Viaggiare News
Trasporti Voli

Emirates espande la propria offerta intercontinentale

Emirates, la compagnia aerea di bandiera dell’Emirato Arabo di Dubai, ha annunciato una serie di novità che aumenteranno ulteriormente sia la gamma di destinazioni servite che la frequenza dei voli.

Per quanto riguarda Asia e Oceania, ci sarà un sesto servizio giornaliero dell’A380 sull’Australia e un secondo servizio giornaliero su Singapore. Dal 1° Marzo 2016, l’EK404 e l’EK405 saranno operati dall’A380, l’ammiraglia Emirates, che sostituirà l’attuale Boeing 777-300ER. Oltre ad aumentare la capacità dei posti, il potenziamento di questa rotta darà ai viaggiatori un’altra possibilità di connessione con l’A380 senza soluzione di continuità quando si viaggia su Melbourne o Singapore da un ampio numero di destinazioni mondiali attraverso l’hub di Dubai.

L’Australia diventerà così per Emirates la terza più importante destinazione con sei servizi giornalieri dell’A380 da Dubai verso quattro città australiane. Tra questi, un doppio servizio giornaliero dell’ A380 su Sydney e Melbourne e un servizio giornaliero su Brisbane e Perth. La partnership con Qantas inoltre consente  ai passeggeri in arrivo di connettersi senza soluzione di continuità con oltre 50 destinazioni in Australia e Nuova Zelanda oltre i gateway Emirates di Adelaide, Brisbane, Melbourne, Perth, Sydney, Auckland e Christchurch.

A bordo dell’ A380 di Emirates, i passeggeri in tutte le tre classi possono godere di più di 2000 canali tra film, programmi TV, musica e giochi sul sistema di intrattenimento a bordo. E’ inoltre possibile restare connessi durante il volo con un accesso al Wi-Fi ad alta velocità e servizi di telefonia e connessione dati. I clienti di First Class possono rinfrescarsi nelle due Shower Spa di bordo, mentre i viaggiatori di First e Business Class possono socializzare nella Lounge a bordo, gustando bevande ricercate, antipasti e piatti preparati da chef gourmet.

L’ EK404 partirà da Dubai alle 09:30 e arriverà al Changi Airport di Singapore alle 20:45. Da Singapore partirà alle 22:25 e arriverà a Melbourne Tullamarine alle 08:50 del giorno seguente. Ritorna come EK405 lasciando Melbourne alle 19:00, atterrando al Singapore Changi Airport alle 23:35 e partendo alle 01:20 per arrivare all’International Airport di Dubai alle 04:50 del giorno stesso.

Per le Americhe invece la novità è il servizio su Panama City a partire dal 1° Febbraio 2016. Il nuovo servizio sarà il volo non-stop più lungo al mondo (17 ore e 35 minuti con rotta occidentale) e sarà la prima destinazione Emirates in America Centrale. Il servizio avrà inizio con un volo giornaliero operato da un aereo Boeing 777-200LR nella configurazione a 3 classi – 8 in First Class, 42 in Business Class e 216 in Economy, e opererà attraverso il Tocumen International Airport (PTY).

Il volo EK251 di Emirates partirà da Dubai alle 08:05 e arriverà a Panama City alle 16:40 tutti i giorni. Il volo di ritorno EK252 partirà da Panama City alle 22:10, con arrivo a Dubai alle 22:55 del giorno successivo.

Per quanto riguarda l’Europa, Emirates ha annunciato un secondo servizio giornaliero dell’A380 su Francoforte, aggiungendo sulla rotta 1.155 posti a settimana, con 280 posti in First Class e Business Class. A partire dal 1° Gennaio 2016, i voli Emirates EK47/48, attualmente gestiti da un Boeing 777-300ER, saranno operati da un A380. Il volo Emirates EK47 parte dal Dubai International Airport alle 14:35 e arriva a Francoforte alle 18:40. Il volo di andata EK48 parte da Francoforte alle ore  20:30 e arriva a Dubai alle 06:10 il giorno seguente.

Ma Emirates non significa solo voli passeggeri: Emirates SkyCargo, la divisione merci di Emirates, aumenta la propria capacità di carico in Iran, con l’avvio di cinque voli giornalieri non-stop su Mashhad a partire dal 1° Settembre 2015. Mashhad diventerà la seconda destinazione iraniana di Emirates,  dopo la capitale Teheran, che Emirates serve dal Marzo 1990.

Servito da un Airbus A330-200, l’EK967 partirà da Dubai ogni Domenica, Lunedì, Martedì, Mercoledì e Venerdì alle 04:10 e arriverà al Mashhad International Airport alle 07:00*. Il volo di ritorno, l’EK968 partirà dal Mashhad International Airport alle 08:45* e arriverà a Dubai alle 10:45.

Per ogni altra necessità informativa consultare www.emirates.com

Ugo Dell’Arciprete

CONDIVIDI:

Articoli simili

Parte il collegamento per Palermo di Air Malta

ugo

EASYJET a Venezia con un evento memorabile per la festa del Redentore

claudia.dimeglio

AirHelp ti aiuta a essere risarcito per scioperi del personale aereo

ugo
Please enter an Access Token