Viaggiare News
News tecnologia

Con Bnbsitter affitti la tua casa senza stress

Una delle rivoluzioni apportate da Internet nel mondo del turismo e dei viaggi è lo sviluppo di piattaforme con cui dei proprietari affittano temporaneamente la propria abitazione, o parte di essa, a turisti in arrivo da altri paesi. Non si parla qui naturalmente di chi gestisce per mestiere pensioni o bed&breakfast, ma di privati che ad esempio, durante l’assenza per le proprie vacanze altrove, desiderano guadagnare qualcosa lasciando la propria casa a terzi.

Esistevano già in passato organizzazioni che gestivano questo tipo di scambi di case, ma il web ha reso la cosa estremamente più semplice e dinamica, l’esempio più noto è il sito Airbnb. Resta però il problema dell’interazione tra proprietario e affittuario: occorre che i due si coordinino per la consegna delle chiavi e la riconsegna a fine soggiorno, e raramente il rapporto va oltre questo, trasformandosi in una vera accoglienza.

A migliorare la situazione arriva finalmente anche in Italia, dopo il grande successo riscosso in Francia e in Spagna, la startup Bnbsitter nata dall’idea rivoluzionaria di due giovani imprenditori italiani, Piero Cipriano e Biagio Tumino, che permette ai proprietari di appartamenti di affittare la propria casa in totale tranquillità e agli ospiti di avere la giusta e cordiale accoglienza.

Bnbsitter, concepita a seguito dei disagi provati personalmente dai due giovani imprenditori durante un viaggio in Brasile, fornisce infatti un servizio di check-in, check-out e pulizie, che consente di affittare casa senza doversi (pre)occupare dell’accoglienza, affidandola a persone scelte, qualificate e professionali, anche durante i periodi di vacanza.

Il procedimento è davvero semplice: il proprietario sceglie in tempo reale il suo Bnb sitter  che eseguirà il check-in (comunicare con gli ospiti prima del loro arrivo, accoglierli in modo sorridente e caloroso, far vedere l’appartamento, consegnare le chiavi e infine dare consigli per visitare la città), il check-out (controllare lo stato dell’appartamento, recuperare le chiavi, chiudere porte e finestre, salutare gli ospiti augurando buon viaggio) e, se lo desidera, si occuperà anche della pulizia della casa che sarà pronta per essere subito riaffittata. Solo dopo aver usufruito dei servizi scelti effettuerà il pagamento con carta di credito mediante la piattaforma. Il tutto a partire da € 19.99.

Il successo della proposta Bnbsitter è confermato dai risultati ottenuti fino ad ora: dal lancio a oggi sono state realizzate più di 15.000 missioni e i professionisti di Bnbsitter hanno accolto ben 18.000 viaggiatori offrendo loro un’assistenza completa e professionale. Bnbsitter a oggi è presente in dieci città in Francia, tra cui Parigi, Nizza, Cannes, in Spagna a Barcellona e adesso anche a Roma e Milano, dove sta selezionando nuovi collaboratori.

Per ulteriori informazioni consultare it.bnbsitter.com.

Ugo Dell’Arciprete

CONDIVIDI:

Articoli simili

La formula di Hotels.com per scegliere l’hotel per il miglior soggiorno

redazione1

Ora Hotels Capomulini festeggia l’ingresso in Ora Hotels con imperdibili offerte

anna.rubinetto

Capodanno frizzante alle QC Terme Pré Saint Didier e Bormio

anna.rubinetto
Please enter an Access Token