti sono addirittura 3 mila, tra chiostri, mulini, chiese e porte della città, tanto che Leiden può essere considerata un vero e proprio museo a cielo aperto. Impedibili sono la Cittadella, la Chiesa Hooglandse Kerk, il ponte Koornbrug, il mulino De Valk, la Chiesa di San Pietro e il Parco Van der Werf.  

La scoperta delle bellezze di Leiden non può che iniziare con la visita al Parco Van der Werf: nacque da un evento disastroso, un’imbarcazione carica di polvere da sparo esplose  il 12 gennaio 1807 radendo al suolo un’intera zona residenziale provocando 160 morti e 2000 feriti. L’area iniziò ad essere recuperata solo nel  1884, quando venne posata una statua dedicata al sindaco Van der Werf, intorno alla quale si piantumarono i primi alberi, prodromici del parco odierno.  Di rilievo anche il caseggiato che ospita l’Università, edificato del XVI secolo, un tempo Cappella dei frati domenicani e successivamente convento di monache. La Cittadella De Burcht è il cuore di Leiden. In origine era in legno e collocata su una collina artificiale, che ancora oggi conserva le tracce degli albori della città. Il complesso, circondato da un fossato, fu lo scenario della battaglia per la Contea di Olanda nel 1203. La Cittadella si erge in un punto strategico: due rami del Reno si uniscono a occidente nella via fluviale conosciuta come Mare, rendendo questo luogo particolarmente importante per gli spostamenti sull’acqua. La Chiesa dedicata a San Pietro, edificata all’inizio del XII secolo, è il un monumento più antico della città e da tutti considerato il punto centrale di Leiden. L’Olanda è il paese dei mulini e molti ne vennero eretti sulle mura di Leiden. Tra questi il mulino De Valk, costruito nel 1743 che macinò cereali fino al 1925. Dal 1966 è diventato un museo. 

Nei musei di Leiden si possono ammirare i capolavori di Rembrandt e Lievens, scheletri di dinosauri, antiche armi indonesiane, un tempio egizio, i tesori del Giappone, un giardino botanico e persino fare un viaggio a grandezza naturale alla scoperta del corpo umano.

Maggiori info su: www.leiden.nl 

Danilo Sacco 

 

CONDIVIDI:

Articoli simili

Rispetto dell’ambiente al Naturhotel Leitlhof

claudia.dimeglio

In Irlanda per vivere la magica atmosfera del Natale più tradizionale con Aer Lingus

redazione1

A Sharm el Sheikh, sulle spiagge dell’Eden Village Tamra Beach, è già estate

claudia.dimeglio
Please enter an Access Token