Viaggiare News
News tecnologia

Estate alle porte: gli italiani scelgono i voli con scalo per risparmiare

Dal 18/05/2015 al 14/05/2015 KAYAK ha condotto una ricerca, cui hanno partecipato 3.555 persone in diversi paesi europei, ciascuno dei quali ha evidenziato diverse particolarità.

Ecco quali sono risultati essere i fatti più interessanti: i polacchi amano l’avventura: il 27% prenota voli con scalo per visitare nuove città; gli spagnoli e gli italiani adorano viaggiare con la loro dolce metà: è infatti questo il caso per il 45%; i francesi sono amanti dello shopping: il 26% trascorre il tempo dello scalo nei negozi dell’aeroporto; in generale, il 12% degli intervistati ammette di trascorrere il tempo in aeroporto guardando cosa fa la gente.

Circa il 38% delle persone che hanno partecipato all’indagine dichiara di optare per i voli multi-tratta per questioni di risparmio. Non sembra, infatti, che questa sia la scelta più gettonata, dal momento che circa il 38% preferisce questa tipologia di viaggio solo se non esiste alternativa e solo il 5% acquista un volo non diretto allo scopo di visitare una nuova città. Ben il 47%, inoltre, non considera importante la destinazione dello scalo.

Perché gli italiani scelgono voli che prevedono scali
Perché è più economico 38%
Perché non ci sono altre opzioni per raggiungere la destinazione 32%
Per scoprire nuovi aeroporti 11%
Per effettuare voli con tratte brevi 7%
Per visitare la città dello scalo 5%
Per fare visita ad amici e parenti durante lo scalo 4%
Dipende dalla città in cui si effettua lo scalo 4%
Perché sono spaventati dalle lunghe tratte 0%

Per ovvie ragioni, i voli che prevedono connessioni non sono quelli preferiti dalle famiglie: solo il 7% degli italiani sceglie questa opzione quando si viaggia con bambini. I viaggi in aereo che prevedono scali sono principalmente acquistati da chi viaggia in coppia (45%).

Lo smartphone è diventato il migliore amico degli italiani. Il 49% lo considera elemento indispensabile da mettere nel bagaglio a mano, mentre il laptop si guadagna solo l’11% delle preferenze. La stessa percentuale è riservata a libri e riviste. Altri accessori come il cuscino o i cosmetici non sono ritenuti di vitale importanza ottenendo solo il 2% delle preferenze. Un piccolo trolley è in genere preferito rispetto a una borsa da portare in spalla per i voli non diretti.

A cosa non rinunciano gli italiani nel bagaglio mano?
Cellulare 49%
Cambio di vestiti di prima necessità 12%
Computer portatile 11%
Qualcosa da leggere (riviste e libri) 11%
Tablet 5%
Auricolari 5%
Carica batterie 4%
Cuscino gonfiabile 2%
Trucchi e cosmesi 2%

Quando bisogna attendere in aeroporto per uno scalo il 29% degli italiani dichiara di passare il tempo leggendo, mentre al 23% piace curiosare ed esplorare l’aeroporto. Altra attività particolarmente diffusa è, ovviamente, lo shopping nei diversi negozi, con il 16% delle preferenze. Gli italiani non amano tuttavia le grandi spese: il 33%, infatti, afferma di spendere meno di 25 € all’aeroporto.

Come si tengono occupati gli italiani durante uno scalo %
Leggendo 29%
Visitando l’aeroporto 23%
Facendo shopping 16%
Osservando le persone che passano 9%
Lavorando 5%
Guardando film o serie TV 5%
Osservando gli aerei che atterrano e decollano 5%
Giocando 4%
Ascoltando musica 2%

Il 29% degli italiani adora trascorrere i tempi d’attesa in un bar tranquillo o in un ristorante, ma molti sono anche quelli che, senza perdere tempo, si dirigono direttamente al gate e attendono l’imbarco (27%). Dal sondaggio è, inoltre, emersa la fondamentale importanza della connessione gratuita al WiFi, dato sottolineato da ben il 53% degli intervistati.

I 3 posti principali in cui gli italiani trascorrono il tempo durante lo scalo
In un caffè carino o in un ristorante 29%
Al gate di partenza 27%
Nei negozi 16%

Quello che più infastidisce gli italiani durante un volo che prevede scali è la perdita del bagaglio: ben il 40% lo considera il disagio principale. Per ben il 32% la perdita del volo di connessione rappresenta un problema, mentre l’11% considera il dover effettuare due volte i controlli di sicurezza particolarmente fastidioso.

Cosa infastidisce di più gli italiani durante un viaggio multi-tratta?
Perdita di bagagli o mancato imbarco 40%
Perdita della coincidenza a causa del ritardo del volo precedente 32%
Effettuare due volte i controlli di sicurezza 11%
Ritardi tra un volo e l’altro 7%
Dover passare la notte all’aeroporto o in hotel 5%
Non trovare un posto in cui sedersi 5%

La durata ideale di uno scalo per gli abitanti del Bel Paese è relativamente breve, circa l’81% la identifica con massimo di 1-3 ore. Nel complesso gli italiani sono abbastanza favorevoli ai voli con scalo, infatti, circa il 67% non li considera stressanti.

Info: www.KAYAK.it

Giovanni Scotti

CONDIVIDI:

Articoli simili

A San Valentino coccole e gusto.

anna.rubinetto

INNSBRUCK in musica

claudia.dimeglio

HostelBookers: Invia le tue Foto di Viaggio e Parti per un’Avventura da Sogno

anna.rubinetto
Please enter an Access Token