News Usi e Costumi nel mondo

Friuli Doc: la vetrina dell’enogastronomia friulana

Torna Friuli Doc dal 10 al 13 settembre a Udine: la kermesse delle eccellenze del Friuli Venezia Giulia celebra il cibo che avvicina il mondo.

Ad animare il centro cittadino, eventi culturali e spettacoli
Nell’anno dell’Expo e in una terra come il Friuli Venezia Giulia, non poteva che essere questo il tema della XXI edizione di Friuli Doc, la più grande kermesse enogastronomica regionale, organizzata dal Comune di Udine in collaborazione con Regione Friuli Venezia Giulia, Ersa e Agenzia TurismoFVG, che, dal 10 al 13 settembre a Udine, proporrà a tutti gli amanti del buon mangiare il meglio della cultura culinaria locale.
Terra di confine e crocevia di popoli, il Friuli Venezia Giulia rispecchia infatti nella sua stessa cucina multiculturale il senso del cibo come fattore di connessione al di là delle distanze spaziali e temporali.
Ancora una volta, quindi, le vie e le piazze della città si riempiranno di profumi e sapori dei tanti prodotti che raccontano le storie di queste terre; dai monti, al mare, dalle colline ai colli noti per le grandi produzioni vitivinicole:
Udine si trasformerà in un piccolo compendio di ricche trame del gusto friulano.
Saranno oltre 100 gli stand in cui i visitatori avranno la possibilità di assaggiare le prelibatezze più famose e scoprirne di nuove: un percorso culinario tra ingredienti Dop, IGT e presidi Slow Food, tra prodotti tipici come il prosciutto di San Daniele e il formaggio Montasio, e squisiti piatti come il frico o i cjarsons, solo per citarne alcuni. Senza dimenticare, ovviamente, il ventaglio enologico regionale, famoso ormai in tutto il mondo soprattutto per i suoi bianchi come il Friulano e il Sauvignon.
La saggezza però dice che non si vive di solo pane e Friuli Doc non fa eccezione: per rendere più piacevole e coinvolgente il soggiorno a Udine, sono infatti tantissimi gli eventi culturali e gli spettacoli che si alterneranno nelle varie piazze, animando tutto il centro cittadino. Tra gli appuntamenti più interessanti del cartellone 2015, spicca l’11 settembre, il reading della grande attrice Lella Costa, che nel capoluogo friulano anticiperà il suo spettacolo “Il pranzo di Babette”, in scena la prossima stagione.
Friuli Doc è anche l’occasione ideale per conoscere Udine, che incanta i visitatori con i capolavori di Giambattista Tiepolo, le eleganti piazze fra le quali Piazza Libertà, la più bella piazza veneziana sulla terra ferma, e le sue accoglienti osterie dove provare il tipico rito del tajut.
La FVG CARD 48 offre il pass di due giorni che permette di accedere gratuitamente ai principali siti museali della regione e molto altro ancora.
Esiste poi un’app gratuita che permette di orientarsi all’interno della manifestazione, consultando il programma degli eventi e la mappa dei sapori.
www.friuli-doc.it

Franca D.Scotti

Articoli simili

Nel parco del Serengeti per seguire la grande migrazione di gnu e zebre

anna.rubinetto

Al Virtuoso Best Hotelier of the year 2014 candidata anche Valentina De Santis

redazione1

Viaggio nei 5 migliori campi da golf

anna.rubinetto
Please enter an Access Token