Viaggiare News
News

Forbes Travel Guide segnala i premi Star Rating

 Forbes Travel Guide ha presentato  il suo 58° elenco di premiati Star Rating in tutto il mondo, di cui fanno parte 42 nuovi hotel Five-Star, 101 nuovi hotel Four-Star e 57 nuovi hotel nella categoria Recommended. La storica guida ha scelto per la prima volta l’Italia, Milano per l’esattezza, per la presentazione e l’assegnazione dei premi Star Rating. Ad annunciarli è stato Gerard J. Inzerillo, amministratore delegato di Forbes Travel Guide.

Tra le nuove mete valutate, in Europa è l’Italia ad ottenere il numero maggiore di riconoscimenti: 31 divisi tra otto nuovi 5 stelle, quindici 4 stelle, 7 recommended e una Spa a 4 stelle. A farla da padrone è Roma con 4 nuovi 5 stelle, seguita da Firenze, 3, chiude Milano con un unico 5 stelle. Seconda la Francia (28) che però conferma Parigi meta da sogno, con ben nove 5 stelle. Distanziate, invece, la Germania con 8 premi e la Svizzera con 7.

Un ingresso trionfale per l’Italia nella Forbes Travel Guide. Ritenuta a livello mondiale punto di riferimento assoluto per il turismo di lusso, infatti, la guida statunitense ha incluso solo da quest’anno nel suo star rating le destinazioni europee di Francia, Germania, Svizzera e Italia, quelle asiatiche di Hangzou e Taipei, e Bermuda nell’Atlantico.

Forbes Travel Guide, quindi, attualmente valuta proprietà in 29 paesi nelle Americhe, in Europa e nell’area Asia-Pacifico e prevede di raddoppiare questa cifra il prossimo anno con l’espansione nel Medio Oriente e in Africa. Gli hotel vincitori del premio Five-Star 2016 sono 154 in totale, quasi tutti presenze storiche di Forbes Travel Guide. La guida continua il suo esclusivo processo di selezione per assegnare alle proprietà più raffinate nei mercati valutati un riconoscimento, tra i più prestigiosi del settore, che premia il servizio gentile e intuitivo.

Oltre agli hotel vincitori del premio Five-Star, hanno ottenuto l’ambito riconoscimento Five-Star di Forbes Travel Guide due nuovi ristoranti e due nuove spa, portando il numero totale di strutture premiate con le cinque stelle nelle due categorie, rispettivamente, a 56 e 47. Guarda l’elenco completo delle stelle assegnate qui.

“Siamo felici di annunciare i vincitori del riconoscimento Star Rating 2016, uno straordinario gruppo di hotel, ristoranti e spa”, afferma Gerard J. Inzerillo, amministratore delegato di Forbes Travel Guide. “Queste proprietà definiscono uno standard inappuntabile di eccellenza nel settore dell’ospitalità in un momento in cui il proliferare di voci che affermano di fornire valutazioni imparziali online è in rapida crescita. Senza dubbio, le strutture valutate da Forbes Travel Guide non presentano alcuna ambiguità: basate su una serie di standard rigorosi, sviluppati e rifiniti nell’arco di sessant’anni, le nostre valutazioni sono ora accettate e apprezzate in tutto il mondo. Siamo orgogliosi di congratularci con i proprietari, i direttori e i loro team e con ogni persona legata alle prestigiose proprietà premiate oggi. Insieme, aiutiamo i consumatori esigenti a decidere al meglio per i loro viaggi di lusso nel mondo”.

Forbes Travel Guide ha inoltre insignito un totale di 410 hotel Four-Star, 187 ristoranti Four-Star e 180 spa Four-Star, oltre a 159 hotel Recommended e 68 ristoranti Recommended nei mercati valutati, ossia Stati Uniti, Canada, Messico, Caraibi, Bermuda, Buenos Aires, Cascate di Iguazu, Rio de Janeiro, Sao Paulo, Costa Rica, Home Counties inglesi, Londra, Costa Azzura, Parigi, Berlino, Firenze, Milano, Roma, Ginevra, Bangkok, Beijing, Guangzhou, Hangzhou, Hong Kong, Macao, Shanghai, Singapore, Taipei e Tokyo.

