Viaggiare News
Europa

Con Originaltour alla scoperta del Dhofar

 

A tutti coloro che hanno deciso di concedersi una vacanza durante il prossimo mese di settembre,  l’operatore Originaltour propone una speciale partenza del tour “Profumi d’incenso” che racchiude le “perle” dell’Oman centrale e la regione del Dhofar situata all’estremo sud del Paese. Da Salalah si effettueranno anche entusiasmanti escursioni in questa affascinante regione che, dopo il passaggio del monsone Khareff, si ricopre di verde e di fiori colorati.

Il viaggio, con partenza dall’Italia in programma per il 13 settembre, prende il via dalla capitale Muscat, dove il giorno successivo si visitano il Museo etnografico Bait Al Zubair, l’esterno dell’Alam Palace con la splendida piazza antistante, il vecchio porto dove si trovano i forti portoghesi del XVI secolo di Jalali e Mirani costruiti a protezione della città, e il suq di Muttrah.

Il giorno seguente, dopo aver visto la Grande Moschea di Muscat, si parte in fuoristrada per il tour con la breve sosta a Ibra, la visita del Wadi Bani Khalid (una delle più suggestive oasi dell’Oman con acque verdi smeraldo) e del Wahiba Sand con le sue spettacolari dune dorate. Nel pomeriggio dune bushing nel deserto e sosta sulla duna per vedere il tramonto. Cena e pernottamento in campo tendato.

Il quarto giorno si raggiunge poi Jabreen, dove si visiterà uno dei castelli fortificati meglio conservati e più raffinati dell’Oman. Successivamente si arriva a Bahla, città storica un tempo circondata da 12 chilometri di possenti mura, dove da posizione panoramica si potrà ammirare l’imponente forte posto sotto la protezione dell’UNESCO come patrimonio mondiale dell’umanità. Nel pomeriggio è prevista la visita dell’oasi di Al Hamra con le caratteristiche case di fango e argilla; proseguimento per Misfat, un villaggio arroccato sulla montagna, caratterizzato da un intrico di vicoli che separano le case tradizionali. Qui si vedranno i famosi “falaj”, i tipici canali utilizzati per trasportare l’acqua. Proseguimento per Nizwa.

La mattinata successiva è dedicata alla visita dell’antica capitale del Sultanato con la splendida fortezza risalente al XVI secolo, il castello ed il famoso souq, fra i più caratteristici dell’Oman, con le innumerevoli botteghe e le case tipiche. Il pomeriggio si parte dall’aeroporto di Muscat per raggiungere Salalah, città storica e capitale del Dhofar, meta unica e dal fascino arcaico.

Il sesto giorno si parte quindi in fuoristrada per West Salalah, percorrendo la strada costiera verso Mughsail dove, marea e moto ondoso permettendo, si potranno osservare i cosiddetti “blowholes”, che sono degli spruzzi d’acqua che possono raggiungere metri di altezza dovuti all’infrangersi delle onde sulla parete rocciosa tormentata da ampie fessure.Proseguimento lungo una spettacolare strada panoramica di montagna (zig-zag road) e discesa verso una delle spiagge più belle dell’Oman, Fisaya Beach. Partenza quindi verso Salalah per proseguire verso East Salalah fino a giungere a Wadi Darbat, una delle wadi più spettacolari del Dhofar, specie dopo il passaggio del Khareef, con cascate ed un ricco corso d’acqua che l’attraversa. É facile osservare, fra la vegetazione, numerosi dromedari. Proseguimento poi per Sumharam/Khor Rori, per visitare uno dei siti sotto la protezione dell’Unesco. Sumhuram è un’antichissima città portuale che risale al III a.C. utilizzata per la spedizione dell’incenso via mare. Visitati gli scavi si scende verso la bellissima laguna di Khor Rori, spesso visitata da uccelli, fenicotteri ed altri animali, fino a raggiungere la spiaggia.

Ancora in fuoristrada 4×4 si prosegue per Ubar (Shishr), la città perduta, chiamata “l’Atlantide del Deserto”, citata nel Corano e nelle Mille e Una Notte. Dopo la visita degli scavi e del piccolo museo, ci si inoltrerà nel deserto di Rub Al Khali, fino ad Heshman. Durante il pomeriggio è in programma un’escursione fra le dune dorate di uno dei più affascinanti deserti del mondo.  Partenza per il rientro a Salalah, con sosta a Wadi Dawkha per visitare quest’ampia vallata, sotto la protezione dell’UNESCO, che ospita migliaia di piante di incenso.

La mattina del 20 settembre, dopo la prima colazione, è previsto il trasferimento in aeroporto e volo per il rientro in Italia.

Per i soli servizi a terra di questo viaggio, programmato dal 13 al 20 settembre, Originaltour propone quote a partire da € 1.490 a persona. Nel costo indicato non sono inclusi i voli intercontinentali e il volo interno da Muscat a Salalah.                                                                                                                                                                   

La quota comprende: trasferimenti da/per aeroporto in Oman – sistemazione in camere doppie – trattamento pasti come da programma ( tutte le colazioni – 5 pranzo – 6 cene) – ingressi ove previsti – tour effettuato in fuoristrada – guida italiana – acqua durante il tour a bordo dei fuoristrada – 01 bottiglia d’acqua da 0,5 ml a notte in hotel – tasse e percentuali di servizio.

Per chi lo desidera è possibile estendere il viaggio con un soggiorno mare a Salalah, quota per persona in camera doppia a notte in mezza pensione da € 86.

Per info : www.originaltour.it

CONDIVIDI:

Articoli simili

A Lucerna in Svizzera per vivere un caratteristico Carnevale

redazione1

In Austria per vivere indimenticabili vacanze estive

redazione1

Con Moby, Sardinia Ferries e MSC Crociere si naviga nel blu

anna.rubinetto
Please enter an Access Token