Una Pasqua “magica” a Lione con i TGV della SNCF

Probabilmente pochi sanno che Lione, la terza città più popolosa di Francia, è un posto ricco di fascino e leggende, così permeato di mistero che, insieme a Praga e Torino, si dice che formi il cosiddetto “Triangolo di Magia Bianca”. Raggiungibile in poche ore con i comodi treni veloci TGV delle ferrovie francesi SNCF, Lione si presenta come una meta ideale per una Pasqua con chi vuoi, ora che il Natale con i tuoi è ormai alle spalle.

Un viaggio in partenza da Milano, Torino, Vercelli o Novara si può facilmente acquistare su Voyages-sncf.com, il portale online di SNCF, o anche direttamente dalla app dedicata che permette di trasformare lo smartphone in un biglietto del treno in pochi secondi. Il viaggio in treno è la scelta ideale per raggiungere le destinazioni francesi, in quanto permette di raggiungere direttamente il centro della città, beneficiare di libertà totale nella gestione del bagaglio e usufruire di tutti i comfort e servizi esclusivi messi a disposizione dei passeggeri, rispettando l’ambiente.

L’arrivo in treno regala un ingresso trionfale nella avveniristica stazione disegnata dall’archistar Santiago Calatrava. Tra i luoghi imperdibili vi sono la Cattedrale di Saint Jean, teatro romano di Fourvière, la Cattedrale di Notre- Dame, costruita tra il 1872 e il 1884, su ispirazione della Basilica del Sacro Cuore di Parigi, cui somiglia. Imperdibile una navigazione fluviale sul Rodano, esperienza ricca di coinvolgimento e fascino. Ma Lione è anche la capitale gastronomica di Francia, patria natale di Paul Bocuse, chef stellato e vanto della cucina internazionale. Per il dopo cena la città vecchia propone numerose occasioni di svago: perdersi tra le viuzze affollate di gente e locali per gustare un bicchiere di sidro è un’occasione imperdibile.Allegato di posta elettronica

Per i pernottamenti sono disponibili una grande quantità di sistemazioni alberghiere, alcune anche piuttosto particolari, ad esempio:

 Bed & Breakfast Péniche Barnum: l’unico B&B posizionato su una chiatta galleggiante sul fiume Rodano, praticamente nel centro di Lione. Massima quiete e scenari esclusivi, lontani dal trambusto cittadino. Eccellente anche la colazione, ricchissima e con prodotti artigianali. Al centro del ponte, una terrazza coperta sarà il luogo ideale per rilassarsi e godersi la città dall’acqua, contemplando il sole al tramonto sul lungomare e la Basilica di Fourvière. Gli appassionati di fotografia potranno godere della splendida vista dei ponti di Lione illuminati da un’angolazione del tutto particolare. Prezzi a partire da 120 euro a notte.

Fourvière Hôtel: L’hotel Fourvière vive all’interno dell’ex convento de la Visitation, a 500 metri dalla Basilica di Notre-Dame de Fourvière (firmata dallo stesso architetto).  Una location dall’eleganza garantita unita a un calibrato mix composto da storia, natura e design. Il bar dell’hotel, The Cell, è anche un ristorante aperto a tutti, la cui sala è circondata dai giardini dell’ex convento che, nei giorni di sole, offrono agli ospiti una pace celestiale. Prezzi a partire da 175 euro a notte.

La Maison Du Hérisson: Situata a Fuissé, la Maison Du Hérisson offre camere e servizi dedicati anche agli amici a 4 zampe. Uno scenario colorato in grado di ricreare fedelmente l’interpretazione di ambiente casalingo secondo la cultura lionese. A disposizione degli ospiti anche una cucina in comune, connessione Wi-Fi gratuita e un ristorante. La Maison Du Hérisson si trova a 7 km da Mâcon, a 37 km da Bourg-en-Bresse e 68 km dalla stazione di Lione Saint-Exupéry, lo scalo più vicino alla struttura. Prezzi a partire da 104 euro a notte.

Per informazioni e prenotazioni www.Voyages-sncf.com

Ugo Dell’Arciprete

By | 2016-04-04T09:56:44+02:00 Marzo 2016|Destinazioni, Trasporti, Treni|