Uno spaccato dell’elenco: principali vincitori e tendenze in evidenza

● L’Italia ottiene un ottimo risultato, con otto hotel insigniti del riconoscimento Five-Star nel primo anno in cui il paese entra tra le destinazioni valutate. Roma rimane una destinazione di lusso privilegiata, con quattro hotel Five-Star (Hotel de Russie, Hotel Eden, Hotel Hassler Roma, J.K. Place Roma). Firenze conquista tre premi Five-Star (Four Seasons Hotel Firenze, Hotel Savoy, Portrait Firenze) e Milano ne ottiene uno (Mandarin Oriental, Milano).

● Tra le nuove destinazioni valutate, Parigi si distingue per il maggior numero di riconoscimenti, con nove hotel Five-Star: Four Seasons Hotel George V, Paris; Hôtel Plaza Athénée; La Réserve Paris; Le Bristol Paris; Le Meurice; Le Royal Monceau – Raffles Paris; Mandarin Oriental, Paris; The Peninsula Paris e Shangri-La Hotel, Paris.

● Tra le catene di hotel, svetta Four Seasons Hotels and Resorts, con sei nuovi hotel Five-Star a Firenze (Italia), Ginevra (Svizzera), Hangzhou (Cina), Papagayo (Costa Rica), Parigi (Francia) e Whistler (Canada). Domina anche l’elenco degli hotel Five-Star, occupando 26 posizioni su 42. È la prima volta nella sua storia che la catena ottiene sei nuovi hotel Five-Star in un solo anno.

● Nell’area Asia-Pacifico, il Four Seasons Hotel Hangzhou sul Lago dell’ovest è il primo hotel Five-Star in assoluto di questa destinazione valutata per la prima volta. In Cina sono ora presenti 10 hotel Five-Star, tre dei quali hanno ottenuto il premio per la prima volta quest’anno. Palace Hotel Tokyo è il primo hotel di proprietà giapponese a ricevere il riconoscimento Five-Star. Il marchio Peninsula ha ottenuto due nuovi premi Five-Star, uno a Tokyo e uno a Bangkok.

● I boutique hotel esclusivi e indipendenti nel mondo continuano a ottenere apprezzamenti, tra questi The Goring, London; J.K. Place Roma; La Réserve Paris e Portrait Firenze, tutti insigniti del premio Five-Star per la prima volta. Anche Coworth Park, nella Contea inglese del Berkshire, ha ottenuto il massimo riconoscimento, dimostrando che i livelli più alti in termini di servizi e strutture possono essere presenti in qualsiasi località, in tutti i tipi di proprietà e in ogni parte del mondo.
● Langham Hotels & Resorts ha ottenuto il primo premio Five-Star negli Stati Uniti. The Langham, Chicago ha vinto il premio più prestigioso sia per l’hotel che per la spa.
Caraibi e Messico ottengono eccellenti risultati. Ai Caraibi, il premio Five-Star è stato assegnato per la prima volta sia a hotel delle catene più importanti, come il Puerto Rico’s Dorado Beach, A Ritz-Carlton Reserve, che a boutique hotel indipendenti, come il Barbados’ Sandy Lane Hotel. Il Messico vanta sei hotel Five-Star a Cabo San Lucas, Cancun, Playa del Carmen e Punta Mita.

Negli Stati Uniti, il Wequassett Resort and Golf Club è l’unico hotel Five-Star di Cape Cod, vincendo per la prima volta l’ambito premio. Si unisce alle proprietà Five-Star delle destinazioni più varie, come New York City (otto hotel Five-Star), Las Vegas (cinque hotel Five-Star) e Park City, Utah (due hotel Five-Star).

Per dettagli sulla modalità di assegnazione delle valutazioni Star Rating di Forbes Travel Guide, visita http://www.forbestravelguide.com/about/forbes-travel-guide.

Per visualizzare l’elenco completo dei destinatari delle valutazioni Star Rating 2016 di Forbes Travel Guide, visita http://www.forbestravelguide.com/about/forbes-travel-guide.

 

CONDIVIDI:

Articoli simili

Innamorarsi a Venezia con l’acqua alta e la complicità del Palazzina G

anna.rubinetto

Con Chiariva in maggio per girare il mondo

redazione1

Yelp: la Top 50 dei locali più amati per brindare nelle principali città italiane

redazione1
Please enter an Access Token