Viaggiare News
News tecnologia

Hotels.com: chi è disposto a pagare di più per soggiornare all’estero e chi per restare nel proprio Paese

Secondo i dati elaborati dall’Hotel Price Index (HPI) di Hotels.com, leader nella prenotazione di hotel online, non sempre i viaggiatori attribuiscono lo stesso valore a una notte trascorsa nel proprio Paese e a una notte di soggiorno all’estero, il che si riflette sui prezzi che sono disposti a pagare.

I viaggiatori che, nella prima metà del 2015, hanno speso di più per soggiornare nel proprio Paese sono gli svizzeri, con una media di €183 pagati per camera a notte*. Tuttavia, per un soggiorno lontano dalla propria patria, i cittadini elvetici scivolano al terzo posto della classifica dei viaggiatori che spendono di più, con una media di €145 a notte. Al secondo posto della classifica delle nazionalità che hanno speso di più all’interno dei confini nazionali troviamo Singapore, con €132 pagati per camera a notte, a fronte di una spesa media all’estero di soli €113 a notte. Infine, la Danimarca si posiziona al terzo posto, con una spesa di €131 a notte pagati all’interno dei confini nazionali e solamente €120 all’estero.

Chi invece, nei primi sei mesi del 2015, ha pagato di più per soggiornare all’estero sono i viaggiatori provenienti dall’Argentina, con una spesa media di €148 a notte. Al contrario, gli argentini hanno speso in patria solamente €88 per camera a notte. Al secondo posto della classifica si trovano gli Stati Uniti, i cui viaggiatori hanno pagato €146 per camera a notte per soggiornare all’estero, mentre nel proprio Paese hanno speso in media €124. Infine, chiude la TOP 3 la Svizzera, con €145 per camera a notte pagati all’estero e €183 in patria.

Al contrario, chi ha pagato di meno per soggiornare nel proprio Paese sono gli abitanti della Malesia, con una spesa media di €52 per camera a notte, posizionandosi anche all’ultimo posto della classifica relativa alle spese sostenute per soggiornare all’estero, con una spesa di €92 a notte. In penultima posizione per il turismo in patria si trovano gli abitanti della Tailandia, che nel proprio Paese hanno pagato in media €64 a notte, mentre all’estero ben €119. Seguono i russi, che occupano la 30esima posizione in entrambe le classifiche, spendendo in media €72 per pernottare in patria e €104 all’estero, ovvero lo stesso prezzo pagato dai viaggiatori dei Paesi Bassi, che all’interno dei confini nazionali pagano in media €93 per camera a notte.

Infine, gli italiani sono stati disposti a pagare oltre €30 in più per soggiornare all’estero che per trascorrere una notte in Italia; un pernottamento nel Bel Paese è costato in media €86 per camera a notte, mentre per i soggiorni all’estero gli italiani hanno pagato in media €108 a notte.

Info: www.Hotels.com

Giovanni Scotti

CONDIVIDI:

Articoli simili

Visitare l’India con Mistral adesso è anche conveniente

redazione1

Skyscanner: le 20 destinazioni trend nel 2016

claudia.dimeglio

Aruba, teatro del torneo di golf Avianca Cup

anna.rubinetto
Please enter an Access Token