Viaggiare News
News tecnologia

Hotels.com: le città che hanno ospitato l’Expo

In concomitanza con l’Expo ospitata a Milano, Hotels.com, sito leader nella prenotazione di hotel online, suggerisce di visitare i luoghi in cui si sono svolte le Esposizioni Universali che hanno raggiunto numeri da record e sono entrate nella storia. Durante questo tour sarà possibile visitare le opere che non sono mai state smontate alla fine della manifestazione, diventando vere e proprie attrazioni e simboli per le città ospitanti.

SHANGHAI 2010 – L’Expo di Shanghai del 2010, dal tema “Better city, better life”, è rimasto nella storia grazie ai due primati raggiunti: il record di esposizione più costosa di sempre (4,3 miliardi di dollari circa) e quello di fiera più visitata (oltre 70 milioni di visitatori, per la maggior parte cinesi). Tra le poche strutture sopravvissute a quest’edizione di Expo c’è il padiglione italiano, uno dei più apprezzati, trasformato in un centro permanente dedicato alla cultura del nostro Paese.  Hotels.com suggerisce di soggiornare a Shanghai presso il Dorsett Shanghai Shanghai (4 stelle – a partire da €71 per camera a notte), hotel dotato di ogni comfort e poco distante dal cuore della città.

PARIGI 1998 – Il primato di Expo più famoso va senza dubbio ad appannaggio dell’Esposizione Universale di Parigi del 1889, che ha lasciato ai posteri la famosissima Tour Eiffel, costruita per essere utilizzata come arco di entrata. La celebre torre di ferro avrebbe dovuto essere abbattuta vent’anni dopo, ma si è salvata grazie alla grande notorietà ottenuta, diventando un vero e proprio simbolo della ville lumière. Un’ottima occasione per visitare una delle città più romantiche del mondo e godersi dalla cima della Tour Eiffel un panorama mozzafiato della città. Hotels.com suggerisce di soggiornare a Parigi nell’elegante Hotel Edouard VI (3 stelle – a partire da €88 per camera a notte) che coniuga la posizione centrale e un prezzo conveniente

BARCELLONA 1929 – L’Esposizione Universale di Barcellona del 1929 riuscì ad ottenere il record di esposizione più lunga della storia: iniziata a maggio 1929, grazie al suo immenso successo, venne prolungata fino a gennaio 1930. Essa fu motrice di un notevole sviluppo urbanistico della città, di cui rimangono numerose testimonianze, tra cui la collina del Montjuic e la Plaça d’Espanya, ma anche molti edifici che sono divenuti veri e propri simboli: il Palau Nacional, la Font màgica, il Teatre Grec, il Poble espanyol e lo Stadio Olimpico Lluís Companys. Hotels.com suggerisce di soggiornare a Barcellona presso il BCN Urban Gran Ronda Barcellona (3 stelle – a partire da €85 per camera a notte), situato in zona centrale e comodamente servito dai mezzi pubblici.

LISBONA 1998 – L’Expo di Lisbona, dal tema “The Oceans, a Heritage for the Future”, viene ricordato per aver costituito uno dei più grandi festival musicali della storia; tra il 22 maggio e il 30 settembre si esibirono, infatti, 5.000 gruppi e musicisti.

In occasione dell’Esposizione Universale fu riqualificata una vecchia area industriale, trasformata nel Parco delle Nazioni (Parque das Nações), che da allora costituisce una delle principali attrattive turistiche della città. È proprio qui che è situato anche l’Oceanario, uno degli acquari più grandi e ricchi di specie al mondo. Hotels.com suggerisce di soggiornare a Lisbona all’Holiday Inn Lisbon Continental Lisbona, (4 stelle – partire da €80 per camera a notte) perfetto sia per viaggi di piacere che per viaggi d’affari. La struttura è inoltre collegata facilmente al centro città.

Info: http://www.hotels.com/.

Giovanni Scotti

CONDIVIDI:

Articoli simili

Rendez-Vous en France, tante ragioni per scoprire la Francia

anna.rubinetto

Val Di Sole : si lavora al progetto “Barrier Free”

redazione6

Secondo la Business Travel Survey di Uvet American Express il costo dei biglietti aerei in calo del 6%

anna.rubinetto
Please enter an Access Token